[Rubrica: I suggest You a TV Series #52] Modern Love

Buona giornata cari lettori  e benvenuti ad un nuovo appuntamento con la nostra rubrica dedicata alle serie tv! E' un po' che non parlo di serie, anche se ne continuo a guardare in gran numero. Probabilmente nessuna mi aveva colpita così tanto da portarmi a parlarvene, invece giusto qualche giorno fa ho terminato una nuova serie Amazon Prime che ho trovato davvero bellissima.

Modern Love è una serie televisiva statunitense diretta da John Carney e che è stata lanciata sulla piattaforma Amazon Prime Video il 18 Ottobre di quest'anno. La serie trae diretto spunto dalla rubrica omonima settimanale del New York Times. Composta da soli 8 episodi della durata di circa 30 minuti ciascuno, la serie è di tipo antologico, infatti ogni episodio è a sè stante ed è collegato agli altri per il tema comune: l'amore.

Modern Love infatti racconta, come ci dice già il nome, dell'amore moderno, dell'amore dei nostri tempi. Lo fa attraverso 8 storie diverse, 8 storie che esplorano le varie sfaccettature dell'amore e che ne vanno ad investigare gli aspetti più belli ma anche i più dolorosi. La rubrica del New York Times da cui è tratta la serie ha raccolto nel corso degli anni tante storie d'amore diverse; la serie ne ha prese in prestito alcune, che sono quindi storie di vita reale e che ci permettono di capire cosa sia l'amore nel 2019.

La serie si guarda in pochissimo tempo, complici anche gli episodi piuttosto brevi e che trattano ognuno un tema legato all'amore diverso. Aiutata da un cast stellare, che include tra gli altri Anne Hathaway, Dev Patel, Tina Fey, Andrew Scott e molti altri, la serie riesce a catturare in pieno l'essenza dell'amore, di quel sentimento che in un modo o nell'altro influenza la vita di tutti noi.

Io ho amato questa serie, l'ho trovata semplicemente deliziosa e profondamente emozionante. Si tratta di una serie che alcuni potrebbero definire semplice, se non banale, ma è proprio la sua semplicità a renderla vincente. Infatti, se ci pensiamo bene, non servono grossi giri di parole per parlare d'amore, e Modern Love insegna in questo senso. Le storie narrate sono storie comuni, storie di ogni giorno, ma proprio per questo realistiche e particolarmente toccanti.

Ogni episodio tocca un tema diverso relativo all'amore. Si parla di amore romantico, amore per i figli, di amori perduti e mai vissuti, di amori rimpianti, di amore per sè stessi, ma anche di che cosa significhi cercare di rialzarsi dopo aver forse amato troppo e rimettersi in gioco, non importa quanto sia doloroso farlo. Tutte le storie sono poi ambientate a New York, città bellissima e frenetica che fa da sfondo a tutte le vicende narrate e che in un certo senso le esalta. Ecco, forse insieme all'amore è proprio New York un'altra protagonista indiscussa.

La sceneggiatura della serie mi è piaciuta tantissimo, inoltre i dialoghi sono davvero brillanti e ben scritti. Credo che i primi 3 episodi siano i miei preferiti in assoluto e che ogni tanto andrà a riguardarli perchè mi hanno colpita dritta al cuore. In uno di questi viene dato spazio anche ad un disturbo della personalità, alla bipolarità in particolare, e a come questo e il modo in cui gli altri percepiscono questa malattia, renda la protagonista convinta di non poter essere amata. Ogni dettaglio delle storie, degli episodi li rende reali, veri e traboccanti di quel sentimento che è poi il fulcro della serie.

Quello che vi resterà dopo aver guardato la serie è la consapevolezza che l'amore, per quanto sia spesso doloroso, qualche volta crudele e ci porti anche a tirare fuori il peggio di noi, è forse l'unica cosa che può salvarci da noi stessi. Modern Love è un gioiellino, una serie profondamente vera e che sono sicura vi conquisterà!


Buona visione e alla prossima!

Commenti