26 giugno 2017

[Recensione] La donna di ghiaccio di Robert Bryndza


Buon pomeriggio cari Lettori e buon inizio settimana! Oggi parliamo di un bel thriller dalla temperatura sottozero! 

La donna di ghiaccio è il primo romanzo di una serie thriller dedicata al personaggio della detective Erika Foster. La storia si apre con il ritrovamento del corpo semi congelato di una giovane donna in un parco di Londra. Quando si scopre che la vittima è una giovane ricca e di buona famiglia, il caso viene assegnato all'esperta Erika Foster. Sarà suo il compito di scoprire chi si cela dietro quel terribile omicidio e di far luce sull'esistenza apparentemente perfetta di quella ragazza che nascondeva una doppia vita.

Questa serie, con protagonista una detective dal passato complicato e doloroso, è composta da romanzi auto conclusivi che hanno per filo conduttore solo il personaggio principale.
Erika Foster si trova ad indagare su un caso di omicidio molto complicato. Una giovane donna appartenente ad una ricca e influente famiglia londinese viene ritrovata in un lago. Le indagini porteranno Erika a indagare principalmente sulla vita privata della vittima, una vita poco chiara, e la condurranno in un giro di bugie e segreti che metteranno a rischio la sua carriera e la sua stessa vita.

Lo stile dell'autore è scorrevole e semplice, la narrazione ha un ritmo serrato, tipico dei thriller. La storia si lascia leggere velocemente mentre scopriamo i retroscena dell'omicidio e seguiamo le indagini. Il personaggio principale, Erika, è un bel personaggio che spero sarà meglio caratterizzato e sfruttato a dovere nei prossimi romanzi.


Omicidi misteriosi, un serial killer in agguato e un indagine complicata che vi terrà col fiato in sospeso fino alla fine! Buona lettura!

[Recensione] Da domani mi alzo presto di Simona Toma


Buongiorno cari  #FeniLettori! Oggi vi parlo di un libro che ho amato.

Da domani mi alzo presto è il secondo libro che leggo di Simona Toma, adoro il suo stile ironico e divertente, pungente e travolgente. Con questo suo ultimo libro ho ritrovato il suo sprint e la sua verve.

La protagonista è Michela una giovane donna che supporta una vita monotona e stressante. Un lavoro a Milano, nella grande metropoli, dove il suo capo è un egoista, menefreghista, che pensa solo a sè stesso apprezzando malamente il lavoro degli altri; ha un fidanzato "bamboccione" come ve ne sono molti al giorno d'oggi, legati indiscutibilmente alla propria madre, pieno di ansie.

Questo romanzo è una ventata di energia e allegria. L'impronta di Michela è meravigliosa, da depressa e succube grazie alla madre che è una forza della natura, passa ad essere una giovane "Mary Poppins" alle prese con una bambina.
Il questo caso il gatto fu galeotto, perchè proprio il suo gattone sarà l'artefice della conoscenza di un' adorabile bambina con un padre bisbetico ma attraente.

Un'avventura dinamica e coinvolgente che lascia sicuramente appagati e sorridenti, piena di personaggi spassosi e divertenti.

Una moderna storia d'amore da portare con sè in questa calda estate!  

[Recensione] Ombre di di Jonathan Santlofer e co.

Salve a tutti cari lettori! Il libro di cui voglio parlarvi è Ombre. Racconti ispirati ai dipinti di Edward Hopper.

Il diner più famoso d'America, con la sua vetrata piena di luce contro il buio della notte. Una sigaretta fumata di fronte a una finestra aperta, lasciando che il sole penetri nelle ossa. Una coppia separata da una noia invincibile. Un cinema mezzo vuoto dove una donna aspetta l'uomo che ama. Edward Hopper immortalava frammenti di vita invitando chi guarda a immaginare il resto. Gli autori di questa antologia hanno dato loro respiro e ne è uscita una raccolta di testi - noir ma non solo - pieni di grazia e realismo, in cui a prendere corpo sono i personaggi dei dipinti. In tutti, come nei quadri che li ispirano, la scena americana svela il suo volto magico e oscuro, la sua struggente verità.

