Autori italiani, le nostre proposte di Giugno!

IL LIBRO

Cosa c'è di meglio di un paio di Jimmy Choo? Niente, almeno secondo Giuditta Moretti. Sa bene che non dovrebbe spendere tutti quei soldi, non con il tirocinio a New York alle porte. Ma nemmeno il santino di Giorgio Armani e l'apparizione mistica di Donatella Versace riescono a tenerla a bada. Ha ceduto alla tentazione, e ora può solo sperare che il karma non le si rivolti contro… Speranza vana, ovviamente. Perché un errore di smistamento digitale (o punizione divina) ha dirottato il suo tirocinio. Non più un'esperienza di classe in un'importante agenzia finanziaria di Manhattan, ma un incubo in un inutile ranch sull'orlo del fallimento nel Montana. Cavalli (non lo stilista Roberto, purtroppo), tori, mucche e puzza di cacca. E Scott Sullivan, muscoloso e sexy cowboy amante dei rodei, arrogante, sporcaccione e pieno di sé. Un rubacuori da strapazzo che le ragazze di Whitefish venerano neanche fosse una divinità. Tra figuracce imbarazzanti e cortocircuiti ormonali, riuscirà Giuditta a uscirne viva, terminare il tirocinio e laurearsi con il massimo dei voti? 

 AUTORE 

Paola Chiozza è nata nel 1990. Da sempre amante della lettura, scrive il suo primo romanzo a soli diciassette anni. Nel 2013 si iscrive alla writing community Wattpad e inizia a condividere le proprie opere sul web. Nel corso degli anni ha vinto diversi concorsi letterari. È stata ospite al Salone Internazionale del Libro di Torino e ha collaborato con RAI Radio 2 per la trasmissione “Ovunque6”. Nel 2016 esce il suo romanzo d'esordio “Politicamente scorretto” (Antonio Tombolini Editore) e nel 2017 pubblica il suo primo libro per bambini “Pino: l'abete curioso”. Attualmente vive in Emilia Romagna con il compagno e i due figli.

IL LIBRO

Alan Campbell aveva tutto: amanti, amici e una carriera prestigiosa. Ma ha perso ogni cosa per colpa di una donna. Ora, in lui è rimasto solo il fuoco della vendetta, un marchio che si è voluto imprimere a fondo anche nella pelle, nei tratti di un drago avvolto dalle fiamme. Quando incontra Karis, bella e coraggiosa, e sin troppo simile alla donna che odia, non può fare a meno di volerla distruggere. Ma non può neppure fingere di non desiderarla, perché impazzisce per la brace che arde nei suoi occhi, per le movenze sensuali della sua danza e per i suoi segreti. Ma Karis non è libera, e non potrà mai essere sua. Nemmeno se lo vuole con tutta se stessa. Tuttavia, giorno dopo giorno, in uno chalet isolato fra i ghiacci eterni del Chugach Park, le cose fra loro si fanno sempre più intime e passionali. E terribilmente complicate. Perché quando un’anima di ghiaccio s’incendia, le conseguenze possono essere imprevedibili e devastanti. Anche, e soprattutto, per l’amore.

AUTORE

Federica Leva medico e psicoterapeuta. Scrive da una ventina d'anni e ha all’attivo numerose partecipazioni a premi letterari fantasy e mainstream, con una trentina di premi conseguiti e una dozzina di primi posti. Ha pubblicato numerosi articoli e racconti su riviste, fanzine e antologie di genere. É stata membro di giuria e presidente di vari concorsi letterari, tra cui Artenuova (Genova), QuiEdit (Verona) e Piero Chiara (Varese). Gestisce un blog letterario in cui presenta romanzi self ed editi da CE di altri autori, un suo blog personale e amministra un forum di consulti psicologici gratuiti.

IL LIBRO

Conrad Summers è tenente dell’autopompa, il vigile del fuoco che ha sostituito Jared Calver Matthews. Non c’è più astio tra lui e James. Ella li ha resi complici e, perché no, amici. Tutto fila liscio finché non cade l’anniversario della morte di Noemi, la sua ex fidanzata. Conrad rivive ogni tragico momento, riuscendo a fare il suo lavoro al meglio come sempre. È, in una di queste operazioni di soccorso, che conosce Hope. Ha perso la memoria. Ricorda solo il suo nome e ha gli occhi verdi come un’altra persona che sembra tornare dal passato. Un uomo tutto d’un pezzo, forte e coraggioso come pochi, può finire in ginocchio davanti a due occhi verdi? Riesce a capire che può riprendere a vivere ed essere felice in tempo o lascerà sfuggire dalle sue dita l’unica occasione della sua vita? L’altoparlante ha chiamato all’ordine i vigili del fuoco, si esce per una missione di soccorso. Forse riuscirà a pensarci, presto o tardi. C’è sempre speranza…

AUTORE

Simona Diodovich nasce a Milano il 17 Aprile 1969, studia come grafica pubblicitaria diventando poi illustratrice a Canale 5 disegnando cover di cd e dvd per A. Valeri Manera. Ha ventinove anni d’esperienza lavorativa nell’editoria.

