30 settembre 2016

[Recensione] Ci proteggerà la neve di Ruta Sepetys


Buon pomeriggio cari Lettori! Oggi parliamo del nuovo romanzo di Ruta Sepetys che torna in libreria con una meravigliosa storia di speranza.

Ci proteggerà la neve è ambientato durante la Seconda Guerra mondiale e racconta la storia di Joana, Emilia e Florian, e con loro dei tanti che si trovarono a fuggire dalle truppe sovietiche mentre la Germania perdeva la guerra. Joana è un'infermiera lituana, le sue origini tedesche le permettono di scappare mentre i russi invadono la Prussia. Emilia ha solo 15 anni, è polacca e custodisce un grande segreto. Florian è tedesco, prussiano, ed è in fuga insieme ad un oggetto che Hitler stesso desidera. Le loro strade si incrociano in un disperato tentativo di fuga, il loro pensiero è rivolto solo alla sopravvivenza mentre la speranza si fa sempre più debole.

Questo nuovo romanzo di Ruta Sepetys ci conduce alla scoperta di una pagina di storia quasi dimenticata, un episodio che vide la fuga verso il mare di prussiani, lituani e polacchi dalla furia delle truppe sovietiche, una fuga che non significò salvezza.

Joana, Emilia e Florian si incontrano per caso mentre scappano verso la costa, nel corso del romanzo si aiuteranno a vicenda mentre insieme ad altri tenteranno disperatamente di imbarcarsi su una delle navi che li avrebbe condotti lontano dalla Prussia ormai perduta.
Lungo il cammino la rete di segreti e bugie che i personaggi si sono costruiti intorno, andrà pian piano a diramarsi mentre il viaggio che dovrebbe condurli alla salvezza si fa sempre più incerto e pericoloso.

Questo romanzo racconta una storia drammatica molto intensa che si concentra su un episodio storico realmente accaduto che sinceramente non conoscevo. La Sepetys, col suo solito stile elegante, delicato ma allo stesso tempo estremamente coinvolgente, ci trascina negli ultimi anni della guerra quando il potere di Hitler già diminuiva e a farne le spese erano ancora una volta i civili.

La storia si lascia leggere con una facilità disarmante, il romanzo è raccontato dal punto di vista di quattro dei personaggi principali. Questa scelta rende il romanzo quasi corale e permette di avere una visione di insieme delle vicende narrate. I personaggi mi sono piaciuti tutti, partendo dalla forza di Joana fino alla gentilezza che si annida sotto la corazza di Florian, passando per il coraggio di Emilia e la forza di volontà del Poeta.

Ho trovato la storia semplicemente bellissima, realtà e finzione si mescolano non andando però ad alterare lo svolgersi della vicenda così come i libri di storia ce la raccontano. Il romanzo è ricco di pathos, la Sepetys ha la straordinaria capacità di far diventare il lettore parte stessa della storia, di fargli sentire e provare quello che i suoi personaggi provano, è impossibile non provare empatia nei loro riguardi. La disperazione, l'orrore della guerra, la paura, si percepiscono chiaramente, così come la speranza che regna sovrana su tutto.

Romanzo storico e allo stesso tempo resoconto di una vicenda di cui si sa relativamente poco, Ci proteggerà la neve è una storia travolgente, emozionante e profondamente drammatica che vi toccherà il cuore e che non dimenticherete facilmente! Buona lettura!


"Per Aspera ad Astra. Attraverso le difficoltà fino alle stelle." 

[Anteprime Il Battello a Vapore & Piemme YA] Quel che finisce bene. Storie di bambini intorno al mondo di Roberto Piumini - Fuga dal Paese delle Meraviglie - La vera storia della Regina di Cuori di Elisa Puricelli Guerra - Viola Giramondo di Teresa Radice - Stefano Turconi - Pandemonius e le mitiche bestie dell'Olimpo di Lucy Coats - Fangirl di Rainbow Rowell


Pagine: 160 Prezzo: 14,00€
Editore: Il battello a vapore
Da 9 anni su
Un'importante iniziativa benefica in collaborazione con l'UNICEF.

Da uno dei più importanti scrittori per ragazzi in Italia, una raccolta di storie dedicate ai diritti dell'infanzia in vista della Giornata mondiale per i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza (20 novembre).

