Per chi vuole sognare un amore puro!

L’abbraccio di una mamma cosi come una carezza o un bacio di un fidanzato rappresentano la normalità per chiunque ma se improvvisamente a 17 anni, vieni baciata dal ragazzo che ti piace, ma proprio quel bacio ti porta ad un passo dalla morte l’ovvio non e più tale. 

Jubilee è una ragazza come tante, se non fosse che da piccola gli è stata diagnosticata una rara allergia alle persone, non può essere toccata ne avere altri tipi di contatti, così dopo che un ragazzo all'età di 17 anni la bacia, facendola quasi morire, decide di restare per ben nove anni chiusa nella sua casa da sola.

Improvvisamente gli eventi la costringono ad uscire dal suo nascondiglio e proprio così incontra l’uomo che le farà desiderare di essere toccata e baciata anche se potrebbe portarla alla morte. Eric è un uomo affascinante, che non cerca l’amore, ma cerca di ri-emergere e di essere un buon padre per i suoi due bambini. Il compito per lui è davvero difficile e l’incontro con la bella ma alquanto bizzarra ragazza lo destabilizza non poco, è attratto da quella fanciulla così bella ma tanto restia nei rapporti e che porta sempre i guanti ma Eric non sa che solo una carezza potrebbe ucciderla.

Una storia d’amore molto bella, delicata e commovente, in cui gli animi dei due protagonisti vengono messi a confronto dalla realtà che li circonda, sia Jubilee che Eric hanno malesseri interiori così profondi che non li aiutano ad avvicinarsi.

Non è solo la malattia a non dare ai due protagonisti un’opportunità bensì anche la loro situazione di immaturità. E' molto bello il percorso che entrambi fanno per crescere e rimediare ai loro errori, anche se questo significa allontanarsi ma la rinascita di se stessi con la completa accettazione di pregi e difetti può regalarci tante emozioni. Così come ce le regala questo bellissimo romanzo, per chi vuole sognare un amore puro, lontano dagli schemi e non privo di imperfezioni.

Commenti