22 febbraio 2017

[Recensione] Hai cambiato la mia vita di Amy Harmon


Buona giornata cari Lettori! Oggi voglio parlarvi dell'ultimo romanzo pubblicato qui da noi di Amy Harmon.

Hai cambiato la mia vita è una storia particolare e diversa da quello a cui l'autrice ci ha abituata. Protagonista del romanzo è Moses, un ragazzo senza famiglia, figlio di una tossicodipendente che l'ha abbandonato subito dopo il parto rischiando di ucciderlo. Sballottato tra una famiglia e l'altra, Moses è sempre stato visto come un ragazzo problematico, un possibile delinquente, e costantemente guardato con sospetto. Quando la nonna decide di Prenderlo con sè, per Moses inizia una nuova fase della sua vita che lo vedrà entrare in contatto con Georgia, che a differenza degli altri non lo vede come un caso disperato, vuole solo conoscerlo per quello che è.

Quello di cui vi ho parlato è solo un breve abbozzo alla trama che in realtà nasconde molto di più. La Harmon non ha scritto una semplice storia d'amore, stavolta il romanzo contiene anche una componente soprannaturale che lo rende ancor più particolare. Quella di Moses e Georgia non è la classica storiella d'amore, è una storia di sofferenza e di dolore, una storia profonda e struggente.

Credo che la Harmon sia l'unica scrittrice di New adult che io apprezzi. Solitamente non leggo romanzi di questo genere e, le poche volte in cui l'ho fatto, non mi sono piaciuti affatto. Con la Harmon invece è tutta un'altra storia, è l'unica autrice che riesce a farmi appassionare a storie come questa. Lo stile è delicato, coinvolgente e, in questa storia, particolarmente emozionante. La narrazione si divide tra i punti di vista dei due protagonisti e si svolge tra il passato e il presente.

I personaggi sono meravigliosamente caratterizzati. Georgia e Moses sono due opposti, sia fisicamente che psicologicamente. Mentre Georgia è una ragazza aperta, solare e sostenuta da una bella famiglia, Moses invece è schivo, chiuso, perso nei suoi bellissimi dipinti, quei dipinti che saranno la chiave per decifrare l'elemento soprannaturale di questa storia, aspetto che devo dire ho trovato davvero originale e ben strutturato.

La storia è bellissima, non si può definirla altrimenti. Si parla di abbandono, pregiudizio, sofferenza, lutto e amore. Se avete già letto qualcosa della Harmon, sapete già che non si tratta di una storia semplice, c'è tanto dolore che traspare dalle pagine, tanta sofferenza che arriva al lettore, ma allo stesso tempo c'è anche tanta speranza, la speranza in quei nuovi inizi che spettano a chiunque, non importa quanto il passato sia stato difficile e duro.

Anche l'arte ha un ruolo molto importante nella vicenda perchè Moses è un'artista principalmente, i suoi dipinti gli servono per sfuggire da una realtà difficile, per scappare dai suoi stessi pensieri che lo fanno sentire prigioniero del suo stesso corpo. Non voglio dirvi altro, questa storia deve essere letta per capirne la bellezza e la profondità. Quindi fatevi un regalo e leggete questa nuova meravigliosa storia della Harmon, ne resterete incantati! Buona lettura!

"Forse nessuno di noi era al sicuro. Mai del tutto. Nemmeno con le persone che amiamo. Nemmeno con chi ci ama."

[Anteprima Giunti] Tutta colpa della mia impazienza (e di un fiore appena sbocciato) [Le ragazze di Verate#1] di Virginia Bramati


Pagine: 177 Prezzo: 14,90€
Editore: Giunti
Uscita: 8 Marzo 2017
«Sono nata con due mesi di anticipo, odio i tempi morti, sono fisicamente allergica ai giochi di pazienza e adoro il tasto fast forward»: Agnese è così, una ragazza esuberante, autonoma, in­sofferente verso il principio dell'«ogni cosa a suo tempo»… 

Ma improvvisamente, ecco che la vita prende una piega terribilmente dolorosa e la scaraventa dal centro di una metropoli che non dorme mai a una grande casa lungo un fiume, lontana quanto basta per essere immersa nei ritmi lenti e immutabili della campagna. Non solo: quando l'inverno finalmente è alle spalle e tutto sta per sbocciare, si ritrova sola, con un esame importante da preparare e solo il ronzio delle api a farle compagnia. Impulsiva come sempre, Agnese non si arrende e riesce ugualmente a riempirsi le giornate con tutto ciò che non dovrebbe fare… fino a che dalle pagine di un libro non spunta un piccolo dono prezioso: una bustina di semi di Impatiens, la pianta i cui fiori rosa hanno il potere di curare le ferite dell'anima e insegnare l'ascolto e l'armonia.

