[Recensione] L'Astrologo di Carla Montero

Prezzo: 20,00€ Uscito: 2013 Pagine: 634
Madrid, 2010. Quando Ana, giovane esperta d'arte, si trova a investigare per conto del suo fidanzato, un ricco uomo d'affari e collezionista tedesco, su un misterioso quadro di Giorgione, "L'astrologo", di cui nessuno studioso del pittore rinascimentale ha mai sentito parlare prima, accetta l'incarico senza grandi aspettative e va a Parigi per dare inizio alle sue ricerche. Ana ha come unico indizio una lettera scritta dal comandante nazista Georg Von Bergheim nel 1941 alla moglie, in cui l'uomo fa riferimento al dipinto. Ma "L'astrologo" esiste davvero? E dove può essere nascosto? Ana viene aiutata nelle sue indagini da Alain Arnoux, un professore della Sorbona specializzato nella localizzazione di opere d'arte saccheggiate dai nazisti. Ma quando la ragazza inizia a ricevere inspiegabilmente minacce da Von Bergheim, che si supponeva fosse morto da molti anni, la situazione si complica e quella che doveva essere solo una ricerca d'archivio si trasforma in un'avventura piena di pericoli ed eventi inspiegabili. Francia, 1941. Georg Von Bergheim, comandante delle SS e storico dell'arte, ha un'importantissima missione da compiere: trovare "L'astrologo" di Giorgione e consegnarlo ad Adolf Hitler, appassionato dell'occulto e intenzionato a scoprire a ogni costo quale sia l'enigma che vi si nasconde da secoli. Il quadro è di proprietà di Alfred Bauer, un industriale ebreo che lo conserva nella sua casa in Alsazia e, durante la retata nazista per requisirlo, sua figlia Sarah riesce a fuggire... 
Questo libro mi ha stupita...in maniera positiva! E' MERAVIGLIOSO in ogni sua parte. 
A dire il vero non me l'aspettavo, perchè precedentemente non avevo letto nulla di questa autrice,
ma a mio parere è promossa a pieni voti ...ben scritto e illustrato sapientemente. 
La stessa si districa, perfettamente in epoche diverse e riesce in maniera eccellente a espletare ciò che desidera. 
Il "tomo" fin dall'inizio è accattivante e attira il lettore con tale forza che ti trascina al suo interno e non ti lascia andare via, nemmeno per pochi attimi. 
Carla Montero è davvero un ottima penna che ha saputo svolgere la trama del romanzo in maniera magistrale. Mi è piaciuto fin dai primi passi e la scrittura fluida e sapiente ha colto l'essenza del mio essere. 
Ha saputo coinvolgere la mia persona e far scorrere le righe fluide dello stesso. 
Altro punto a favore questa volta però è per  la Casa Editrice, la copertina meravigliosa e particolare, con un immagine d'altri tempi, una Parigi ormai andata e le sfumature meravigliose che si illuminano a seconda della luminosità. 

L'astrologo è un dipinto e tutto girerà intorno ad esso, molte menti illustri seguiranno un percorso arduo e impervio per riuscire a stanarlo. Ana la protagonista del romanzo per conto del suo ricco fidanzato e amante dell'arte dovrà districarsi fra le sorti di questo "fantomatico" dipinto e riuscire nell'impresa. Quadro presumibilmente dipinto dal grande Giorgione una delle sue opere ancora non trovate. Intricante e affascinante allo stesso tempo sa imprimere come cera la storia . La ricerca è ardua ma qualcosa intopperà la stessa, tramite le minacce che arriveranno fino alla protagonista. Questo romanzo ha tutte le carte in regola per assorbire e prendere cinque meravigliose medaglie. Avventuroso, storico, passionale,amore per l'arte e tanta suspence. Assaporerete la minuta e fine storia di un ritratto dal sapore antico.
Consigliato a chi ama la storia, l'arte e qualsiasi forma di intricata suspence.
Promosso a pieni voti.
VOTAZIONE:
Cinque Cuori
L'abito che mi ha ispirato

Commenti

Posta un commento