Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2012

Letture dal Passato

Immagine
Siamo arrivati anche questa settimana al momento della nostra intervista dal Passato, e oggi Maria Grazia ha intervistato per noi Jo March...




Piccole donne: un tè a casa Bhaer con Jo March e la sua famiglia
Impulsiva, ribelle, inquieta, contraria al matrimonio e al romanticismo in generale. Quando ce la ritroviamo di fronte, con un marito, due splendidi bambini e una tazza di tè fumante tra le mani, ci rendiamo conto, che molto è cambiato. Del ‘maschiaccio’ che era, sembrerebbe essere rimasto ben poco. Poi, ci accorgiamo della macchia di inchiostro sulla guancia candida, degli occhi accesi da una scintilla sbarazzina mentre ha appena finito di rincorrere il piccolo di casa … e pensiamo che Jo March, in fondo, è rimasta la stessa, nonostante gli anni e le vicissitudini. E’ felice. Ce l’ha detto lei stessa, poco prima, riponendo la lettera della sorella Amy, di ritorno dal suo lungo viaggio in Europa … Le piccole donne di casa March si sarebbero finalmente ritrovate tutte insieme!
Josephin…

[Intervista #16] Coffee Time with Chiara Maggioni

Immagine
Buongiorno #FeniLettori!! Qui il tempo è uggioso...Dopo molto tempo ho il piacere di inserire una nuova intervista. Quest'oggi abbiamo con noi...Chiara Maggioni , giovane scrittrice, grazie per averci concesso la tua intervista.

F.B. Parlaci un po’ di Te e descrivi te stessa in 3 pregi e difetti.
C.M. Innanzitutto grazie per avermi gentilmente ospitato a prendere il tè nel vostro bellissimo Blog. Io mi chiamo Chiara, ho 21 anni e trovo più facile raccontare le vite degli altri che descrivere me, ma ci provo! Di difetti, ne ho un’infinità ma quello che più mi caratterizza direi che è la timidezza ed è il mio più grande problema. Sono anche forse un po’ troppo lunatica e una cosa di cui mi rammarico è che troppo spessa inizio qualcosa entusiasticamente senza riuscire a portarla a termine quindi sono forse troppo poco costante in quel senso. Per quanto riguarda i pregi, sono una buona ascoltatrice, non perdo mai la speranza e sono una sognatrice allo stato puro, se può essere considera…

Letture dal Passato

Immagine
"Natale non sarà Natale senza regali", borbottò Jo, stesa sul tappeto. "Che cosa tremenda esser poveri!", sospirò Meg, lanciando un'occhiata al suo vecchio vestito. "Non è giusto, secondo me, che certe ragazze abbiano un sacco di belle cose e altre nulla", aggiunse la piccola Amy, tirando su col naso con aria offesa. "Abbiamo papà e mamma, e abbiamo noi stesse", disse Beth, col tono di chi s'accontenta, dal suo cantuccio.
I quattro giovani visi, illuminati dalla vampa del caminetto, s'accesero alle consolanti parole, ma tornarono a oscurarsi quando Jo aggiunse tristemente: "Papà non l'abbiamo e non l'avremo per un bel pezzo". Non disse "forse mai più", ma ognuna, in cuor suo, lo pensò, andando con la mente al padre lontano sui campi di battaglia." Piccole Donne L. May Alcott

Recensione: Lilium di Mariapia Messina

Immagine
Buonasera, oggi qui da noi ha piovuto praticamente tutto il giorno... Questa sera una nuova Recensione...
Trama: Nel linguaggio dei fiori il lilium significa purezza. Il fresco vento estivo degli anni più dolci lascia presto il posto al vento più freddo e tagliente della realtà. Dall’alto di una torre ricoperta di canditi fiori una ragazza guardava le bianche nuvole e sperava di riuscire a toccare finalmente la soffice terra. Di lei Sara scrive e scrive perché forse quello è l’unico modo per cancellare il suo tormento, il suo amore segreto, suo fratello. Ma anche un candido fiore appassisce se viene immerso in un’acqua torbida e presto muore. E muore tutto, ne più gioia ne speranza abitano le stanze sempre silenziose di una bella casa. E se per troppo tempo si indossa una maschera questa si consumerà e si infrangerà. Solo quando resterai completamente indifeso davanti a quella realtà ti renderai conto di quanto sia inutile cercare di scappare da li, eppure ci provi. Ci provi perché prefe…

