Come trasformare le emozioni negative e vivere la vita con gioia!

Vivere una vita meravigliosa non è una cosa facile. Per riuscirci bisogna imparare a riscoprire la bellezza della vita, in ogni giornata. In questo, sia la mindfullness, la pratica che viene utilizzata per portare intenzionalmente la propria consapevolezza nel momento presente, nel “qui e ora”, sia la legge dell'attrazione, la legge universale della vita “causa effetto”, ci possono aiutare in processo di apprendimento che ci porta, avvalendosi di alcune abilità e nuove modalità di pensiero, a vivere la vita che desideriamo, cogliendo attimi di gioia e felicità.

La mindfullness, significa vivere intenzionalmente nella consapevolezza del momento presente, senza giudicare o rifiutare lo stesso, se pur difficile, partecipando, rimanendo presenti dove esattamente siamo, e non dove dovremmo o vorremmo essere  (ad un aperitivo con l'amica del cuore, con il nostro fidanzato ecc...). E' molto utile per superare e trasformare le emozioni negative e allontanarle, ma non solo; serve a stare nel presente, senza che il futuro, o il passato, condizionino ulteriormente la fatica di superare lo stress del momento. 

Domandiamoci sempre: “mi è utile pensare che a questa cosa adesso?”. L'assioma, in generale, è il seguente: quanto è utile adesso, pensare a cose che non posso ancora vivere e che accadranno tra un giorno, un'ora, due ore? Nessuna utilità, se non un grande appesantimento, e forse, peggioramento della situazione. Pertanto imparare a praticare la mindufllness è molto semplice. Bisogna portare intenzionalmente, la nostra consapevolezza, su ciò che stiamo facendo: guidare, mangiare, bere, parlare, camminare, farsi una doccia, concentrandosi su un particolare che attira la nostra attenzione (la targa di un macchina, gli occhi del nostro interlocutore, il sapore buono del caffè, le foglie degli alberi, l'odore di una bevanda, il colore della tazza, il contatto dell'acqua sulla pelle). Si può fare in qualsiasi momento e luogo, e per il tempo che ci è necessario. 

Si può svolgere seduti, e in piedi, non ha importanza. Con occhi chiusi o ad occhi aperti. Molto importante, mentre portiamo la nostra mente sul presente, e ascoltare il nostro respiro, e provare (se la situazione ce lo consente), di concentrarsi su di esso, mentre inspiriamo ed espiriamo.

Se abbiniamo questa pratica semplice e concreta, al metodo che ci insegna la legge della vita (la legge dell'attrazione), conseguiremo sicuramente una vita piena di gioia e senza rimpianti. La legge dell'attrazione, lo sapete, è sempre in azione, anche se non ne siamo consapevoli. Per semplificare, significa che simile attrae simile. In essa difatti, viene stabilito che l'energia generata dal nostro pensiero e l'energia proiettata nell'universo, attraggono energia simile. Dunque “il pensiero crea”. E non solo, la nostra vita la costruiamo con “pensieri, parole e azioni”, pertanto non dobbiamo lamentarci, se la vita ci risponde in una certa maniera. Se poniamo cause giuste e sane per la nostra esistenza, la vita, che ci fa da specchio, ci restituirà altrettanto benessere e positività.

Se vogliamo vedere cose nuove nella nostra vita, dobbiamo fare cose diverse e apportare cambiamenti dunque, nel modo di pensare, parlare e agire. Ci vuole tempo, naturalmente, per riuscire ad interiorizzare e far proprie queste abilità. E' un allenamento costante! 

Vi propongo adesso, un  guida in pillole, da tenere ben in vista, sul comodino e nella vostra borsa di tutti i giorni, come la lista della spesa.

Decidi cosa desiderare

Cosa desideri? Cosa vuoi davvero? E' una domanda importante su cui riflettere. Per manifestare e attrarre tutto ciò che desideri nella vita, devi innanzitutto decidere ciò che vuoi realmente. Devi avere una visione chiara di come dovrebbe essere la vita meravigliosa che hai scelto. Concentrandoti sulle cose che non vuoi, generi pensieri negativi, e quindi emani energia negativa. Riformula il linguaggio da “Non voglio più sentirmi male” a “Voglio che, anzi decido che guarirò completamente”. Fà un lista per scoprire ciò che desideri nella vita è fare una lista di tutte le cose “che non vuoi”. Dopo aver compilato questa lista, scorri ogni singola affermazione e trasformala in un'affermazione positiva. Questa lista portala sempre con te, come un promemoria costante su ciò su cui devi concentrarti.

