[Recensione] Cafè Opéra di Marta Mancuso

Buon Pomeriggio cari #FeniLettori. Natale si avvicina e io sono già nel mood! La mia ultima lettura è stata proprio una lettura a tema. 

Parliamo di Cafè Opéra scritto da  Marta Mancuso, autrice già di molte opere. Io l'ho scoperta da poco, stuzzicata dall'ambientazione e la trama mi sono dilettata con la lettura del suo ultimo romanzo. 

Juliette Picard una giovane adolescente viene delusa dal suo grande amore, che va via senza troppe spiegazioni. Disillusa dall'amore cerca conforto nei suoi dolci e si immedesima completamente, anima e corpo nel suo lavoro, fin quando lui non tornerà alla ribalta. Cosa è successo? 

Una storia scorrevole che si legge in un soffio, le pagine volano via come un battito di ali di farfalla. 

Ritroviamo la delicatezza nel linguaggio e l'accortezza nel testo, si denota uno stile pulito e preciso. L'ambientazione è speciale e si entra in pieno nell'atmosfera natalizia godendo della bellezza di Montmartre a Parigi.  I nostri protagonisti sono molto diversi fra loro ma si compensano a vicenda.

Le sfumature che rendono unico il testo donano al racconto note dolci e armoniose. I sentimenti sono il motore che fa vibrare tutto. La vita, lo scorrere delle settimane e poi loro ...i profumi, indiscussi e ammaliatori, avvolgono il lettore in una manciata di zenzero, zucchero e cannella.

Insomma un romanzo tutto da leggere, soprattutto a Natale!

Commenti