Non amo i racconti, preferisco i romanzi per la possibilità che offrono all'autore di caratterizzare i diversi personaggi.
Ma questo libro è stata una piacevole sorpresa: il binomio quadro/storia è stato intrigante e le storie ideate a partire dalla rappresentazione del talento statunitense in alcuni casi mi hanno particolarmente colpito. Bellissima idea che spero possa avere un seguito.

Buona lettura, alla prossima scoperta!

25 giugno 2017

[Rubrica] Songs of the Week #41


Buona domenica cari Lettori e benvenuti al quarantunesimo appuntamento con la nostra rubrica dedicata interamente alla musica! 

Questa settimana ritorniamo ad ascoltare gli Imagine Dragons. Io ormai sono in fissa, l'ultimo album è spettacolare e praticamente lo ascolto in loop tutto il giorno, tutti i giorni. Oggi ascoltiamo insieme l'ultimo pezzo estratto dall'album: Walking the wire. Enjoy!


Anche per questa domenica è tutto. Fatemi sapere quali sono le canzoni che avete ascoltato di più! Alla prossima! 

24 giugno 2017

[Recensione] Paper Princess (The Royals#1) di Erin Watt


Ci sono libri che come li inizi ti prendono …e così è successo con Paper Princess! Mi è entrato così nell'inconscio che è stato difficile fermarmi, leggere era l'unica soluzione e concludere l'unica chance di salvarmi.

La storia ti prende da subito, appassionante e travolgente. 

Ella è la nostra  protagonista, fantastica, una moderna cenerentola che sin da piccola ha dovuto combattere con la dura realtà. Cresciuta senza padre, di cui possiede solo un orologio e il nome, una mamma sempre a caccia dell’uomo perfetto che si guadagna da vivere facendo la spogliarellista. Ella si ritrova sola a combattere contro il cancro della mamma e per pagarle le spese mediche decide di fare la spogliarellista a sua volta, fino a quando compare Callum Royals un uomo ricco e molto attraente, che dice di essere amico di suo padre, nonché suo tutore legale. Ella non sa che fare, ormai sola, decide di accettare ciò che l’uomo le propone.

Si ritrova così ad abitare in una specie di castello, con Callum e i suoi cinque figli maschi, tutti principi azzurri , Gideon, Reed, Estoon e i gemelli Sebastian e Samwyer. Tutte e cinque bellissimi come il padre, tormentati dalla morte della madre.

Ella capisce da subito però che non è la benvenuta in quella casa perché tutti credono che sia lì solo per i soldi. Dimostrare il contrario sarà molto difficile.
Come ogni favola che si rispetti uno dei principi dovrà toccarle il cuore ma purtroppo per lei accadrà con il bad boy della famiglia, Reed, considerato un leader a scuola, l' idolo delle ragazzine, autoritario che decide per tutti e tutto; metterà spesso Ella in difficoltà, finché non arriveranno ad una tregua. Nonostante tutto tra i due scocca subito la scintilla e Reed cerca in tutti i modi di sottrarsi all'attrazione che prova per lei, ottenendo solo l'effetto contrario.

Reed Royals è un personaggio molto forte, un pò stronzo ma che con i suoi sentimenti e atteggiamenti colora le pagine del libro di un rosso acceso. Un principe fuori dal comune. che continua a combattere con i fantasmi del suo passato e crede di non meritare l'affetto di Ella.

Ella dal canto suo riesce a non farsi intimidire e a tenergli testa senza mai mollare. Tutti pensano che sia una poco di buono ma lei combatte per dimostrare il contrario e quando Reed lo capisce sembra essere troppo tardi, tra i due si instaura una tensione sessuale fantastica, tanto da infuocare le pagine del libro e anche i sensi di chi legge fuori.

I personaggi descritti hanno tutti un ruolo fondamentale nel racconto, da Estoon che instaura con Ella un vero rapporto d’amicizia a Brooke la strega cattiva che vuole sposare a tutti i costi Callum.

Il finale è stato uno shock, ancora oggi mi chiedo il perché! Non posso fare altro che aspettare con ansia il prossimo libro.