Anteprima: La svolta di Michael Connelly

Immagine
Da Novembre in Libreria
La svolta Autore: Michael Connelly Editore: Piemme Pagine: 372 Prezzo: € 19,90
Trama: Mickey Haller, avvocato della difesa da vent’anni, riceve dal procuratore della contea di Los Angeles l’insolita richiesta di guidare l’accusa in un caso di omicidio. Jason Jessap, dopo ventiquattro anni trascorsi in carcere per il brutale assassinio di una ragazzina, sta per essere scagionato grazie a un recente esame del DNA. Un caso che scuote l’opinione pubblica, abilmente manovrata da Clyve Royce, difensore di Jessap, che cerca di far passare il suo cliente per una vittima del sistema. Convinto invece della sua colpevolezza, Haller accetta l’incarico, ma vuole accanto a sé il detective Harry Bosch, per scovare le prove che consegnino definitivamente alla giustizia il criminale. Insieme, i due tenteranno di far luce su un caso dai complessi risvolti politici e personali. Perché entrambi, al momento, hanno una sola certezza: il killer ucciderà ancora.
Michael Connelly ,negli Stati …

Teaser Tuesday

Immagine
Eccoci ad un nuovo appuntamento con Teaser Tuesday...

Le regole sono: - Prendete il libro che state leggendo e apritelo in una pagina a caso. - Condividete un breve estratto di quella pagina senza fare spoiler.
Il Teaser di Maria Grazia è preso da "Le relazioni pericolose" Il Visconte di Valmont alla marchesa di Marteuil 
A Parigi I vostri ordini sono incantevoli; il modo in cui li date è ancora più amabile; rendereste desiderabile il dispotismo. Non è la prima volta, come sapete, che rimpiango di non essere più vostro schiavo; e per quanto voi diciate che sono un mostro, ricordo sempre con piacere il tempo in cui mi onoravate con nomi più dolci. Spesso anzi desidero di meritarlo nuovamente, finendo col dare, insieme a voi, un esempio di costanza alla società. Ma interessi della più grande importanza ci chiamano; il nostro destino è la conquista; dobbiamo seguirlo: forse ci incontreremo ancora alla fine della carriera; perché, non infuriatevi bellissima marchesa, mi seguite con un …

Giveaway Garzanti

Immagine
Vinci il taccuino firmato da Andrea Vitali! Partecipa gratis entro il 3 dicembre al Giveaway su facebook, Qui...

Recensione: Lady Susan - I Watson - Sanditon di Jane Austen

Immagine
Buona Giornata! In questi giorni sono tornata con la testa tra gli scritti della Austen e mi sono accorta che non avevo ancora letto i suoi romanzi incompiuti... Pensando che per una Janeite  come me sia vergognoso, ho provveduto immediatamente!
Trama: La città di provincia, le chiacchiere misurate dei salotti, le ferree regole e convenzioni  dell’universo piccolo-borghese: in queste tre brevi opere gli ingredienti per entrare nello straordinario mondo della Austen ci sono tutti. La protagonista di Lady Susan, frizzante romanzo epistolare, è una donna energica, intelligente, senza scrupoli, che si diverte a giocare con i  sentimenti degli uomini. Ne I Watson Emma, coraggiosa e arguta eroina, vede le sue ambizioni matrimoniali frustrate dalla povertà e dall’orgoglio. Infine Sanditon, ambientato in una località marina di villeggiatura, presenta una straordinaria galleria di personaggi ipocondriaci osservati con occhio divertito e scettico. Il Settecento inglese della borghesia di provincia, …

Letture dal Passato: I Miserabili di Victor Hugo

Immagine
Anche questa settimana siamo arrivati al post conclusivo di "Letture dal Passato"...













Victor-Marie Hugo ,nato a Besancon il 26 Febbraio 1802, è stato un poeta, drammaturgo, saggista, scrittore, aforista, artista visivo, statista e attivista per i diritti umani francese, considerato il padre del Romanticismo in Francia.  I suoi scritti giunsero a ricoprire tutti i generi letterari, dalla poesia lirica al dramma, dalla satira politica al romanzo storico e sociale, suscitando consensi in tutta Europa. Il 12 ottobre del 1822 sposa, nella chiesa di Saint-Sulpice di Parigi, Adèle Foucher, una sua amica d'infanzia; nasceranno cinque figli La scoperta, dopo qualche anno, del tradimento della moglie con l'amico di famiglia Sainte-Beuve lo porterà a condurre una vita di libertinaggio; sua amante per circa cinquant'anni sarà Juliette Drouet, attrice teatrale conosciuta durante le prove di Lucrezia Borgia, nel 1833.  A, causa delle sue posizioni politiche, dopo il 2 dicembre 1851,…

