[Ritorniamo ai classici Regency] La sposa inglese di Anita Sessa

Oggi parliamo di un meraviglioso Regency. Non vi nego che è uno dei più bei libri che ho letto ultimamente. Un Regency che ritorna al classico, elegante e dai valori ormai persi.  

La sposa inglese ci fa sognare trascinandoci in Inghilterra e facendoci ammirare lo splendore di queste terre. Una storia leggera e scorrevole che si legge in un sol soffio. Riesce in maniera semplice a farti innamorare dei personaggi e a farti sognare. 

Lady Edith è una donna che spera, non la classica donna sottomessa o civettuola, lei ha dei desideri e delle aspettative. Una donna che riesce a guardare oltre, ribelle e istintiva. A suo modo però mi sono piaciuti tutti i personaggi con le loro mille sfaccettature e altezzosità. 

Partecipiamo a balli e ascoltiamo note soavi quelle che ci riportano in un mondo fatto di pizzi e merletti. Un mondo che la scrittrice ha saputo disegnare egregiamente, con la sua penna d'altri tempi.

I miei tre consigli:

  • leggetelo a lume di candela
  • assaporate le emozioni nascoste 
  • accompagnatelo con una tazza di Tè

Commenti