Nove ragazzi. Nove storie di possibile felicità. Da Paesi diversi e attraverso esperienze difficili, ognuno dei protagonisti di questi racconti raggiunge da solo, o con l'aiuto di qualcuno, una vita migliore.
Mescolando con libertà vicende vere e paesaggi immaginari, ogni storia ha un suo particolare modo narrativo che mostra diverse possibilità letterarie: un dialogo, una ballata in rima, un racconto giornalistico, uno scambio di lettere, un testo rap e altro ancora.

NOTE
Per ogni copia venduta, 1 euro sarà devoluto all'UNICEF a sostegno della campagna "Bambini in pericolo". Alla fine del libro il testo della Convenzione sui diritti dell'infanzia spiegata ai ragazzi da Bianca Pitzorno; la prefazione è di Samantha Cristoforetti.
Roberto Piumini è nato a Edolo nel 1947 e abita tra Milano e la Toscana. Scrive poesie, filastrocche, storie, testi di canzoni, fiabe, soggetti di cartoni animati, racconti e romanzi. È stato autore televisivo per L'albero azzurro e da anni porta in giro per l'Italia spettacoli di narrazione, poesia e musica per adulti e ragazzi. Con Il Battello a Vapore ha pubblicato anche Il grande cavallo (Serie Arancio).
Pagine: 288 Prezzo: 16,00€
Editore: Il battello a vapore
Da 9 anni su
La futura Regina ha tredici anni e il destino segnato: al compimento dei quattordici anni sposerà il suo cinquantesimo pretendente e salirà sul trono del Paese delle Meraviglie. Così è da sempre, e lei potrebbe essere come tutte le altre regine se non fosse per un piccolo particolare: lei legge. Tra una Quadriglia delle aragoste e una partita di croquet si rifugia in biblioteca e si immerge ogni giorno in una nuova avventura. E più la futura Regina legge più si sente bruciare di curiosità. Tra le mura soffocanti del palazzo prova una nostalgia strana per qualcosa che non sa neppure se esiste.

"Sciocchezze", le dicono i genitori. Eppure è proprio tra le pagine dei libri che la ragazza fa una scoperta che cambierà la sua vita: il Tempo è un uomo. E può disporre del destino di ogni persona. Pare sia meglio non disturbarlo ma lei ormai ha deciso: scapperà dal palazzo e lo troverà per convincerlo a fermarsi, in modo che possa non diventare mai la Regina di Cuori.
Elisa Puricelli Guerra è nata a Milano ma ha trascorso gli ultimi cinque anni a Londra. Oltre che autrice, è traduttrice di libri per ragazzi. Con Il Battello a Vapore ha già pubblicato Principesse a Manhattan, Un principe azzurro a Central Park, Baci stregati a New York e Cuorenero.

29 settembre 2016

[III°Tappa BlogTour] Make Up e altri disastri di Elena Triolo


Buongiorno cari #FeniLettori e benvenuti alla III° Tappa del BLOGTOUR dedicato al libro che uscirà il 3 Ottobre, Make-Up e altri disastri illustrato dalla bravissima Elena Triolo, edito Hop Edizioni. Io mi occupo della tappa dedicata al make-up, mi sono divertita tantissimo...guardate cosa ho combinato...
Pagine: 104 Prezzo: 12,00€
Editore: Hop Edizioni
Uscita: 3 Ottobre 2016
Una giornata da make up addicted, tra momenti di immensa gratificazione e abissi di profonda frustrazione. ElenaTriolo torna con 100 vignette inedite dedicate a chi ama il make up ma non si prende troppo sul serio!

Divertimento, passione o vera e propria dipendenza? Il make up è oggi una delle “attività”personali più creative e appaganti per molte donne che adorano essere aggiornate su tutto, proprio tutto, in fatto di nuance, texture, colori tendenza, blush, primer, gloss ecc. Ci vogliono tecnica, applicazione, dedizione e costanza per ottenere l’effetto desiderato… Ma non sarà che, forse, il primo vero segreto è sentirsi bene “dans sa peau” e provare a giocare con il colore?

Nel 2012 la fiorentina Elena Triolo ha iniziato la sua avventura di fumettista web, pubblicando strip su un blog dal titolo gustoso "Carote e Cannella", gli ingredienti base della sua torta preferita. Oggi, amata e seguita da un grande numero di fan, continua a farli sorridere con le cosiddette #vignettesceme, declinate sui vezzi delle ragazze di oggi. In una sola immagine condensa un mondo di aspettative, piccole frustrazioni, bisogni, abitudini e gratificazioni in un french style particolarmente accattivante, con contenuti mix & match, tra il nerd e il girly. Questo volume raccoglie il meglio del blog e uno speciale contenuto aggiuntivo: l'avventurosa vita della disegnatrice (e storica dell'arte) in 9 pagine. "Perché avere una laurea non guasta, ma quello che serve è avere un sogno".

