La forza di una Bibliotecaria!

La città segreta è il sequel di La biblioteca invisibile che ahimè io non ho avuto modo di leggere. Ho scelto di imbattermi in questa nuova avventura stuzzicata dagli elementi della trama e dall'ambientazione. 

La storia è complessa e pregna di molti particolari e razze, bisogna ben seguire tutti quanti i punti e le spiegazioni per poter essere pronti a leggere tutto il libro. Tra la fantascienza e il fantasy ci inoltriamo in un mondo magico dove si mescolano molti particolari che affascinano sicuramente il lettore.

Ci ritroviamo con Irene, la protagonista, una bibliotecaria (non la classica ma qualcosa di più complesso e altisonante) a ricercare il suo assistente Kai (un drago) rapito dalla fazione dei fae, creature fatte di caos e magia, capaci di mutare forma e provocare disordini nei mondi corrotti.

Sicuramente la protagonista mi è piaciuta molto, la sua ironia e forza mi hanno colpito, ritrovando in lei una vera eroina. Gli altri personaggi a loro volta hanno tutti dei particolari ben fondamentali ma nessuno di loro mi ha colpito eccessivamente. La scrittura non è semplice ma complessa, si incespica in vie sotterranee e viottole. cercando di barcamenarsi e riuscire in superficie.

La scrittrice ha un modo di narrare tutto suo, sofisticato, pregno di particolari e di eventi. A mio avviso un romanzo di genere molto particolare!  

Commenti