La governante di madame De Lempicka di Clara Zennaro

Buon Pomeriggio cari #FeniLettori. E' arrivato anche Agosto e con esso si chiudono tanti progetti e letture. L'ultima lettura che avevo programmato prima di quelle estive è La governante di madame De Lempicka di Clara Zennaro. Una storia biografica di una donna forte e determinata, raccontata però da una voce diversa, la governante. 

Tamara de Lempicka era una pittrice polacca, appartenente alla corrente dell'Art Déco. Una donna dalle mille sfaccettature, troppo evoluta per la sua epoca. La sua cameriera prima e poi governante, la racconta in modo eloquente e elegante. La sua carriera da pittrice è stata costellata da alti e bassi, proprio come tutti gli artisti. Poco incline ad essere madre e più donna evoluta e libera. 

Il libro è scritto in maniera esemplare, affascinante, non pesante e scorrevole. I personaggi che girano intorno alla protagonista si alternano, a volte sbiadiscono e scompaiono. La vera protagonista è lei Tamara, la controparte la sua governante, che le resterà al fianco per buona parte della sua vita, fin quando non le chiederà davvero troppo. 

La sua pittura e la sua storia sono affascinanti e armoniosi proprio come i suoi viaggi. In ogni piccola emozione c'è del colore. Pennellate che sbiadiscono con l'umore del tempo. 

Bello, intenso e  fluido si legge in un fiato.

Commenti

Post più popolari