[Oggi in Libreria] La tua giustizia non è la mia di Gherardo Colombo & Piercamillo Davigo


Pagine: 168 Prezzo: € 12,90
Data di uscita: 29 Settembre 2016
La tua giustizia non è la mia è un confronto serrato, una conversazione aperta e sincera, non priva di accenti polemici, sui temi più scottanti della giustizia in Italia. Grazie alla loro lunga esperienza nelle aule dei tribunali, Gherardo Colombo e Piercamillo Davigo forniscono in queste pagine non soltanto una diagnosi scrupolosa dei tanti mali che affliggono la giustizia del nostro paese, ma avanzano suggerimenti e proposte di riforma, senza nascondere conflittualità e divergenze d’opinione, talvolta radicali. Lontani da ogni astrattismo, calati nella realtà della vita quotidiana, i loro interrogativi ci aiutano a capire perché le questioni più delicate e controverse che investono il mondo del diritto ci riguardano così da vicino. È la giustizia, infatti, che traccia i confini della nostra libertà. È la giustizia che indica il grado di civiltà di uno Stato e la cultura diffusa che permea le sue istituzioni. Ma quand’è che una legge può dirsi davvero «giusta»? Basta minacciare una pena per dissuadere il ladro o il truffatore dal commettere un reato? Il carcere è l’unica soluzione? È dunque più efficace educare o punire? Quanto è diffusa la corruzione in Italia, e come mai, nonostante la stagione di Mani Pulite e le tante inchieste che hanno svelato l’intreccio perverso tra politica e affari, non accenna a diminuire? La macchina burocratica e amministrativa è essa stessa un ostacolo alla giustizia? A queste, e a tante altre domande, Colombo e Davigo danno risposte sorprendenti, dimostrando che la giustizia è un concetto non solo problematico ma anche in continua evoluzione.
Piercamillo Davigo è presidente di sezione della Corte Suprema di Cassazione, in servizio alla Seconda Sezione penale dal 2005. Entrato in Magistratura nel 1978, è stato assegnato al Tribunale di Vigevano con funzioni di giudice, poi dal 1981 alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Milano con funzioni di sostituto procuratore. Dal 1992 ha fatto parte del pool Mani Pulite, trattando procedimenti relativi a reati di corruzione e concussione ascritti a politici, funzionari e imprenditori. Dall'aprile 2016 è presidente dell'Associazione Nazionale Magistrati.

Gherardo Colombo è entrato in magistratura nel 1974. È stato consulente delle commissioni parlamentari di inchiesta sul terrorismo e sulla mafia. Ha condotto o collaborato a inchieste divenute celebri, tra cui la scoperta della Loggia P2, l’omicidio Ambrosoli, i cosiddetti fondi neri dell’IRI, Mani pulite. Dal luglio 2005 è stato giudice presso la Corte di Cassazione. Nel 2007 si è dimesso dalla magistratura per dedicarsi a incontri formativi nelle scuole, dialogando negli anni con migliaia di ragazzi sui temi della giustizia e del rispetto delle regole. È attualmente presidente della casa editrice Garzanti. Nel 2010 ha fondato l’associazione Sulle regole, punto di riferimento per il dibattito sulla Costituzione e la legalità.

[Anteprima Rizzoli] La biblioteca delle anime di Ransom Riggs

«I fan di Riggs si perderanno felicemente in questa terza storia, la più speciale di tutte.» 
Booklist

Pagine: 400  Prezzo: € 18,00
Data di uscita: 29 Settembre 2016
Londra. I bambini speciali sono stati rapiti dal malvagio Caul, fratello di Miss Peregrine. Solo Jacob, Emma e il cane Addison, un animale “speciale” capace di ritrovare i bambini che si perdono, riescono a scappare. Insieme dovranno salvare i loro amici rinchiusi in una fortezza, nella Terra del Diavolo, un luogo terribile e pericoloso in cui il tempo non scorre. Quando Jacob, Emma e Addison giungono alla fortezza scoprono che l’obiettivo di Caul è diventare Re della biblioteca delle anime. Dopo una feroce battaglia tra gli spettri e Jacob, e la distruzione della biblioteca, Miss Peregrine e i bambini speciali sono finalmente liberi. E Jacob deciderà di tornare dalla sua famiglia nel mondo contemporaneo?
In contemporanea con l’uscita negli Usa del film diretto da Tim Burton, arriva in libreria il terzo libro dei bambini speciali di Miss Peregrine. La disperata lotta per la salvezza dei bambini speciali che rischiano di essere dominati dal cattivissimo Caul.
Ransom Riggs è nato in Florida e vive a Los Angeles. È autore di cortometraggi, blogger, scrittore di viaggi, collezionista di fotografie d’epoca. La casa per bambini speciali di Miss Peregrine è stato il suo primo romanzo.

