Una vita memorabile

Molte volte ci fossilizziamo su un momento e osserviamo le persone con occhi del presente non riflettiamo sulla nostra e la loro vita, sul passato che li ha circondati e condotti dove sono ora. Ognuno si crea il suo futuro. 

Il quaderno dei nomi perduti è un bellissimo libro che parla di una vita intera, di una vita vissuta a pieni polmoni e con gli occhi di una donna quelli di Doris. Una donna piena di speranze che ha saputo condurre una vita dignitosa e forse un pò egoista in alcuni frangenti.

Questo libro parla di nomi quelli che ormai non ci sono più, nomi che hanno passato un lieve momento, nomi che sono stati fondamentali o solo di passaggio, nomi piccoli o grandi che hanno lasciato un'impronta nella vita di Doris. Così ci troviamo a sondare e a entrare in punta di piedi in questa storia. Doris ormai è anziana e ha solo un legame lontano, sua nipote Jenny. 

Questo romanzo mi ha fatto piangere, sorridere e gioire, ogni scelta è stata fondamentale per il cambiamento per una vita che noi crediamo migliore ma alla fine una vita come tutti gli altri con i suoi alti e bassi. L'amore mancato, la voglia di essere se stessi e di superare gli ostacoli. 

Meravigliosi passaggi che ti entrano nel cuore, alternandosi a momenti indissolubili. Pagine e scrittura lieve che riesce a penetrare sotto pelle. Personaggi eleganti e romantici. Una storia che ti entra nel cuore. 

Commenti