[Movie Review] Pieces of a Woman

Buona giornata cari Lettori! Oggi voglio parlarvi di uno degli ultimi film che ho guardato nelle ultime settimane. In realtà io vedo tantissimi film e serie tv, ma tendo a parlarne solo quando mi colpiscono particolarmente. Quindi parliamo insieme di una delle ultime novità Netflix.

Pieces of a Woman è una delle novità Netflix più chiacchierate delle ultime settimane. Basato in parte sulla reale vicenda vissuta dal regista e dalla ex moglie, sceneggiatrice del film, la pellicola si concentra su Martha Weiss, una giovane donna che si appresta a diventare mamma di una bambina. Durante il parto in casa, fortemente voluto sia da Martha che dal compagno Sean, qualcosa va storto e la bambina muore pochi secondi dopo essere venuta al mondo. La morte della piccola viene attribuita ad un presunto errore dell'ostetrica e così inizia un processo, che ben presto diventa anche mediatico.

Ma la vera storia è il lutto, il processo di elaborazione del lutto, sia di Martha che di Sean, processo che li porta a mettere in discussione tutto, anche quello di cui fino a pochi giorni prima erano certi. Tutto cambia, improvvisamente Martha si ritrova al centro di una bufera, si trova a dover giustificare la sua scelta di partorire in casa. Il racconto percorre diversi mesi, tutti scanditi dalla costruzione di un ponte, che un po' rappresenta la rinascita dopo il dramma, il continuare della vita che va avanti nonostante tutto.

Con un cast che comprende Vanessa Kirby, Shia LaBoeuf Ellen Burstyn, protagonista di un monologo impressionante, Pieces of a Woman racconta il dopo, quello che accade dopo la tragedia. Vanessa Kirby è eccezionale, con un solo sguardo e con tanti silenzi riesce a trasmettere tutto il dolore di una madre. Tutte le altre performance risultano sbiadite se paragonate alla sua che spacca letteralmente lo schermo.

Il famosissimo piano sequenza iniziale è pazzesco, perchè in soli 24 minuti senza pause riesce a trasportarci all'interno di quell'appartamento, insieme a Martha e Sean, ci fa percepire tutte le loro emozioni, dall'ansia alla gioia fino al dolore.

La rinascita di Martha, la sua accettazione del dolore, sono trasmessi con un'immagine bellissima: dei semi di mela che pian piano sbocciano e vivono, quella mela il cui odore per Martha rappresenta la bambina che non ha potuto conoscere. I semi di mela germogliano, diventano un enorme albero da frutto, a simboleggiare proprio la vita che trova sempre modo di vincere. Pieces of a Woman è un piccolo capolavoro al quale è difficile rimanere indifferenti. Intimo, delicato ma potente.


Buona visione e alla prossima!

Commenti

Post più popolari