28 settembre 2016

[V° Tappa BlogTour] Dream. Il Sogno delle Fate di Francesca Angelinelli

Buongiorno cari #FeniLettori e benvenuti alla Quinta Tappa del BLOGTOUR dedicato a Dream. Il sogno delle fate scritto da Francesca Angelinelli. Oggi ci occupiamo dell'ambientazione...
Serena è una liceale come tante, gioca a pallavolo, vorrebbe andare all'università, è interessata fin dall'infanzia a un ragazzo e alle porte dell'estate desidera a tutti i costi partecipare al campeggio estivo organizzato dalla scuola, ma un problema che la perseguita fin dall'infanzia potrebbe impedirglielo, un problema legato ai suoi sogni. Ma sarà proprio nei sogni che la sua vita prenderà una nuova e inaspettata strada...
Dopo aver frequentato corsi di scrittura creativa e essersi dedicata alla stesura di racconti, Francesca Angelinelli esordisce nel 2007 con i primi due romanzi di una serie fantasy orientale, Chariza. Il soffio del vento e Chariza. Il drago bianco, editi da Runde Taarn Edizioni. Nel 2009 esce il suo primo romanzo non ispirato all’oriente, il paranormal romance Werewolf, per Linee Infinite Edizioni. Il 2010 è l’anno del suo ritorno al fantasy orientale con la raccolta Racconti di viaggio del monaco Kyoshi, vincitrice della seconda edizione del Premio di Narrativa Fantastica – Altri Mondi e edita da Montag Editore, e con la pubblicazione del primo volume della Serie delle Cucitrici, Kizu no Kuma. La cicatrice dell'orso, per i tipi di Casini Editore, primo volume del progetto Ryukoku Monogatari. Negli anni alcuni racconti brevi sono pubblicati in riviste e antologie e dal 2013 decide di passare al selfpublishing, prediligendo il formato dell’ebook e rilanciando così la serie Ryukoku Monogatari dedicata al fantasy orientale. Ad oggi ha al suo attivo numerose pubblicazioni sia come selfpublisher che con case editrici. Dream. Il sogno delle fate è il suo primo romanzo young adult.

[I° Tappa BlogTour] Oblivium di Martina Battistelli


Buona giornata cari Lettori e benvenuti alla prima tappa del BlogTour di "Oblivium" di Martina Battistelli. Oggi vi presenterò l'anteprima del romanzo e vi mostrerò la cover. Iniziamo!
Alice Jackson ha sempre avuto tutto ciò che desiderava. Ricchezza, popolarità e rispetto erano gli ingredienti principali della sua ricetta per una vita perfetta. Una vita, però, priva di amore. Una tragedia le strappa quel che era rimasto della sua famiglia e decide di fuggire. Si trasferisce a Nottingate, una piccola cittadina dello stato di New York, dove troverà le risposte alle sue domande. Alice non è mai stata una normale adolescente: qui scoprirà di avere capacità straordinarie e di far parte degli Ultimi. Ma una profezia si è diffusa tra la sua gente: il mondo degli Ultimi è in pericolo, e solo lei può cambiarne la sorte, perché è più potente di ognuno di loro. Inizia, per Alice, un tortuoso viaggio alla scoperta di se stessa e di quella vita che non aveva mai visto sotto la giusta prospettiva. Il suo muro di apatia verrà abbattuto da un sentimento infinitamente più forte: l’amore per l’essere più puro che Alice abbia mai incontrato e l’unico in grado di accompagnarla in questo percorso di rinascita. Durante questo viaggio, tra amicizia, amore, morte e tradimenti si delineerà una nuova esistenza complessa e dolorosa, ma anche sorprendente e appagante, se lei avrà il coraggio di affrontarla con la giusta dose di passionalità. Imparerà che una vita senza sentimenti non è vita, ma solo sopravvivenza. Oblivium è il primo libro di una saga fantasy che vi terrà col fiato sospeso fino alla fine.
Martina Battistelli è nata e vive a Roma. Ha 21 anni e frequenta il corso di laurea in Lettere Moderne all’Università La Sapienza. Crede fermamente nel potere catartico di tutti i tipi di arte e anela ardentemente ad un mondo più fantasioso e meno cinico. Quando non è distratta dalle serie tv e dai propri gatti, scrive e legge di quel mondo che tanto sogna. Il 4 aprile 2016 è uscita l’antologia “Oltre i Media” edita da Panesi Edizioni, contenente il suo racconto Daydreaming - Sogno ad occhi aperti. 

