Recensione: Reached di Ally Condie

Buona Giornata cari Lettori!
Oggi provo a mettere nero su bianco le emozioni che mi ha trasmesso l'ultimo capitolo della Trilogia distopica di Ally Condie,iniziata con Matched e che in Reached trova il suo perfetto epilogo...

Cassia, Ky e Xander sono lontani, separati da migliaia di chilometri eppure uniti dalla stessa missione: lavorare per l'Insorgenza, l'enigmatica organizzazione che vuole far capitolare la Società. Dopo anni di lavoro sotterraneo, l'Insorgenza è finalmente pronta a lanciare il suo attacco. Un virus letale viene rilasciato nei corsi d'acqua e in breve tempo la popolazione viene decimata. Se la Società non ha le risorse per curare tutti, l'Insorgenza sì. Dimostrando che la Società non è così affidabile e organizzata come vuole apparire, la forza ribelle ne distrugge quindi il caposaldo, l'idea di perfezione. Ma quando il virus muta e nessuno, nemmeno l'Insorgenza, sa come curarla, serviranno misure straordinarie per salvaguardare il mondo in pericolo. I tre ragazzi si riuniranno per l'ultima volta. 
Reached è il libro conclusivo di una delle Distopie più belle e originali che abbiamo avuto l'opportunità di leggere. 
Al termine di Crossed avevamo lasciato Cassia e Ky di nuovo separati ma finalmente parte integrante dell'Insorgenza, che ha assegnato a entrambi un ruolo specifico al fine di portare a termine il loro piano per rovesciare la Società...
 Cassia viene mandata a Central a catalogare, falsificandoli, dati necessari all'Insorgenza; Ky diventa un Pilota e Xander assolve il suo ruolo di Funzionario attendendo l'arrivo del Pilota e la fine del dominio della Società.
Ma l'Insorgenza ha un piano ben preciso in mente, mettere in ginocchio la Società attraverso una terribile Piaga, una malattia, per la quale loro stessi hanno trovato una cura e che li aiuterà a ottenere il potere...
Ma non tutti i loro piani vanno come dovrebbero e la Piaga, che loro stessi hanno creato, muta diventando pericolosa e a qual punto Cassia,Ky e Xander lotteranno per trovare una nuova cura e per tentare di salvare quel che resta del loro mondo...
Reached, a differenza degli altri due libri, ha un ritmo più veloce e serrato: i colpi di scena si susseguono uno dietro l'altro, lasciando spesso il lettore senza fiato!
Il libro è diviso in più parti e ognuno di esse approfondisce determinati aspetti, finalmente ogni interrogativo che ci eravamo posti, trova una risposta e tutti i pezzi del puzzle trovano il loro giusto posto, fino ad arrivare all'epilogo della storia, che lascia soddisfatti e del tutto appagati...
Capiamo chi è davvero il Pilota e qual'è il suo obiettivo, quanto la Società e l'Insorgenza siano legate,se non addirittura due facce della stessa medaglia e Cassia, Ky e Xander, diventano il Poeta, il Pilota e il Fisico...
I tre personaggi principali, Cassia, Ky e Xander hanno subito un'evoluzione nel corso dei tre libri e sono diventati tre protagonisti fantastici e l'introduzione dei punti di vista di tutti e tre aggiunge valore alla narrazione.
Oltre all'originalità della storia e al modo in cui la trama è stata sviluppata, una delle cose che ho più apprezzato dell'intera Trilogia è lo stile dell'autrice: il modo in cui scrive, le ricche descrizioni e l'aggiunta delle meravigliose poesie rendono il libro perfetto e poetico! 
Reached è stato una lettura intensa ed appassionante e una volta terminata la lettura, nonostante mi sia piaciuto moltissimo, un po mi è dispiaciuto perchè è finita una delle saghe che più mi ha emozionato!
Se non l'avete ancora fatto, leggete questa meravigliosa Trilogia e immergetevi nel fantastico mondo creato dall'autrice!

Caddero come fiocchi di neve,
caddero come stelle,
come petali di rosa,
quando improvviso passa
con le dita il vento di giugno...

Votazione:

Consigliamo di accompagnare la lettura con...



Commenti