A Colazione con Arla

Buongiorno Cari Lettori e ben ritrovati! Oggi desidero proporvi all’interno della Rubrica “Cucina Felice” un’idea per la colazione che mi ha letteralmente conquistata non appena l’ho letta e sono pronta a condividerla con voi con qualche dettaglio e variante. Mi riferisco alla breakast bowl di  Luca Perego alias @LuCake.

Tutto quello che vi occorre è una ciotola, cereali  (nel mio caso ho optato per i crunchy con avena, mela e cannella bio (@La finestra sul cielo) o frutta secca, yogurt/quark @Arla, miele, frutta fresca e di stagione (quella che preferite, per me fichi di nostra produzione e commercializzazione, privati della buccia). Passo brevemente ad illustrarvi la filosofia gestionale di Arla e le principali caratteristiche e benefici dei fichi.
@Arla  è un’azienda di proprietà degli allevatori. La sua filosofia gestionale per la realizzazione di prodotti lattiero-caseari naturali, sani e di alta qualità risale al 1881, quando i produttori di latte in Danimarca e Svezia unirono le loro forze con un obiettivo comune: produrre e fornire i migliori prodotti lattiero-caseari. Qualunque sia il prodotto che preferite, potrete essere sicuri che proviene da un’azienda lattiero-casearia di proprietà degli stessi allevatori. Il latte è attentamente gestito dal team dedicato di Arla, la cui missione è portare la bontà naturale del latte a tutte le famiglie. Arlagården® definisce gli standard di produzione del latte in ogni paese in cui viene venduto.

Agricoltura sostenibile. La maggior parte del mangime utilizzato dagli allevatori Arla è prodotta da loro stessi. Ciò richiede meno trasporto e diminuisce la quantità di mangimi acquistati e importati da terzi. In tal modo è possibile ridurre l’impatto sull’ambiente. Il mangime prodotto internamente è costantemente controllato per garantire la sua genuinità e assicurare che il latte sia prodotto in modo sostenibile e sempre di alta qualità.

Approvvigionamento responsabile e sostenibile. L’approccio alla produzione del latte sostenibile ha un solo obiettivo: fornire un prodotto naturale e sano alla crescente popolazione mondiale, in modo sostenibile. Arla è leader in questo settore. Un esempio è dato dal supporto alla produzione responsabile della soia, che gli allevatori utilizzano per il loro mangime.

Inoltre, Arla  è lieta di  ospitare le famiglie che intendono visitare gli allevamenti, per osservare da vicino la cura nella produzione del latte vaccino. Una visita in fattoria è un’ottima occasione per vivere la passione e la dedizione che gli allevatori hanno per la produzione del latte e offre uno spaccato di quanto accade all’inizio della filiera lattiero-casearia.

Adesso passo ad illustrarvi le proprietà dei fichi (quelli che vedete in foto sono di nostra produzione e commercializzazione).
I fichi sono ricchi di proprietà nutrizionali e possono essere consumati sia freschi, quando è stagione (settembre/ottobre), che secchi durante l’anno.

Se si scelgono nella variante secca bisogna però considerare che sono più calorici, l’aver tolto l’acqua, infatti, fa sì che i nutrienti (e quindi anche le calorie) presenti nei fichi siano più concentrati.

➽ Calorie dei fichi. I fichi freschi forniscono al nostro organismo circa 50 calorie ogni 100 grammi. Il loro apporto calorico non supera di molto quello di altri frutti freschi. Le calorie aumentano nel caso dei fichi secchi. Tenete conto che, a differenza di fichi freschi, i fichi secchi apportano al nostro corpo 249 calorie ogni 100 grammi di prodotto.

Proprietà e benefici dei fichi

✓Ricchi di fibre

I fichi sono ricchissimi di fibre, ecco perché spesso sono consigliati a chi soffre di stipsi o ha problemi intestinali. Sono considerati, infatti, a tutti gli effetti dei lassativi naturali e al pari di prugne e kiwi sono davvero molto efficaci, soprattutto a stomaco vuoto.

✓  Fonte di energia subito spendibile

Ricchi di zuccheri, vitamine e sali minerali, i fichi possono essere considerati una buona fonte di energia, deliziosa e 100% naturale, da consumare ogni volta che si ha bisogno di un po’ di sprint in più evitando di ripiegare invece su dolci o caffè.

✓ Ottimi per le ossa

I fichi sono ricchi di calcio e di altri minerali, per questo un consumo regolare, associato ad una sana alimentazione e all’attività fisica, assicura una buona salute delle ossa, così come anche quella dei denti.

✓  Ricchi di antiossidanti

Ricchi di polifenoli, antiossidanti naturali, i fichi contribuiscono a mantenere giovani le cellule del nostro corpo e aiutano a prevenire diversi tipi di tumori tra cui seno, colon e prostata. Naturalmente sempre se associati ad un'alimentazione generalmente equilibrata e a stili di vita sani.

✓  Prevengono la pressione alta

Le diete ad alto contenuto di sodio possono portare a sviluppare ipertensione, al contrario cibi che combinano insieme potassio, calcio e magnesio e sono invece poveri di sodio possono contribuire a prevenire la pressione alta. Tra questi ci sono proprio i fichi.

✓  Ottimi per la pelle

I fichi hanno anche potere antinfiammatorio, ecco perché sia consumarli che applicarli direttamente sulla pelle può aiutare a risolvere problemi come l’acne. L’effetto lassativo di questi frutti, tra l’altro, può aiutare il corpo a smaltire le tossine accumulate, possibile motivo di comparsa di acne e altre problematiche della pelle.

✓  Aiutano il sistema immunitario

Dato che i fichi sono pieni di vitamine, minerali e antiossidanti, aiutano il sistema immunitario a svolgere le sue funzioni e quindi a proteggere meglio il nostro organismo dagli agenti esterni.

✓  Migliorano la digestione

I fichi contengono prebiotici, ovvero quelle sostanze di cui si nutrono i batteri buoni che normalmente vivono nel nostro intestino. Quando la flora batterica è equilibrata ne beneficia non solo la nostra digestione ma tutto il nostro corpo.

✚  Controllo della glicemia

Anche se sono zuccherini, la presenza nei fichi di sali minerali come potassio e magnesio contribuisce a tenere sotto controllo la glicemia. Secondo uno studio, le foglie di questi frutti sarebbero in grado di controllare la glicemia alta dopo i pasti.

✚  Ottimi in gravidanza

I fichi, anche secchi, sono un ottimo spuntino durante i nove mesi di gravidanza, quando aumenta il fabbisogno del corpo di vitamine e sali minerali. In particolare la presenza di calcio in questi frutti contribuisce a raggiungere il fabbisogno giornaliero utile al nascituro per sviluppare correttamente spina dorsale e ossa. (➠fonte)

Adesso non vi resta che far sbizzarrire la vostra fantasia! Questa idea proposta da @LuCake è perfetta sia per la colazione che come spuntino del pomeriggio; composta nei vasetti ermetici è ottima da consumare prima dell’allenamento sportivo, oppure in ufficio, proprio come ci suggerisce LuCake!

Il flatlay è composto da:
Tovaglietta @La Gabbianella Avellino 
Bowl @Flying Tiger Italia 
Protein Quark/Yogurt @Arla 
Crunchy con avena, mela e cannella @La Finestra sul cielo
Baci, alla prossima sana ricetta!

Commenti