L'attraversaspecchi

Buona giornata cari Lettori e buon quasi fine settimana! Oggi parliamo di una delle ultime uscite targate Edizioni E/O che come sempre non delude mai...

Fidanzati dell'inverno è il primo volume di una saga fantasy francese che ha avuto un enorme successo in patria. Ci troviamo in un universo in cui la terra non esiste più, le persone vivono in una specie di pianeti conosciuti come Arche. In una di queste arche, ad Anima, vive Ofelia con la sua bizzarra e rumorosa famiglia. Ofelia è una giovane donna timida e piuttosto goffa ma con due doni particolari: sa attraversare gli specchi e sa leggere gli oggetti. Quando le decane di Anima la obbligano ad accettare un matrimonio combinato con il nobile Thorn dell'arca Polo, Ofelia non sa che quello sarà solo l'inizio di una stramba e pericolosa avventura che la porterà nelle gelide terre di Polo alle prese con diatribe tra famiglie, inganni e lotte di potere che metteranno a rischio la sua stessa vita.

Io sono un'amante del fantasy, ma del fantasy classico. Diciamo che quando voglio immergermi in atmosfere fantastiche vado a rileggermi i classici della letteratura fantasy di Tolkien o di Lewis, non i romanzi fantasy che vengono pubblicati ultimamente che alla fin fine non mi soddisfano mai. Ho fatto un'eccezione per Fidanzati dell'inverno perchè mi fido moltissimo della casa editrice Edizioni E/O, pubblicano sempre libri di qualità e anche stavolta non mi hanno deluso!

Il primo volume di questa saga ci trascina in un mondo particolare che ha caratteristiche distopiche, fantasy e anche steampunk. Il world building è sicuramente un punto forte di questa saga, è caratterizzato alla perfezione ed è ricco di dettagli che lo rendono praticamente reale. L'autrice ha uno stile molto dettagliato ma anche elegante e scorrevole, le 500 pagine sono volate via in un battito di ciglia al ritmo di una narrazione che spinge il lettore a voler sapere sempre di più.

Ho trovato i personaggi davvero molto interessanti, Ofelia non è la solita protagonista a cui siamo abituati, è una donna molto timida, estremamente goffa ed impacciata, insomma sicuramente non quella che definiremmo un'eroina. Eppure, durante il corso della storia, assistiamo ad un vero e proprio mutamento che la trasforma radicalmente facendola diventare un personaggio ancora più sfaccettato. Per quanto riguarda Thorn, credo che questo personaggio non sia stato esplorato totalmente, sono sicura che nei prossimi capitoli della saga ci riserverà molte sorprese. Ho trovato anche ben caratterizzati i personaggi secondari di questo romanzo che sono molti e vari, questa è una cosa che ho apprezzato molto perchè solitamente ci si concentra fin troppo sui protagonisti senza lasciare spazio ad altro.

Ho adorato le atmosfere magiche e quasi surreali di questo romanzo! Le Arche, il mondo che l'autrice ha creato e la magia che pervade tutta la storia rendono questa lettura davvero imperdibile e adattissima a tutti, sia giovani che non. Sono sicura che vi innamorerete di questa storia che riuscirà a trasportarvi in un mondo particolarissimo fatto di illusioni e inganni che vi conquisterà con i suoi personaggi così umani e le sue ambientazioni affascinanti! Buona lettura!

"Quando le illusioni spariscono rimane solo la verità. "

Commenti