27 settembre 2016

[Rubrica:TeenReview#50] Recensione- Le irregolari. Buenos Aires Horror Tour di Massimo Carlotto


Buonasera lettori e buon martedì.
Devo proprio ammettere che questo rientro a scuola è stato molto più traumatico di quanto mi aspettassi.
Ci ho messo due settimane per finire un libro.
DUE SETTIMANE.
Che cosa triste.
Ridatemi l'estate T.T
"Un romanzo basato su fatti e personaggi assolutamente veri che racconta in modo completo la storia della guerra sporca della dittatura argentina: la metodologia della "desaparicion", i campi di concentramento clandestini, i bambini trattati come bottino di guerra, la persecuzione degli ebrei argentini, un incubo nell'incubo, la verità sul ruolo della chiesa cattolica, le connessioni e le coperture internazionali. E racconta anche la battaglia delle nonne e delle madri di Plaza de Mayo: una storia al femminile, fatta di amore, dolore e coraggio."
Massimo Carlotto decide di andare in Argentina per scoprire qualcosa in più sul nonno.
Arrivato lì conosce parenti argentini di cui non  conosceva l'esistenza; una in particolare: Estela de Carlotto.
Estela fa parte delle " Nonne di Plaza de Mayo", un'organizzazione argentina per i diritti umani che si occupa di localizzare e restituire i figli dei desaparecidos alle legittime famiglie.
Carlotto scopre così di avere dei parenti desaparecidos e una specie di moto di giustizia si impossessa della sua mente. Deciderà di addentrarsi sempre più a fondo e di scoprire più cose possibili sui desaparecidos.

Attraverso il soggiorno in Argentina dell'autore conosceremo la storia non solo delle nonne e delle mamme di Plaza de Mayo, ma anche la storia dei loro figli scomparsi, dei metodi di tortura e degli artefici di tale vergogna.
Carlotto alterna testimonianze di nonne e madri a viaggi sul pullman dell'horror tour. 
L'horror tour è un tour notturno in cui ad ogni tappa viene illustrato il rapimento di alcuni desaparecidos e la loro storia.

Inizialmente il libro sembra solo una raccolta di testimonianze però, sopratutto verso la fine del libro vediamo eventi che interessano in primis l'autore.
Avrei voluto,forse, che l'autore parlasse un po' più di sé. 
In alcuni punti del libro fa dei discorsi su delle sue esperienze non spiegandole però nel dettaglio.
Infatti ho dovuto cercare parecchie informazioni per capire bene a cosa si riferisse.
E' come se  volesse parlare di sé ma qualcosa lo blocca.
Magari è solo una mia impressione, non so.

Ecco la lettura di queste mie due settimane.
Spero di riprendere il prima possibile il ritmo scolastico e di riuscire a leggere più velocemente.
Alla prossima!



[Recensione] Senza nome di Wilkie Collins


Buon pomeriggio cari Lettori! Oggi torniamo a parlare di un classico senza tempo... 

Senza nome 
è il romanzo che mi mancava tra quelli finora pubblicati di Wilkie Collins. Visto che ho imparato ad amare quest'autore, ho deciso di recuperarlo in attesa de La Legge e la Signora che uscirà a breve.
Il romanzo racconta delle giovani Norah e Magdalen Vanstone. Nella casa di Combe-Raven la vita scorre tranquilla, nulla sembra poter disturbare l'idilliaca pace della famiglia Vanstone, almeno fino a quando una serie di funesti eventi non fanno diventare Norah e Magdalen orfane e ridotte quasi alla povertà. In questa triste occasione si rivelano i caratteri delle due sorelle, mentre Norah accetta pazientemente la situazione e decide di impiegarsi come governante, Magdalen decide invece di intraprendere la strada della vendetta alla disperata ricerca del modo di riprendersi ciò che le è stato tolto.

I romanzi di Collins sono sempre delle letture intriganti, ricche di misteri e segreti e conditi di un'ironia dissacrante. Senza nome non delude le aspettative!