Sullo sfondo di una campagna lombarda sorprendente e rigogliosa, non lontano dal magico borgo di Verate che le sue lettrici hanno imparato ad amare, Virginia Bramati ci regala ancora una volta una protagonista adorabile, piena di vita, alle prese con un mistero da risolvere, un esame da superare e soprattutto con il compito più difficile: scoprire che la felicità è molto più vicina di quanto pensiamo, se solo sappiamo rallentare e guardarla negli occhi.
Virginia Bramati vive vicino Milano con la sua famiglia. Ha letto la sua prima women’s fiction quando era all'università. Questa women’s fiction era  un romanzo di Jane Austen e da quel momento si è innamorata del suo senso dell'umorismo. Di recente ha scoperto che la scrittura la rende felice.

[Meeting Books] Incontro con Lorenzo Marone


Buona Mercoledì miei cari #FeniLettori! Oggi vi parlo dell'incontro alla sede Feltrinelli che c'è stato qualche settimana fa (chi mi segue su instagram avrà sicuramente visto la diretta).

[Anteprima Mondadori] Neve come cenere di Sara Raasch



Pagine: 336  Prezzo: € 12,50
Data di uscita: 28 Febbraio 2017
Da sedici anni i cittadini del Regno d'Inverno sono stati fatti schiavi, privati della loro magia e del loro re. L'unica speranza per il popolo di Inverno risiede negli otto fuggitivi che sono riusciti a scappare e sopravvivere fuori dai confini, in attesa che giunga il momento del riscatto. Rimasta orfana durante la sconfitta di Inverno, Meira è stata allevata da Sire e ha vissuto tutta la vita come profuga. Sogna di diventare una guerriera e far risorgere Inverno, ma il suo cuore batte anche per Mather, il suo migliore amico nonché erede al trono. Quando gli esploratori scoprono dove è nascosto il medaglione magico in grado di ridare i poteri a Inverno, Meira decide che è giunto il momento di fare sul serio. Finirà coinvolta in un gioco pericoloso forse troppo spietato per lei. E soprattutto dovrà rendersi conto che il suo destino non le è mai realmente appartenuto.
Sara Raasch (1989) è cresciuta in Ohio e si è laureata alla Wright State University. Ma già a cinque anni aveva capito che nel suo futuro ci sarebbero stati i libri, realizzando splendidi volumi illustrati disegnati a mano. Ha raggiunto il successo nel 2015 con il primo volume della trilogia fantasy di cui Neve come cenere costituisce lo splendido esordio. Attualmente vive in Virginia.

[Recensione] The Paradox. Il mondo sospeso (Oversight Trilogy#2) di Charlie Fletcher


Buongiorno cari #FeniLettori! Finalmente vi parlo di questo meraviglioso fantasy! Ho adorato il primo ma ancor di più il secondo libro della serie "Oversight".

The Paradox è scritto in maniera armoniosa e elegante. La struttura del romanzo è complessa ma l'autore riesce a sbrogliare il groviglio di mondi e personaggi particolari con una maestria elementare e unica.

Ritroviamo i personaggi del primo libro e seguiamo il filo del discorso che avevamo lasciato in sospeso. Cook, il Fabbro, Sarah e Sharp perso tra gli specchi. Ci troviamo nella cucina accogliente della casa sicura in cui ci eravamo adagiati e seduti a sorseggiare qualcosa di caldo nel clima angusto di Londra. Vicoli, tenebre e nemici tramano ancora contro l'associazione Oversight che ha il compito di difendere l'umanità dalle forze soprannaturali, nonostante il loro numero stia drasticamente diminuito.

Incontreremo nuovi e vecchi nemici che offuscheranno le sorti dei nostri amici. Tra rocambolesche avventure e imprese impossibili ci ritroviamo di nuovo in una Londra magica e pregna di misteri.
Un romanzo fantasy perfetto, che sprigiona adrenalina in ogni riga. La scrittura fluida e la sintassi compatta lo rendono incomparabile.

I personaggi diversi e pensati ognuno con un piccolo particolare sono favolosi e inimitabili.

Tra magia, passione e peripezie ci ri-troviamo con i membri dell' OverSight a combattere il male.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...