Scegli pensieri ed emozioni

Puoi scegliere i tuoi pensieri e le tue emozioni. In un primo momento può sembrare una cosa difficile da realizzare, ma devi soltanto diventare consapevole, aiutandoti con la mindfullness, di ciò che provi e pensi, così potrai reindirizzare pensieri ed emozioni negativi trasfrormandoli in pensieri ed emozioni positivi. Il modo migliore di riconoscere un pensiero negativo è capire cosa stai provando. Ogni volta che ti senti scoraggiato, i tuoi pensieri sono negativi (che tu ne sia consapevole o meno), e quindi trasmetti energia negativa. Il tuo “barometro emotivo” ti avviserà se sei sulla strada giusta per attrarre tutto ciò che desideri.

In questo momento, ad esempio (che stai leggendo questo articolo), cosa ti dice il tuo barometro emotivo? Su una scala da 1 a 10 (in cui 1 rappresenta lo sconforto e 10 la felicità), quanto sei felice in questo momento? Più alto è il livello delle tue emozioni, più potente è l'energia postiva che trasmetti. E se il barometro emotivo indica uno stato di disperazione e sconforto, puoi applicare subito la mindfullness per superare questo momento di crisi. Un altro esercizio è quello di farsi una piccola scheda di regolazione emotiva per cercare di capire che cosa stai provando e qual è l'intensità di tale emozione, per cercare di poterci lavorare sopra.

Scrivi l'emozione, l'intensità con una percentuale (< o > di 50), che cosa ha scatenato l'evento emotivo, l'interpretazione che dai, annota i cambiamenti corporei, scrivi infine quello che vorresti fare impulsivamente e quello che poi hai fatto. Un grande esercizio per a) identificare le emozioni b) imparare a gestirle (se sono > di 50 intervieni con la mindfullness), c) abbassare il livello di stress o ansia che ne deriva d) apprendere che sei in grado di essere “efficace”, ovvero riuscire ad far fronte ad una situazione/evento problematico.

Inizia pensando sempre alla fine

E' importante prendere tempo per riflettere e stabilire se stai davvero vivendo la tua vita, o se sei caduto nella trappola della routine come un criceto sulla ruota. Molte persone con questo esercizio scoprono che non sono assolutamente chi vorrebbero essere. E' ora dunque, di rivalutare il modo in cui stai vivendo la tua esistenza. Vivi secondo i tuoi valori e con uno scopo ben preciso. Per cosa vorresti essere ricordato? Cosa vorresti che la gente dicesse di te, quando non ci sarai più? Quando non vivi in linea con i tuoi valori, il risultato è sempre l'insoddisfazione e frustrazione, in quel particolare settore della tua vita. Queste emozioni negative producono e trasmettono energia negativa, e questa non farà che attrarre maggior insoddisfazione nella tua vita. Sii consapevole dei tuoi valori di riferimento e restagli coerente, fino alla fine. Costruisci la tua vita intorno a loro; questo produrrà pace interiore, libertà, felicità e una vita vissuta con un scopo ben preciso. E avere una missione nella vita, crea una felicità assoluta.

Elimina il significato

Sei proprio te a creare il significato di tutto ciò che succede nella tua vita; puoi sempre scegliere come interpretare tutto quello che ti succede. La tua interpretazione degli eventi è basata sulle tue esperienze passate, sulle convinzioni, sui pregiudizi, sulle aspettative, su come sei stato educato. Devi comprendere che la tua lettura degli eventi, è qualcosa che hai creato tu. E' un prodotto della tua mente. Hai il potere di scegliere quali emozioni attribuire a ogni situazione, evento ed esperienza. Se non sei felice per qualcosa che ti è successo, pensa e rifletti su quale interpretazione hai dato a quell'evento. Il consiglio è di raccontare un episodio negativo accaduto nella tua vita. Includi tutti i particolari che riesci a ricordare. Dopo rileggi la tua storia e concentrati su questi fattori: scrivi ciò che realmente è accaduto (non la tua interpretazione), poi scrivi la tua interpretazione dell'evento. Infine trasforma l'interpretazione negativa in un'interpretazione positiva dell'accaduto. Senti l'energia positiva scorrere in te mentre abbandoni lo scenario negativo indesiderato. Il “must” è: basarsi sempre sui fatti! E quando ci viene un dubbio, mettere nero su bianco, tutto quanto. Lui non mi ama? Bene, scrivi da una parte quello che non sta facendo e dall'altra quello che sta facendo nel concreto, per dimostrarti il suo amore. E poi tira le conclusioni.