La storia si svolge durante un periodo piuttosto lungo. la narrazione si divide in varie parti divise da degli intermezzi in cui la storia viene narrata attraverso le lettere di alcuni dei personaggi.
Centro del romanzo è il contrasto tra la dolce e remissiva Norah e l'irruenta e combattiva Margaret. Quando le ragazze perdono i genitori e vengono private dell'eredità che le spettava, le strade di Norah e Magdalen si separano, la prima accetta la sua nuova condizione e tenta di trarre il meglio che può da quelle difficili circostanze, Magdalen invece fa della vendetta l'unico obiettivo della sua vita.

La storia si arricchisce di tanti personaggi che in un modo o nell'altro vanno a influenzare i percorsi intrapresi dalle giovani Vanstone, fino ad arrivare a un finale che è molto diverso dal solito in quanto, pur essendoci un lieto fine, non si tratta del solito finale. Come mi succede leggendo ogni romanzo di Collins, anche stavolta la narrazione e la storia mi hanno risucchiata completamente mentre man mano intrighi e segreti trovano la loro soluzione e vanno ad incastrarsi formando un insolito puzzle narrativo!

Io amo lo stile di Collins, lo trovo scorrevole ed elegante pur essendo molto descrittivo. Il ritmo della narrazione è molto sostenuto, ad ogni capitolo si susseguono colpi di scena e varie vicende che non fanno altro che attrarre il lettore rendendolo parte della storia.
Ho trovato il contrasto tra i due personaggi femminili della storia molto interessante, come lo è anche la caricatura della società fatta da Collins, spesso descritta in modo fortemente ironico, aspetto che io trovo sempre gestito con un perfetto equilibrio.

Se non avete mai letto nulla di Collins, dovete assolutamente rimediare! I suoi romanzi hanno sempre un'ambientazione favolosa, dei personaggi caratterizzati alla perfezione e una storia che riesce ad ammaliare il lettore. Senza nome è un bellissimo romanzo che non può proprio mancare nelle librerie degli amanti dei classici! Buona lettura!

"Niente a questo mondo rimane nascosto per sempre. Ovunque si guardi, la legge inevitabile della rivelazione è una delle leggi della natura: un segreto che rimane tale è un miracolo a cui il mondo non ha ancora avuto la fortuna di assistere."

[Anteprima Jo March] Sui passi di Elizabeth Gaskell di Mara Barbuni

La casa editrice Jo March è lieta di comunicare al pubblico che, nel giorno del 206° anniversario della nascita di Elizabeth Gaskell (29 settembre 2016), è prevista l’uscita del primo volume della nuova collana Christopher Columbus:

Pagine: 144  Prezzo: € 15,00
Data di uscita: 29 Settembre 2016
Sui passi di Elizabeth Gaskell inaugura Christopher Columbus, una collana di biografie che esplora il territorio intimo e segreto della vita degli scrittori. I grandi Autori, che il pubblico conosce attraverso i personaggi e le vicende a cui hanno dato forma letteraria, sono in realtà protagonisti di storie altrettanto avvincenti, che nulla hanno da invidiare alle trame d’invenzione. Il nostro Colombo navigherà alla scoperta di mondi nuovi e inaspettati, seguendo il filo d’inchiostro che le penne più illustri hanno disegnato nel quaderno della Storia; al contempo, Christopher Columbus vuole essere un omaggio alla nostra eroina preferita: una scrittrice in erba, caparbia ed esuberante, che di tanto in tanto esterna le proprie emozioni con grande spontaneità, senza preoccuparsi delle buone maniere che si addicono una signorina: «Christopher Columbus! What’s the matter?». Parola di Jo March.
L’autrice, Mara Barbuni, studiosa anglista e traduttrice di opere gaskelliane come Gli innamorati di Sylvia (Jo March, 2014) e Mogli e figlie (Jo March,2015), ha messo a punto un avvincente racconto biografico che, tra echi del passato e suggestioni del presente, ripercorre le stagioni più significative dell’affascinante vita di Elizabeth Gaskell. Tracciando un minuzioso itinerario tra i luoghi geografici e dell’anima della scrittrice vittoriana, la Barbuni ricostruisce gli eventi e le tappe di un lungo e fecondo viaggio artistico ed esistenziale (in lungo e in largo per l’Europa) che ha dato origine a ogni personaggio e ogni storia del prezioso mondo letterario dell’autrice inglese. Dalle placide campagne di Knutsford, dove trascorse un’infanzia idilliaca grazie alle amorevoli cure della zia Lumb, alla frenetica e grigia Manchester, dove conobbe il marito e vide da vicino l’estrema indigenza della classe operaia; dalle boscose curve di Heidelberg, sulle rive del Neckar, dove trascorse momenti di serenità, confortata dai magici scenari tedeschi, alla vivace Londra, dove ebbe inizio il suo tormentato sodalizio letterario con Charles Dickens; dalle «alte, desolate e selvagge brughiere» di Haworth, godendo della complicità e dell’amicizia dell’amatissima Charlotte Brontë, ai soggiorni mondani di Parigi; dai cieli limpidi e azzurri della primavera romana, ai ruderi dell’abbazia di Whitby: per tutto l’arco della vita, Elizabeth Gaskell fece del viaggiare un imprescindibile ragione di realtà e di scrittura. Pagine di diario, lettere e romanzi si sono “mossi” insieme alla loro creatrice e alle sue esperienze, traendone linfa vitale.

