Un diario di sentimenti

Un classico meraviglioso, scritto in maniera divina! Una storia di rinascita e resurrezione. Siamo nel 1919 Elizabeth  arriva al suo Chalet, il suo rifugio di montagna, sfinita e frastornata, dopo tutti gli avvenimenti che le sono accaduti cerca la pace interiore attraverso gli occhi e l'anima. Cerca di creare il suo angolo di stabilità e attraverso la scrittura sfoga la sua vita che è caduta all'improvviso in un baratro profondo; da qui la sua rinascita, lentamente come un mantra attraverso il sapore del vento e le carezze delle foglie. Elizabeth ritrova molti personaggi misteriosi che a loro modo le donano un pizzico di vita e di surreale libertà.

Una storia bella, con una scrittura articolata e elegante. Semplice nella sua sintassi ma elaborata e precisa. Un classico di altri tempi che non ha nulla a che vedere con i moderni stili di scrittura. 

Redatto sotto forma di diario ci immergiamo completamente nella vita di Elizabeth, romantica e vera con una storia  di vita vissuta e ribaltata. Uno stile impeccabile con personaggi che rimangono nel cuore!

Commenti