Il perdono rende liberi

Il semplice atto di perdonare, elimina automaticamente tutta l'energia e le emozioni negative che riversavi su quella persona. E' un gesto d'amore soprattutto, per te stesso. Quando sarai in grado di perdonare, proverai una sensazione di pace interiore e di libertà, che rafforzerà il tuo campo di energia positiva. Perdonare gli altri è importante per emettere energia positiva, ma perdonare te stesso è altrettanto fondamentale. A volte proviamo rancore, rabbia e risentimento verso noi stessi: cerca di essere clemente con te stesso, accetta e concediti il fatto di poter commettere errori, e che “da ora in poi” puoi sempre cominciare da capo. Il fatto che tu abbia sempre sbagliato, in passato, in un particolare ambito, non significa affatto, che le cose debbano andare sempre così. Hai la responsabilità della tua vita, come più desideri. Ricordati che le persone lamentose o che si crocifiggono, allontanano la buona fortuna e la protezione dell'ambiente

Lasciati il passato alle spalle

Se resti aggrappato alle emozioni negative che hai provato in passato, limiti le tue possibilità di diventare ciò che vuoi essere, sia oggi che in futuro. Questo non significa che devi fingere che il passato non sia mai esistito; vuole semplicemente dire che devi lasciare il passato nel luogo cui appartiene – nel passato. Molti di noi permettono alle emozioni negative legate a esperienze passate di influenzare il nostro presente e persino il nostro futuro. Le esperienze negative del passato creano convizioni e pensieri limitanti. Devi accettare che l'unico posto dove poter abitare è il presente; il resto sono ricordi nella nostra memoria. Non possiamo cambiare il passato, ma possiamo agire sul presente perché è l'unico momento in cui possiamo davvero stare. E possiamo cambiare il modo in cui lo interpretiamo e liberarci delle emozioni negative, delle convizioni limitanti e dei pensieri controproducenti. La consapevolezza è il primo passo per lasciarsi il passato alle spalle. Se riconosci di essere ancorato al passato, ammettendo che molte scelte che fai ruotano attorno ad esso, ci penserai due volte e ripenserai alla scelta fatta in quel determinato momento (e non su come potevi farla).

Esprimi la tua gratitudine

Trova un momento per scrivere il tuo personale “manifesto della gratitudine”. E' un diario in cui registrare tutte le cose della vita per cui sei grato. Per raggiungere questa sensazione di gratitudine e riconoscenza, siedi in silenzio, chiudi gli occhi e inizia a visualizzare tutto ciò che hai nella vita. Poi scrivi tutto. Molti di noi, si concentrano su ciò che ancora non hanno realizzato, o su ciò che ancora non hanno. Questo crea frustrazione e malessere. Concentrarsi esclusivamente sulle cose che hai raggiunto, per gli attimi di gioia che in ogni giorno ci sono, sarà fonte di leggerezza e gratitudine. Se scatta il famoso “rimuginio”, applicare sempre esercizi di mindufllness, portando la consapevolezza e la mente, sul “qui ed ora”. Concentrati su ciò che hai adesso e guardalo ogni giorno, facendo appunto, un manifesto. Questo ti farà cominciare la giornata col “piede giusto”.

Permetti a ciò che desideri di manifestarsi

Per permettere che accada ciò, devi prepararti a riceverlo. Non devi avere dubbi, che sono emozioni negative, e sul fatto che ciò che desideri è già nell'ambiente, pronto a manifestarsi. Deve solo trovare le circostanze favorevoli e il tuo atteggiamento determinato e positivo. Per poter fare questo, devi seguire tre passaggi: visualizzare, credere e ottenere. Pensa di aver già ottenuto ciò che desideri. Fà, sentiti, come se avessi già raggiunto il tuo obiettivo e ringrazia la tua vita. Visualizza tutto nella tua mente, e percepisci come sarà quando lo avrai ottenuto. Credere che attrarrai ciò che desideri è importante. Se avrai anche il minimo dubbio, produrrai energia negativa. Devi credere, con ogni fibra del tuo essere, che otterrai la vita meravigliosa che desideri. Quando avrai la sensazione di aver già ottenuto una vita meravigliosa e crederai fermamente che si manifesterà, solo una cosa può accadere: la manifestazione di tutto ciò. Buona vita!

Se vi va di scrivere a #ladottoressadelcuore, come vi va e quando vi va, potete farlo attraverso questo indirizzo e-mail . Di seguito i miei riferimenti sui social: Blog - Twitter - Instagram - Facebook.

Commenti