[VI°TAPPA BlogTour+Recensione] Alicia Zenzero e Cannella (Alicia #3 e #4) di Valentina F.


Buongiorno cari #FeniLettori e benvenuti all'ultima Tappa del BLOGTOUR dedicato ad Alicia scritto da Valentina F.  edito Leggereditore. Oggi ci occupiamo della recensione del secondo volume della serie...
Dopo le peripezie dell'estate precedente la vita di Alicia è diventata un inferno: è stata messa in punizione per un anno intero. I genitori le hanno requisito la bici, non può rientrare a casa dopo le otto e la sera può uscire solo se accompagnata. Come se non bastasse è di nuovo single, mentre la sua amica del cuore è sempre più fidanzata e non ha tempo per lei. A ogni modo Alicia stringe i denti: tra un mese scadrà l'anno di punizione e tutto questo sarà finito. L'estate alle porte però non sembra preannunciare grandi emozioni, si prospettano quattro settimane di vacanza in campagna in compagnia di tutta la famiglia. Ma si sa, quando meno ce l'aspettiamo il destino ci stupisce. E così non solo Alicia impara ad andare a cavallo e incontra degli splendidi amici, ma scopre che il suo cuore è pronto per una nuova storia d'amore. E se da cosa nasce cosa, gli incontri fatti durante le vacanze un anno dopo porteranno Alicia nientemeno che a New York, coinvolta, suo malgrado, in un'esperienza travolgente che cambierà per sempre il corso della sua vita...
Valentina F. è romana, ha diciotto anni e da tre fa la scrittrice. In trentasei mesi ha scritto tre romanzi che hanno venduto quasi trecentomila copie. Un bel risultato se paragonato, per esempio, al caso editoriale di Pulsatilla che con la sua Ballata delle prugne secche (Castelvecchi) ha raggiunto quota 100 mila. Valentina F. è un nome di copertura, un po´ come Melissa P., solo che di lei non si sa niente, non ha mai rilasciato interviste, non è andata nei salotti televisivi, non ha parlato alla radio. 

[Anteprima Nord] Non tutto si dimentica di Wendy Walker

«Wendy Walker è un’autrice eccezionale e la trama di Non tutto si dimentica è a dire poco unica. Addentratevi nei misteri di questo straordinario romanzo e quando (forse) ne uscirete, non guarderete più il mondo con gli stessi occhi.» Kimberly McCreight

Pagine: 368  Prezzo: € 16,90
Data di uscita: 6 Ottobre 2016
Tutti sanno cos'è successo a Jenny Kramer quella sera. Non capita spesso che una tranquilla cittadina di provincia sia teatro di un crimine e la notizia ha sconvolto l'intera comunità: durante una festa a casa di amici, Jenny è stata aggredita da un uomo, che poi è fuggito senza lasciare traccia. Tutti lo sanno, tranne Jenny. Perché lei è stata sottoposta a una terapia farmacologica sperimentale, che le ha cancellato dalla memoria quella terribile esperienza. O almeno così speravano i medici. In realtà, il corpo di Jenny non ha dimenticato e, a poco a poco, i demoni del passato iniziano a intaccare l'apparente serenità del presente, trascinando la ragazza sull'orlo del suicidio. E nemmeno i suoi genitori riescono a superare il trauma, ossessionati dall'idea che chi ha distrutto la vita della figlia sia ancora in libertà. Secondo il dottor Forrester, il terapeuta di Jenny, la ragazza non ha scelta: deve recuperare i ricordi di quella sera. Anche a costo di portare alla luce verità che gettano più di un'ombra sulla superficie perfetta di quella tranquilla cittadina di provincia…

Grazie alla straordinaria capacità di coniugare suspense, dilemmi morali e colpi di scena, l’autrice esplora il lato oscuro dei rapporti familiari, dando vita a una storia potente e originale che ha conquistato gli editori di tutto il mondo. Dopo aver scalato le classifiche americane, tedesche e francesi, Non tutto si dimentica è in corso di traduzione in altri 20 Paesi.
Wendy Walker è uno dei più rinomati avvocati specializzati in diritto di famiglia dello Stato del Connecticut. Non tutto si dimentica è il suo romanzo d’esordio.

