[Recensione] Senza Fine di Kiersten White


Tre fenici e mezzo
Cominciamo dall'inizio!! Pochi giorni fa ho concluso l'ultimo capitolo di questa saga, a mio parere, molto intrigante, carino e particolare.

Partendo dalle copertine possiamo notare che quelle originali erano splendide, diverse e accattivanti putroppo la casa ed. Giunti Y ha cambiato la forma, anche se un vago colore originario si può notare in esse. L'essenza e la forza che sprigionava la copertina originale era davvero essenziale per attirare il lettore e coinvolgerlo almeno esteriormente.

Le copertine italiane come si può notare sono più infantili, carine ma non esaltano più di tanto la sfera esteriore. Il formato invece lo adoro! Compatto e piccolo...da portare ovunque si voglia.

I primi due capitoli sono già stati recensiti da me Paranormalmente & Caccia alle fate con estremo successo, il terzo capitolo ci lascia ancora più desiderosi di leggere il finale. Di semplice lettura come ho detto più di una volta, è una saga stuzzicante e veloce da leggere. Evie la protagonista del romanzo è una figlia del vuoto, ha poteri sovrannaturali e dovrà salvare gli esseri  paranormali dal nostro mondo e riportarli nella loro terra natia. Problema che hanno creato le fate ... splendide, incantevoli ma curiose e strane.

Senza fine come gli altri due mi è piaciuto e mi ha lasciato una nota positiva. Un Urban Fantasy YA molto carino anche se non eccellente, ben scritto ma non entusiasmante, attivo e vivo ma non vorticoso e coinvolgente come dovrebbe . Servirebbe forse, quel qualcosa in più per renderlo diverso, unico e affascinante. 

A mio avviso lettura sicuramente estiva, un mondo diverso e una ragazza semplice e complicata allo stesso tempo. Lo scritto è relativo e le descrizioni brevi, anche se in quest'ultimo capitolo la scrittrice si dilunga di più sul regno delle fate e le espleta in buona maniera...avrei desiderato conoscerle meglio.
Comunque sia la trilogia si conclude come dovrebbe. Ora a voi la scelta...Buona lettura!

 

Commenti