L'amazzone e il vichingo di Deborah Begali


Buongiorno cari Lettori, oggi parliamo di un bellissimo romanzo. Avevo già letto altro di Deborah Begali e avevo amato i suoi scritti. L'amazzone e il vichingo a differenza degli altri suoi romanzi, esce in self. Come sempre la scrittrice ci lascia affascinati. Riesce a trasportarci in un mondo appassionante e travolgente, dove passione e sentimento si mescolano a forza e tenacia. La scrittura scorrevole e dettagliata si fa leggere con estrema facilità, tanto da averlo concluso in mezza giornata. 

La storia è quella del Re dei Vichinghi, Cristen e Morrigan, sorella maggiore delle Amazzoni. Il Re dei Vichinghi riesce a conquistare l'Abbazia dove le Amazzoni dimorano e le sottomettono al loro volere ma nulla va come deve andare. Morrigan forte e indomita, Cristen cocciuto ma magnanimo. 

Affascinante la sfaccettature dei loro personaggi, ho adorato lui e il suo sentimento verso Morrigan. Uno scontro tra titani che a ogni pagina diventa sempre più interessante. I personaggi che girano intorno a loro rimangono in secondo piano ma entrano per un motivo o per un altro, a far parte della storia. Bello e potente. Deborah ci trascina nel mondo dei vichinghi e delle loro usanze. Le Amazzoni rimangono donne forte e sensuali. 

Da inguaribile romantica avrei voluto Morrigan più dolce ma non vi svelo cosa succederà alla fine, ne vedrete delle belle!! Io intanto attendo il seguito.  

Commenti

Supporter :