Recensione: I Regni di Nashira - Le spade dei ribelli di Licia Troisi

Immagine
Buonasera! Nuova Recensione per il Blog...
Trama: Suo padre Megassa, conte del Regno dell'Estate, l'aveva rinchiusa in un monastero, ma Talitha è fuggita con il fedele schiavo Saiph per far luce su un terribile mistero: i due soli che illuminano il cielo, nascosti dagli immensi alberi che ricoprono Nashira, stanno per subire una trasformazione che porterà il pianeta alla morte. Le sacerdotesse del monastero sono a conoscenza dell'imminente catastrofe, ma proteggono il segreto per non mettere in discussione i fondamenti della loro religione. Talitha e Saiph dovranno combattere da soli fuggendo dalle milizie inviate da Megassa e dalle sacerdotesse, mentre in ogni città e villaggio si moltiplicano le ribellioni degli schiavi, incoraggiati dal loro gesto. Solo un eroe mitico, emerso dalle profondità della terra, potrà aiutarli a cercare una strada per salvare il mondo dalla distruzione... 


La mia opinione: Le spade dei Ribelli è il secondo volume della nuova serie di Licia Troisi a…

Letture dal Passato

Immagine
Ecco una nuova intervista della nostra Maria Grazia per "Letture dal Passato"...









La ‘Iena’ Giovanni Verga intervista Victor Hugo
Dimenticatevi I Malavoglia, Mastro Don Gesualdo, Nedda, il pessimismo legato al ciclo dei Vinti e Mazzarò. Dimenticate l’autorevole esponente del Verismo italiano che conoscete, e pensate, per la legge del contrappasso, a un Giovanni Verga travestito da ‘Iena’, che intervista Victor Hugo in un faccia a faccia al limite del paradossale …   
Ecco a voi l’intervista … quasi doppia di SL & La Fenice (per semplificare renderemo i nomi dei due autori con GV (Giovanni Verga) e VH (Victor Hugo)). GV: Nome!  VH: Victor-Marie Hugo GV: Due nomi … VH: Anche tu ne hai due. GV: Si … Giovanni Carmelo … (leggera smorfia di disappunto). Forse sarei dovuto nascere in Francia anch’io! GV: Il tuo autore preferito? VH: Sono due, visto che condivido l’eternità nel Pantheon di Parigi con Alexandre Dumas padre ed Emile Zola. GV: Cosa pensi de: … I Malavoglia? … (nota 1) VH: (…

Anteprima: Babbo Natale e il furto dei regali di Claudio Comini

Immagine
In Libreria
Babbo Natale e il furto dei regali Autore: Claudio Comini Editore: Fanucci Pagine: 100  Prezzo: € 7,90
CARI RAGAZZI, MA POTREBBE MAI ESSERCI UN NATALE SENZA I REGALI DI BABBO NATALE? DIREI PROPRIO DI NO... MA SE IL NOSTRO AMATO UOMO DELLE RENNE VENISSE FERMATO PER ECCESSO DI VELOCITÀ IN ALTO NEI CIELI E TUTTO VENISSE SEQUESTRATO? E SE IL DESTINO DEI REGALI FOSSE IN MANO A UNA STREGA CONDANNATA A ESSERE UNA DONNA BELLISSIMA E AD AIUTARLA CI FOSSERO ANIMALI PARLANTI, SCOPE VOLANTI E TANTE, TANTE RISATE...? ECCO QUI LA SOLUZIONE DEL VOSTRO PROBLEMA: UN LIBRO CHE RACCONTA DI UN NATALE DIVERSO MA PIENO DI AMORE, DIVERTENTE E RICCO DI AVVENTURE... PERCHÉ NATALE NON È MAI UN GIORNO COME UN ALTRO. Babbo Natale è nei guai e rischia di non riuscire a consegnare i regali. È stato arrestato per eccesso di velocità mentre sorvolava i cieli del Messico con la sua slitta. Lo aiutano a risolvere la faccenda degli amici improbabili e soprattutto un’amica-nemica molto particolare: la strega Orabell…