[Review Party] Un Thriller storico scritto con maestria e arte!

Oggi parliamo di un libro molto particolare, si mi sto dedicando alla lettura di questi thriller storici e mi stanno piacendo alquanto. Ci inoltriamo in un mondo tutto diverso e particolare fatto di arcani nella storia, di personaggi ormai scomparsi, che sono stati i pilastri della nostra terra.

I sotterranei di Notre-Dame è un thriller storico curato con minuzia di particolari e scritto in maniera esemplare. L'autrice ci riporta indietro nel tempo, siamo a Parigi nel 1301 quando Re Filippo "il Bello", despota e freddo è disposto a tutto pur di scongiurare un evento fatale per il suo regno così cerca di richiamare Arnaldo da Villanova, noto come il Catalano, geniale e discusso medico di Bonifacio VIII, un tempo al servizio di Filippo "il Bello", poi accusato di praticare la magia. Ora il Re lo rivuole presso di sé. Il pontefice nutre dei sospetti su quella richiesta e teme che Filippo il Bello stia orchestrando un complotto contro la Santa Sede, per questo affida il compito di indagare al nipote, Crescenzio Caetani, giovane studente in Medicina, e a Dante Alighieri, delegato della Repubblica di Firenze.

Riconosciamo nomi indiscussi e molto importanti come quello di Re Bonifacio VIII e Dante Alighieri alle preso con la prima stesura della sua opera. Con parole argute e particolarmente studiate ci immergiamo nei sotterranei di Notre-Dame per immergerci in palazzi e strade putrescenti. La profondità con cui sono raccontati i particolari, la prosa scorrevole e elegante ci fa innamorare di ogni singola pagina

Alchimia, potere e supremazia si mescolano in un intrigo formidabile e affascinante lasciando una scia di interrogativi che man mano vengono sbrogliati. Un Thriller storico scritto con maestria e arte, passione e ardore.


Commenti