[Segnalzione] Oltre l'incerto limite di Tina Caramanico

Oltre l'incerto limite
Casa Editrice: Runa
Formati: cartaceo e digitale
Una raccolta di 12 racconti che ci porterà dalle origini al futuro oltre i nostri limiti. Cosa hanno in comune una falsa geisha sul Duomo di Milano e un figlio adottivo in crisi? Cosa lega un’adolescente obesa a una gemella stanca di essere eternamente in coppia? Tutti noi sopportiamo o ci costruiamo dei limiti per esistere, dei confini che ci definiscono e ci contengono, ma che possono andarci stretti, come l’abbraccio di una madre ansiosa: confini mentali, etici, culturali, fisici. Confini che hanno a che fare con le nostre origini o col nostro futuro, con la nostra identità e i nostri sogni. A volte i protagonisti di queste storie vanno oltre, per scelta o per caso, per amore o per rabbia. Quel passo li perde o li salva. Li porta in un altrove da cui, se mai torneranno, torneranno trasformati per sempre. Altri personaggi, invece, il coraggio di superare i loro limiti, di fare quel passo non ce l’hanno e restano così, in bilico, immobili eppure già cambiati irreparabilmente da quello che, per un attimo, hanno solo intravisto di là.

Tina Caramanico è nata a Taranto nel 1962. Oggi vive ad Abbiategrasso, in provincia di Milano. E’ laureata in Lettere e insegna nella scuola secondaria superiore. Ha pubblicato nel 2011 una piccola raccolta di poesie, “Guida a Milano invisibile”, Nulla Die; nel 2013 tre raccolte di racconti: “Le cose come stanno”, Officine Editoriali; “Oltre l’incerto limite”, Runa; “Piccole storie oscure”, 0111; nel gennaio 2015 uscirà una  nuova raccolta di poesie, “Tutto quel verde”, con la casa editrice Ottolibri. Altre poesie e numerosi racconti brevi sono usciti in varie antologie (editori, tra gli altri, LietoColle, Mondadori), riviste e sul web.

Commenti