[Donne raccontate da uomini] Dolcissima abitudine di Alberto Schiavone

Questo è il nuovo libro di Alberto Schiavone. Un libro convulso di sentimenti in un'epoca dove la voglia di ribellarsi e crescere era tanta. Ritroviamo una protagonista fragile che lentamente riesce a crearsi una vita sua, fatta di scelte limitate. Rosa è una prostituta, come sua madre prima di lei. 

In questo romanzo troviamo passioni e pentimenti, una vita che Rosa non avrebbe voluto ma che è stata spinta a fare. Una vita dalla quale è fuggita ma ironia della sorta quando il destino ha scelto per te quella determinata strada, non c'è nulla da fare. E così Piera Cavallaro in arte Rosa si ritrova ancora una volta a fare questo mestiere, oscuro a tratti doloroso.

Rosa ha trascorso una vita intera e ormai niente più la tange. I suoi sentimenti lievi si accavallano e rimangono nell'animo, strisciando come serpenti infidi e pieni di veleno. 

Dolcissima abitudine è la storia raccontata da Alberto Schiavone, una storia intensa ma con sentimenti fievoli, un uomo che racconta le vicende più insite di una donna, non riuscendo però a pieno ad intrufolarsi nei sentimenti profondi ma rimanendo in superficie. In una sorta di limbo perenne.

Commenti