Recensione: Gli ingredienti segreti dell'amore di Nicholas Barreau

Buona Giornata!
Oggi vi parlo di un libro che ho vinto al Giftaway de L'antro di Aredhel, un libro che devo dire mi è piaciuto moltissimo!


Le coincidenze non esistono. Aurélie Bredin ne è sicura. Giovane e attraente chef, Aurélie gestisce da qualche anno il ristorante di famiglia, Le Temps des cerises. È in quel piccolo locale con le tovaglie a quadri bianchi e rossi in rue Princesse, a due passi da boulevard Saint-Germain, che il padre della ragazza ha conquistato il cuore della futura moglie grazie al suo famoso Menu d’amour. Ed è sempre lì, circondata dal profumo di cioccolato e cannella, che Aurélie è cresciuta e ha trovato conforto nei momenti difficili. Ora però, dopo una brutta scottatura d’amore, neanche il suo inguaribile ottimismo e l’accogliente tepore della cucina dell’infanzia riescono più a consolarla. Un pomeriggio, più triste che mai, Aurélie si rifugia in una libreria, dove si imbatte in un romanzo intitolato Il sorriso delle donne. Incuriosita, inizia a leggerlo e scopre un passaggio del libro in cui viene citato proprio il suo ristorante. Grata di quel regalo inatteso, decide di contattare l’autore per ringraziarlo. Ma l’impresa è tutt’altro che facile. Ogni tentativo di conoscere lo scrittore – un misterioso ed elusivo inglese – viene bloccato da André, l’editor della casa editrice francese che ha pubblicato il romanzo. Aurélie non si lascia scoraggiare e, quando finalmente riuscirà nel suo intento, l’incontro sarà molto diverso da ciò che si era aspettata. Più romantico, e nient’affatto casuale.
Con mano fresca, leggera e piena di passione, Nicolas Barreau mescola amore, un pizzico di mistero, lo charme di Parigi e la sensualità della cucina per regalarci una storia tenera e gustosa, che nutre e scalda il cuore.

Prendete un ristorante a Parigi, aggiungeteci uno scrittore misterioso e una donna che vuole conoscerlo a tutti i costi, condite il tutto con tanto umorismo francese e otterrete Gli ingredienti segreti della'amore!
Il romanzo è raccontato dal punto di vista di entrambi i protagonisti: Aurèlie, una giovane cuoca che gestisce un delizioso ristorante di Parigi, che improvvisamente viene lasciata dal fidanzato e una sera durante una passeggiata senza meta nelle vie parigine si ritrova in una libreria dove spinta da un impulso improvviso acquista un libro. La lettura di questo libro le ridarà la speranza e spinta dalla gratitudine decide di contattare l'autore del libro, un giovane gentleman inglese, e ringraziarlo di persona!
A questo punto entra in scena il protagonista maschile: Andrè, editor della casa editrice che ha pubblicato il suddetto libro e proprio grazie a questo romanzo le vite dei due protagonisti si incroceranno...
Il romanzo mi è piaciuto molto: l'ambientazione parigina è bellissima e l'autore riesce a far immaginare perfettamente l'atmosfera che si respira.
I due protagonisti sono molto realistici e la storia raccontata è deliziosa!
Tra imprevisti, disguidi, incomprensioni e tanta buona cucina francese il libro scorre via veloce e una volta finito ti lascia con la sensazione di aver letto una bellissima favola che ci ha catapultati nella romantica Parigi alla scoperta del vero amore!

Votazione:
4 Cuori

Consigliamo di accompagnare la lettura con...




Commenti

  1. Anche a me è piaciuto un sacco :) Adoro l'ambientazione parigina!

    RispondiElimina
  2. Anche a me è piaciuto molto. Fresco e leggero. E con tante ricette golose!

    RispondiElimina
  3. Quuesto libro mi ha piaciuto moltissimo! E' dolce e tenero e Parigi è pur sempre Parigi! *__*

    RispondiElimina
  4. mi aggrego! Pure a me è piaciuto!!! Ero stata attratta dalla copertina inizialmente, poi il romanzo non si è smentito. Romantico, goloso, parigino!!

    RispondiElimina
  5. Siamo tutte d'accordo allora! :)

    RispondiElimina

Posta un commento