I racconti ritrovati

Buona giornata cari Lettori e buon quasi fine settimana! Continua il mio progetto di leggere ogni libro pubblicato di Tolkien, sono arrivata al primo volume dei suoi Racconti di cui parliamo oggi.

Racconti ritrovati è il primo volume della trilogia Tolkieniana dedicata ai racconti ambientati nella Terra di Mezzo che si sviluppano prima delle vicende narrate nel Silmarillion. I racconti sono stati raccolti dal figlio dello scrittore, Christopher Tolkien, che si è occupato anche dei commenti e delle varie modifiche che i racconti hanno subito nel corso degli anni.

Quest'antologia di racconti è composta da storie che Tolkien ha scritto tra il 1920 e il 1930 e che segnano l'inizio della creazione del mondo fantasy che ormai tutti conosciamo come la Terra di Mezzo. In effetti questi racconti sono quella che potremmo definire come la prima forma del Silmarillion, un primo abbozzo di quello che sarebbe poi divenuto il vero libro.

I racconti di cui è composto il libro sono i seguenti:


  • La casetta del Gioco Perduto
  • La Musica degli Ainur
  • L'avvento dei Valar e la costruzione di Valinor
  • L'incatenamento di Melkor
  • Il furto di Melkor e l'occultamento di Valinor
  • La fuga dei Noldoli
  • Il racconto del Sole e della Luna
  • L'occultamento di Valinor
  • Il racconto di Gilfanon: il travaglio dei Noldoli e l'avvento dell'Umanità

  • I racconti parlano della nascita dei miti che sarebbero poi divenuti famosi con la pubblicazione delle opere più importanti di Tolkien. 

    Quest'antologia di racconti è dedicata agli amanti del mondo fantasy creato da Tolkien; a chi, dopo aver letto tutte le sue opere principali, sente ancora la mancanza di quell'universo meraviglioso. Si tratta di brevi racconti in cui si parla dei Valar, dell'avvento degli Elfi e degli uomini nel mondo e di molte altre vicende che poi avrebbero fatto da sfondo all'opera dello scrittore.

    Ogni racconto è arricchito dal commento di Christopher Tolkien che ne narra la  scoperta, la genesi e le varie modifiche che i racconti avrebbero subito nel corso del tempo fino ad arrivare alla loro versione definitiva e completa. I racconti sono molto belli e i commenti estremamente interessanti. 

    Già si notava perfettamente lo stile di Tolkien fatto di meravigliose descrizioni e di un'atmosfera che riesce a trasportare il lettore letteralmente in un altro mondo. E' un'antologia adatta a chi ama l'universo creato da Tolkien e vuole scoprirne i particolari. Io l'ho trovata molto interessante e mi ha fatto apprezzare maggiormente la creatività dell'autore che ha saputo dare vita ad un universo magico così ricco di dettagli da sembrare reale! 

    "Preparati ad ascoltare cose che tra gli uomini mai sono state udite prima, e di cui gli Elfi parlano di rado."

    Commenti