[Recensione] Le emozioni difettose di Laurie Halse Anderson


Buona Domenica, come vanno le vostre letture?! Io in attesa del Pranzo metto la mia ultima e la mia opinione. Oggi parliamo di....

Adoro l'estetica della Giunti Y e i formati ridotti che ha scelto di adottare. Compatti e facili da portare, anche in borsa.

Il romanzo di cui vi parlo oggi è "Le Emozioni Difettose". L'ho letto velocemente in pochi giorni, risulta scorrevole e semplice, facile da leggere. Come sempre anche in questo libro si affronta un argomento importante.

Alcuni temi dei giovani sono complicati e pericolosi, avvicinarsi a uno di loro in periodi particolari della loro adolescenza potrebbe equivalere ad avere una "catastrofe mentale". In questo libro si accoglie la passione per la chimica della protagonista che dopo essere riuscita a sopravvivere in una famiglia alquanto "normale" deve vedersela con il padre "casto" predicatore, il fratello in piena adolescenza, il fidanzato che predica bene e razzola male e gli amici.

Tutto va come deve, sopravvivendo e riuscendo a cavarsela, fin quando la fatidica domanda per i college non le complica l'esistenza e una nuova-vecchia amica entra a far parte della sua vita, grazie a un incendio. Una ragazza dalla vita complicata che è una sua compagna di classe fno a qual momento odiata.

Mi è piaciuto molto il paragone della vita con gli elementi chimici, su ogni capitolo c'è una formula che casca a pennello. Le corse di ogni notte della protagoniste la portano a liberarsi e a svagarsi...correre correre come se quello sforzo la liberasse da tutto e tutti, si sentisse libera di respirare ma un imprevisto che cambierà le loro vite deve ancora avvenire e dopo nient'altro più sarà importante se non la vita stessa e l'amicizia che terrà duro fino alla fine.

Temi forti ma importanti anche se un pò tristi ma ogni libro ha qualcosa da insegnarci e questo ha molte caratteristiche che dovreste leggere. Anche se lo troverete triste e vi ritroverete con la faccia imbronciata, ALLORA E SOLO ALLORA AVRETE CAPITO IL VERO SENSO...abbiamo bisogno di qualcuno che ci stia vicino, qualsiasi persona, durante tutte le avversità dovremmo essere ben felici di averne accanto una...qualsiasi persona essa sia.

Commenti

  1. Rosa hai scritto una bellissima recensione che spiega molto bene il libro!!

    RispondiElimina
  2. Grazie Franci ...Compatta e essenziale.
    Un Baciotto :)

    RispondiElimina

Posta un commento