[Recensione]L'origine del peccato di Liliana Marchesi

Buona Giornata!
A quanto  pare siamo tutti in trepidante attesa dell'arrivo di Marzo,che ci porterà tante uscite interessanti!
Intanto continuiamo con le nostre Recensioni...



Angeline, 17 anni e capelli di uno strano colore tendente all’arancio, è sopravvissuta al terribile incendio in cui i genitori hanno perso la vita, e che l’ha privata della memoria del suo passato. Dopo essere stata per mesi in ospedale, al suo risveglio troverà Adam ad attenderla, il fratello maggiore. Insieme si trasferiranno nelle Highlands, per cercare di ricominciare una nuova vita riprendendo gli studi e creando delle nuove amicizie. Ben presto, però, il suo passato tornerà a tormentarla, insinuando nella sua mente dubbi, paure e sensi di colpa. A minacciare ulteriormente la tranquillità di Angeline, sarà l’arrivo di Mael, l’affascinante leader di un gruppo di circensi, che attraverso delle visioni indotte le svelerà dei segreti inimmaginabili sul suo passato, costringendo Angeline a riconsiderare la propria esistenza. Un Giardino paradisiaco abitato da esseri immortali, un albero magnifico tenuto in vita da una linfa misteriosa, e un frutto… che scatenerà il caos.

L'origine del peccato è il primo volume della trilogia di Liliana Marchesi. La protagonista è Angeline, una ragazza reduce da un brutto incidente,che ha causato la morte dei suoi genitori e che le ha fatto perdere la memoria. L'unica certezza che le è rimasta è suo fratello Adam, con il quale si trasferisce in Scozia,nel tentativo di ricominciare una nuova vita...
Tutto sembra scorrere tranquillo,fino a quando in città non arriva il circo,portando con se il misterioso Mael,che sconvolgerà la vita di Angeline e tutte le sue certezze con una sconcertante verità sul suo passato...
Il romanzo è di veloce lettura,e lo stile è lineare ma dettagliato.
Gli spunti di base del romanzo sono molto interessanti e l'autrice ha creato un mondo popolato da creature molto particolari.
Il libro mi è piaciuto,ma non mi ha entusiasmato del tutto,perchè vi ho trovato alcuni dei soliti clichè legati al mondo degli Young Adult,inoltre il finale è molto aperto,infatti lascia il lettore senza parole,in attesa del secondo volume della trilogia...

Votazione:
3 Cuori e mezzo

Consigliamo di accompagnare la lettura con...


Baci...
Ilaria

Commenti