26 settembre 2016

[Anteprima Bao Publishing] Diciottovoltevirgolatre di Stefano Simeone


Il nuovo graphic novel di Stefano Simeone è la storia di Francesca e delle diciotto virgola tre volte in cui si è innamorata nella sua vita. 

"Le aspettative dei bambini non si trasformano in nient'altro, spariscono e basta...
...in barba alle leggi della termodinamica".

Giunto al suo terzo romanzo grafico, Stefano Simeone ha sviluppato un linguaggio i cui stilemi, i cui topos sono ormai familiari ai lettori. Facendosi beffe del manuale di sceneggiatura, per raccontare la vita di Francesca, tutta la vita di Francesca, e i suoi diciotto amori virgola tre, Simeone intesse un discorso corale, ma fortemente incentrato sull'atmosfera immediatamente circostante Francesca, realizzando un ambizioso racconto intimista in cui i personaggi recitano consapevolmente il ruolo di personaggi, in attesa di crescere abbastanza da diventare realmente loro stessi.

E i flussi di coscienza con i quali di tanto in tanto l'insofferenza della protagonista sgabbia dalle incombenze e le ingiustizie della vita valgono da soli il prezzo del biglietto.


Stefano Simeone – classe 1985 – è uno dei più promettenti autori del panorama fumettistico italiano. Dopo il suo esordio con Semplice (Edizioni Tunué), opera che gli è valsa il premio Romics 2013 come Miglior libro italiano e il premio Boscarato 2013 come Autore Rivelazione, nel 2013 pubblica il suo secondo graphic novel, Ogni piccolo pezzo (Bao Publishing). Autore completo, disegnatore, colorista, collabora con numerose riviste indipendenti e lavora per le principali case editrici italiane ed estere.

[Anteprima Fazi Editore] Turno di notte. Lo strano caso del Fatebenesorelle di Giovanna Zucca

L'autrice ha uno stile scorrevole, frizzante e molto ironico. La narrazione ha un ritmo costante ed è semplicissimo seguire la vicenda. La Fenice Book

Pagine: 159 Prezzo: 12,00€
Editore: Fazi Editore
Uscita: 29 Settembre 2016
Dopo Assassinio all’Ikea, un nuovo caso per il commissario Loperfido e la bella Luana Esposito, che questa volta sono chiamati a investigare sulla misteriosa scomparsa di un’infermiera tra i corridoi di un famoso ospedale.

Per questa nuova indagine, tornano il commissario Loperfido e l’assistente Luana Esposito, già protagonisti di Ässassinio all’Ikea. La coppia, sempre sul punto di scoppiare per il travagliato legame sentimentale che li unisce e per le consuete divergenze di natura investigativa, deve scoprire cos’è accaduto a un’infermiera misteriosamente scomparsa al termine del turno pomeridiano al Policlinico di Padova Fatebenesorelle. Stefania Cantalamessa non è tornata a casa dal marito per via di una storia d’amore clandestina o qualcuno ha deciso di farla sparire per coprire azioni illecite praticate all’interno dell’ospedale? I piccoli e grandi segreti della provincia veneta sono al centro del romanzo di Giovanna Zucca, che ripropone atmosfere e personaggi di Ässassinio all’Ikea, concentrando la sua attenzione su quanto accade dietro le quinte e nei corridoi di un prestigioso nosocomio, dove sogni di carriera di medici senza scrupoli si intrecciano con la malizia di giovani infermiere o di loro colleghe in età, sempre a caccia di avventure.
Giovanna Zucca vive a Treviso e lavora in ospedale. Nel 2011 ha esordito con Mani calde, vincendo il Premio Rhegium Julii Opera Prima. Il suo secondo romanzo, Una carrozza per Winchester, liberamente ispirato alla vita di Jane Austen, ha ricevuto una menzione d’onore al Premio Merck Serono. Nel 2015 è uscito Ässassinio all’Ikea. Laureata in Filosofia, collabora attivamente con il Centro studi sull’etica dell’Università Ca’ Foscari di Venezia.