Recensione: I Regni di Nashira - Le spade dei ribelli di Licia Troisi

Buonasera!
Nuova Recensione per il Blog...

Trama:
Suo padre Megassa, conte del Regno dell'Estate, l'aveva rinchiusa in un monastero, ma Talitha è fuggita con il fedele schiavo Saiph per far luce su un terribile mistero: i due soli che illuminano il cielo, nascosti dagli immensi alberi che ricoprono Nashira, stanno per subire una trasformazione che porterà il pianeta alla morte. Le sacerdotesse del monastero sono a conoscenza dell'imminente catastrofe, ma proteggono il segreto per non mettere in discussione i fondamenti della loro religione. Talitha e Saiph dovranno combattere da soli fuggendo dalle milizie inviate da Megassa e dalle sacerdotesse, mentre in ogni città e villaggio si moltiplicano le ribellioni degli schiavi, incoraggiati dal loro gesto. Solo un eroe mitico, emerso dalle profondità della terra, potrà aiutarli a cercare una strada per salvare il mondo dalla distruzione... 



La mia opinione:
Le spade dei Ribelli è il secondo volume della nuova serie di Licia Troisi ambientata a Nashira, il nuovo mondo creato dalla Troisi dopo i numerosi libri ambientati nel Mondo Emerso. A Nashira la società è divisa in caste molto severe: Talariti, che sono la casta privilegiata della società e Femtiti, che vengono invece trattati peggio di schiavi. 
Talitha ribellandosi alla volontà del crudele padre, è scappata insieme a Saiph, il suo schiavo, ma sopratutto amico,alla ricerca dell'immortale Verba, probabilmente l'unico essere in grado di aiutarli a evitare la distruzione di Nashira per mano di uno dei due soli, Cetus...
Nel secondo libro seguiamo Talitha e Saiph nella loro fuga, durante la quale si imbatteranno nei gruppi di ribelli Femtiti, decisi a liberarsi finalmente dalla schiavitù dei loro padroni, i Talariti. A questo punto Talitha e Saiph prenderanno decisioni diverse che li porteranno per la prima volta a dividersi e a prendere strade separate...
Già quando lessi il primo libro sella serie, non fui molto entusiasta, perchè trovai molte analogie con le altre serie scritte dalla Troisi, specialmente con le Cronache del Mondo Emerso; purtroppo anche leggendo questo secondo volume, questa sensazione è rimasta, infatti ancor di più trovo che Talitha e Saiph,i due protagonisti, somiglino molto a Nihal e Sennar, per esempio la sete di vendetta di Talitha e il suo atteggiamento sono molto simili a Nihal e anche il viaggio intrapreso da Saiph, mi ricorda quello fatto da Sennar nelle Cronache...
Il libro è comunque ben scritto e scorrevole, ma per adesso resta troppo simile alle saghe precedenti e con pochi elementi originali e innovativi.
Ma visto che ci saranno altri libri a seguire, la serie ha tutte le carte in regola per poter migliorare e diventare più personale!


Votazione:
3 Foglie e mezzo


Consigliamo di accompagnare la lettura con una fetta di Crostata alle More...


Baci...
Ilaria

Commenti

Post più popolari