IL LIBRO


«Nel frattempo prenderò il tuo tesoro più prezioso, signor generale»


XVIII Secolo – Oceano Atlantico Alcuni narrano che Calico Jack, il più temuto fra tutti i pirati, sia stato giustiziato in Giamaica molti anni orsono; altri narrano, invece, che questi sia tornato dal mondo degli inferi dopo un accordo con Satana, per continuare a terrorizzare i mari indisturbato. Eppure, nonostante ciò che si vocifera, un giorno un uomo che tutti conoscono come il temuto Calico Jack, rivendica la taglia sulla sua testa, lanciandosi in uno spietato attacco alla nave della Marina Britannica, per rapire la figlia del generale di ritorno dai paesi d’oriente.


AUTORE

Sabrina Pennacchio nasce a Napoli il 10 Febbraio 1991 costretta ad abbandonare gli studi di arte e moda, decide di dedicare gran parte del suo tempo alla sua più grande passione: "la scrittura". At World’s End: Wanted Pirates è il suo romanzo d’esordio, edito dalla WritersEditor.

IL LIBRO


In una Sardegna nascosta dove mare e montagna si fronteggiano due famiglie malavitose combattono una guerra senza tempo in nome di un codice antico. Vissente Degortes e il Castigliano vogliono spazzare via la fazione avversaria dei Corràsi e imporre un dominio di sangue sulla provincia di Porto Sant’Andrea. Lungo la loro strada incontrano Giovanni Fenu, un politico ambizioso fedele a un imperativo: cogliere le occasioni che la vita regala. La discesa negli inferi della violenza più spietata. Il dovere della vendetta. I rapporti con le organizzazioni criminali nazionali, la politica in cerca di voti e la speculazione imprenditoriale senza scrupoli. In una terra che non vuole padroni e dove vale una sola regola: nessuno è intoccabile.


AUTORE

Thomas Melis è nato a Tortolì, in Sardegna, nel 1980. Ha studiato presso le Università di Firenze e Bologna concludendo il suo percorso accademico nell’anno 2008. Nella vita si è occupato di progettazione su fondi comunitari e consulenza aziendale. Ha scritto per diverse riviste on line, dedicandosi alle analisi degli scenari internazionali e della politica interna. Attualmente gestisce un’attività commerciale, lavora come copywriter e crea contenuti per aziende attive sul web. Nel 2014 ha pubblicato il romanzo d'esordio "A un passo dalla vita” e l’anno successivo lo spin off "Platino Blindato". Dal 2017 collabora con il sito di critica letteraria MilanoNera. “Nessuno è intoccabile” è il suo nuovo romanzo in uscita per Butterfly Edizioni.

IL LIBRO

Elena ha 24 anni, una relazione a distanza di tre alle spalle, un libro sempre davanti agli occhi e l’autostima sotto i piedi. Alex, il suo migliore amico ‒ nonché parrucchiere di fiducia ‒ l’ha soprannominata “DDS”, per sottolineare come lei viva sempre a distanza di sicurezza da tutto e tutti. Elena non concorda con questa sua visione, ma non fa niente per dare un’immagine di sé diversa, più frizzante: indossa occhiali spessi, si nasconde nei vestiti, nelle librerie o in qualche pasticceria. Di sicuro a mancarle non sono l’autoironia o i ragazzi: la sua vita ‒ secondo lei ‒ va benissimo così! Eppure, dopo un incontro inaspettato, sarà costretta a rivedere i suoi piani e superare le sue insicurezze. Perché, a volte, la vita ci sorprende facendoci incontrare proprio quella persona che pensavamo di non rivedere più…

AUTORE

Jessica Black nasce a Roma nel 1991. Si laurea in Lettere nel 2014, per poi conseguire la specialistica in Comunicazione. Oltre ai libri ama il cinema, la musica, i viaggi e la fotografia. Con la Triskell Edizioni ha pubblicato la sua prima novella in e-book, “Se solo ti accorgessi di me”, scritta a sedici anni.

Commenti