Un’incantevole estate in Montana di Bertha M. Bower

Buon Sabato cari Lettori! Oggi parliamo di un libro che mi è arrivato qualche giorno fa.
Il libro è un romanzo storico, Un'incantevole estate in Montana scritto da Bertha M. Bower, edito Liberty Bell Edizioni.

Essendo un romanzo storico dobbiamo prima di tutto entrare nell'ottica. Anche se il romanzo è breve risulta molto articolato e dalla scrittura sofisticata. Ci sono molti elementi di cui dobbiamo tener conto, dalla sintassi alla prosa che utilizzavano gli scrittori di quell'epoca.

 Bertha M. Bower, che allora pubblicava solo con le iniziali (un rituale molto diffuso all'epoca) è stata una pioniera per i temi trattati. Lei stessa racconta come fosse bello e soprattutto difficile vivere in quelle dinamiche in piena evoluzione.

Un'incantevole estate in Montana è un delizioso romanzo breve che narra le sorti di una famiglia che per un'estate va a stare in Montana. L'irruenza di Beatrice, l'inarrivabile savoir-faire di Sir Redmond, la sfrontatezza da cowboy di Keith e la premura di Dick rendono il romanzo unico. Ogni personaggio, così come la madre di Beatrice e la zia, viene esaltato con le sue qualità e imperfezioni. Le immense distese verdi, dove i pascoli a branchi dimoravano rendono irripetibile questa lettura.

Bello nello stile e nei modi. Bertha ha un modo tutto suo di raccontare. Un plauso va anche alla Casa editrice Liberty Bell, per l'ottimo lavoro che ha fatto con questo volume, curandone i particolari. Aggiungendo in primis la vita di questa autrice e in parte la sua storia  con annesse fotografie (sopra una foto che ritrae Bertha M. Bower (a sinistra) a cavallo lungo il Tongue River in compagnia di Jean Ironside, sorella di Nancy Russell (moglie di Charles M. Russell) 1917).

Davvero un romanzo di un' epoca poco conosciuta che deve assolutamente essere letto!

Commenti

Supporter :