[Serie TV] Snowpiercer

Buona giornata cari Lettori! Oggi parliamo di una novità Netflix che stavo attendendo da un bel po'.

Snowpiercer è una serie televisiva statunitense che potete trovare dal 25 Maggio su Netflix. La serie, come probabilmente già saprete, è tratta dal fumetto  Le Transperceneige di Jacques Lob e Jean-Marc Rochette. Già nel 2013 era uscito un film tratto dall'opera intitolato anch'esso Snowpiercer che aveva per protagonista Chris Evans. La serie non racconta le stesse vicende del film, ma è ambientata all'incirca  8 anni prima di quello che accade nella pellicola.

Lo Snowpiercer, il vero protagonista del racconto, è un enorme treno composto da oltre 1000 carrozze; il treno è in continuo movimento intorno alla terra, non si ferma mai ed ospita circa 3000 passeggeri, gli unici esseri umani sopravvissuti alla glaciazione che ha reso la terra inabitabile. All'interno del treno sono presenti in pratica le stesse gerarchie sociali che caratterizzavano la società umana in precedenza. Si parte dalle prime classi, dove si trovano i più ricchi e abbienti, fino ad arrivare agli ultimi vagoni, il Fondo, dove si trovano i passeggeri che non avevano un biglietto e che si sono imbarcati clandestinamente sul treno per sopravvivere.

A soprintendere a tutta la gestione del treno troviamo Melanie Cavill, interpretata da Jennifer Connelly, che si occupa di tutte le fasi relative al viaggio e alla gestione dei passeggeri. Quando un terribile omicidio sconvolge la relativa calma del viaggio, Melanie si trova costretta ad affidarsi all'unico detective del treno, Andre, che ha il volto di Daveed Diggs, che arriva direttamente dal Fondo dove si stanno muovendo i primi passi per la rivolta.

Il film del 2013, diretto dal premio Oscar Bong Joon-ho, mi era piaciuto moltissimo. Il regista è coinvolto anche in questa produzione, anche se le atmosfere sono leggermente diverse rispetto a quelle del film che mi avevano davvero ammaliata. Snowpiercer è composta attualmente da 10 episodi, ma ho letto che in progetto ci sarebbero almeno altre due stagioni. Devo dire che i primi quattro episodi rilasciati mi sono piaciuti molto, ho ritrovato in parte le atmosfere del racconto precedente, ma allo stesso tempo trovo che la serie per certi versi sia abbastanza diversa.

Troviamo ovviamente la stessa gerarchia sociale disposta in questo caso in senso orizzontale; più si salgono i vagoni del treno, più vicini si è alla testa, maggiori sono i privilegi, le ricchezze e il benessere. Il Fondo rappresenta invece quello che viene considerato lo scarto dell'umanità, persone che non hanno alcuna importanza nè valore. L'aspetto distopico della serie è ben evidente, a farla da padrone è la diseguaglianza sociale, tema che è purtroppo sempre attuale, e che nella serie viene trattato ampiamente permettendo allo spettatore di entrare immediatamente in sintonia con i personaggi.

Regia, ambientazioni, costumi, sono tutti gestiti praticamente alla perfezione. La serie ha un bel ritmo, le vicende narrate sono interessanti e lo stesso si può dire dei personaggi. Forse l'unica cosa che manca davvero è quel pathos che invece caratterizzava il film, ma attendo di guardare gli altri episodi per affermarlo con certezza. Snowpiercer resta comunque una serie tv di livello, godibilissima, intrigante ed estremamente piacevole da seguire!


Buona visione e alla prossima!



Commenti

Post più popolari