[Recensione] Un cuore rosso rubino in un freddo mare blu di Morgan Callan Rogers


Buon Pomeriggio, ecco la recensione di oggi.

Ho letto "Un Cuore Rosso Rubino in un freddo mare blu" in meno di una settimana. Caldo, accogliente, cruciale e che ti lascia con il fiato sospeso, lasciando che ti riporti nella vita di Florine Gilham facendoti attendere il momento della sua rivincita.

Emozionante, blu come il mare, forte come l'oceano e la tenacia del padre...burbero ma allo stesso tempo buono d'animo come un' ostrica verso la sua perla; Rosso come il cuore che batte all'impazzata...che viene travolto da un insolito destino. 

Una madre scomparsa, l'anello fondamentale della vita di ogni bambino che viene trasformata come è trasformata nel romanzo la vita di Florine che ti penetra nel cuore e ti fa rimanere con il fiato sospeso fino alla fine .

La nonna sulla quale si era basata la sua vita, il suo essere e la sua crescita ... ancora una volta strappata dal destino dalle sue braccia e dai suoi occhi , ancora un dolore perché il male non viene mai solo ma si unifica a creare uno scoglio compatto e ti assale come una marea inondandoti il CUORE e distruggendolo. Florine piccola grande donna che vivrà con questa scomparsa ma riuscirà a essere nonostante tutto ciò che è...


Ancora il suo volto e i suoi pensieri nella mia mente, i suoi modi, le sue reazioni e angherie che la vita le ha messo difronte ma tutto prima o poi può superarsi.


Commenti

  1. Già il titolo è bellissimo e dalla tua recensione mi incuriosisce molto!!

    RispondiElimina

Posta un commento