Cous cous blues di Dario La Rosa

Buongiorno cari Lettori. Oggi vi consiglio un bellissimo libro giallo! E' stata una piacevole novità per me scoprire questo promettente scrittore. Un piccolo gioiellino fra i libri gialli. 

Il libro è diviso in due avventure quelle di Iachìno Bavetta, giornalista di satira.
Nel primo racconto lo troviamo insieme al suo compare a indagare sulla morte di Tanino, un panellaro morto d'infarto capottatosi con il suo tre ruote.

Il secondo racconto mi ha fatto innamorare ancor di più.
Iachìno è al mare con la sua famiglia e si ritrova ancora una volta, dopo essersi immerso, immischiato in un altro caso.

Bello, intrigante e avvincente! Le pagine scorrono veloci, fra i profumi e gli odori della Sicilia.  La scrittura di Dario è leggera e precisa. I casi molto belli e scorrevoli. La matassa si volge lentamente. I personaggi sono descritti in maniera ironica e con uno stile studiato.

Adoro questo tipo di gialli che mi ricordano tanto La Signora in Giallo. La chicca che mi ha fatto amare più di tutto il libro è l'accostamento che l'autore fa con il cibo. Sembrava quasi di sentire i sapori e gli odori: la salsedine del mare, il caffè fra le labbra, l'odore salmastro del pesce fresco.

Meraviglioso! Voglio leggere assolutamente le prossime avventure.

Commenti

Post più popolari