Le nuove eroidi

Buona giornata cari Lettori! Oggi parliamo di una delle mie ultime letture in digitale, una raccolta di racconti che si propone di rivisitare alcuni miti greci. 

Le nuove Eroidi è una raccolta di racconti di 8 autrici italiane che riprendono i racconti scritti da Ovidio nelle sue Eroidi, lettere che donne famose della mitologia scrissero ai loro mariti lontani. Questi miti vengono adesso ripresi ma completamente rivisitati, resi moderni e molto più attuali. Ad ogni autrice è stata abbinata una donna: Antonella Lattanzi, Valeria Parrella, Ilaria Bernardini, Veronica Raimo, Chiara Valerio, Caterina Bonvicini, Michela Murgia e Teresa Ciabatti ci raccontano di Fedra, Didone, Ero, Laodamia, Deianira, Penelope, Elena e Medea.

Ogni racconto ripercorre in un certo modo la vita di queste eroine della tragedia. Ma, pur mantenendo i tratti essenziali delle loro storie e le vicende che vissero, le 8 autrici dell'antologia rivoluzionano i racconti portandoli ad essere estremamente attuali e rendendoli adatti ai tempi che viviamo. Così, attraverso i racconti di donne della mitologia, vengono esplorati temi attuali come l'amore, la famiglia, il tradimento, la colpa, il fenomeno della migrazione, il lutto e molti altri ancora.

Questa antologia di racconti è davvero un bell'esempio di come la mitologia e i racconti che ne fanno parte possono essere ancora estremamente attuali per noi. Le autrici dell'antologia sono riuscite a  trasformare dei miti, alcuni molto famosi e altri meno, in storie e racconti che sembrano invece moderni, storie di donne di cui potremmo leggere oggi sui giornali.

Ho apprezzato moltissimo sia la varietà di personaggi considerati, sia in particolar modo la varietà di stili dell'antologia. In effetti ogni autrice è riuscita a mantenere intatto il suo stile e a portarlo all'interno dell'antologia andando proprio a ricreare un mosaico di voci che rispecchiano esattamente quelle che sono le voci delle donne di cui parlano.

Ho letto i racconti uno per volta, godendomeli piano piano. I temi trattati sono interessanti e molto attuali; ogni racconto, in modo diverso, mi ha colpito e mi ha portata a riflettere su tanti temi diversi. I racconti sono ricchi, ricchi in emozioni e sensazioni che riescono ad arrivare dritte al lettore. Se amate la mitologia e volete ripercorrere in chiave moderna le vicende di alcune delle donne più famose di quei racconti, allora vi consiglio caldamente questa antologia. E' davvero bellissima, perchè riesce a trascinare il lettore lontano nel passato ma tenendolo allo stesso tempo ben ancorato al presente.

"Io vi auguro di essere innamorati, di essere follemente innamorati, di provare lo stordimento splendente dell'amore. Ve lo auguro con tutto il cuore. Amate, sempre, senza paura, amate con coraggio."


Commenti