La cacciatrice di storie perdute di Sejal Badani

Buongiorno cari Lettori! Oggi vi racconto un libro, si perchè questo meraviglioso tomo nasconde in se una bellissima lettura. Avevo bisogno di qualcosa di diverso e queste pagine mi hanno chiamato a gran voce. L'ho letto in due sere e ne sono rimasta completamente affascinata. Una storia di rinascita, di resurrezione attraverso terre lontane. 

Molte volte c'è bisogno di perdersi per poi ritrovare se stessi, come la protagonista di questo splendido romanzo che terrorizzata dalla paura di non avere bambini, perde tutto. Distrugge la sua vita e il suo amore. Non riesce più a ritrovare se stesse e non vede gli altri. Una lettera inattesa la farà tornare alle origini, in terre da dove la madre è fuggita. Lì troverà il suo passato, attraverso racconti e storie, attraverso luoghi e persone. 

Un romanzo che grida a gran voce, meraviglioso, spettacolare e delicato, con quel tocco leggero e passionale. A confronto tre donne, una rimane nell'ombra, due vengono raccontate nitidamente. Anime che si intrecciano in un paese dove molte cose fino a pochi anni fa sono state vietate. Credenze che sono state schiacciate. Volti che hanno sofferto. 

Un inno all'amore, quello puro, vero e unico, senza costrizioni, perchè dove c'è l'amore c'è la famiglia. Il primo passo però è amare se stessi.     

Commenti