Recensione: "Moon Dance" A.A.A. Vampiri Offresi & Vampire Moon di J.R. Rain

Buona Giornata, dopo un bel ferragosto son qui a proporvi un "intrigante" RECENSIONE;
il secondo libro "Vampire Moon" della saga  letto da MariaGrazia direttrice del giornale locale  SannioLife. Riportiamo la recensione già fatta per il primo e poi vi lascio al secondo
....BUONA LETTURA!!

Prezzo: 15,00 € Editore: Giunti
Collana: A Uscita: 11/01/2012
Pagine 272, rilegato


TRAMA:
Moglie, madre, investigatrice privata e... vampiro. Fino a sei anni fa, l'agente federale Samantha Moon era la perfetta mamma americana con una monovolume parcheggiata davanti a casa. Ma qualcosa di incredibile le ha stravolto la vita. Adesso non sopporta la luce del sole, deve indossare sempre occhiali scuri, dormirebbe tutto il giorno mentre di notte è vispa, affamata e fredda come un rettile. Per tutti soffre di una strana malattia della pelle, ma la verità è un'altra. E ora, nella sua nuova attività di investigatrice privata, è alle prese con un caso alquanto intrigante: chi ha tentato di uccidere con cinque colpi in testa - ma invano! - Kingsley Fulcrum, l'affascinante cliente a cui di tanto in tanto, soprattutto con la luna piena, sfugge un latrato? Tra un marito impietrito dalla sua repellente metamorfosi, e un cyber amico a cui ha confidato tutti i suoi segreti, l'unica speranza che Samantha Moon ha di tornare come prima è un misterioso medaglione dai poteri magici. E questo è solo l'inizio...

La mia opinione:
La copertina è accativante e intrigante, all'apertura un mondo di blu ti avvolge e ti fa iniziare con buona foga lo scritto.
Ho letto d'impatto il romanzo, in soli  tre giorni. E' scorrevole, leggero e coinvolgete. Parla di una donna "Samantha Moon" che è chiamata "Sam" e "Moon Dance" nella sua parentesi virtuale. Essa stessa si ritroverà a riscoprire un mondo "estraneo", il suo corpo cambiato e rinnovato a nuova vita per colpa di uno sconosciuto con uno strano medaglione al collo. Sam perderà tutto per colpa di questo nuovo cambiamento; il marito sarà insofferente nel suo essere, non sopporterà più la sua pelle e i suoi comportamenti, i figli trascinati via dallo stesso e ciò che ha di più caro. Ma essa stessa riuscirà a superare questa nuova vita, quest'ostacolo, anche grazie a un "uomo misterioso" che si presenterà dinanzi a lei e chiederà di risolvere il suo caso. Nascerà una nuova indagine...investigatrice, vampiro di notte e donna, mamma di giorno ma tutto ciò sembrerà opprimerla e la stanchezza sopraffarla. Un romanzo davvero bello che ti lascia con il fiato sospeso fin dalle prime pagine e ti spinge a continuare fino alla fine. Eccellente, ben scritto e un ottimo Romanzo ...da leggere sicuramente!! Vi lascerà con gli occhi puntati sulle pagine. Dal sito della Giunti, inoltre, si evince che a Giugno 2012 vi sarà il secondo libro!! Non vi resta che leggerlo!!

VOTAZIONE:
Accompagnate il tutto con una bella Tazza di caffè e un cubetto di cioccolato fondente!!




Trama
C’è sempre troppa luce per Samantha Moon, mamma-detective con gli occhiali scuri. Da quando è stata morsa da un vampiro e trasformata in una creatura della notte, ha dovuto dire addio al suo matrimonio, alla deliziosa villetta con giardino, e soprattutto ai suoi magnifici bambini. Ora vive in una desolata stanza d’albergo con i vetri rigorosamente oscurati, e due obiettivi da raggiungere, costi quel che costi: spedire in galera (o all’altro mondo, dipende) i farabutti che si aggirano per la città, e sfruttare il suo sesto senso sempre più affinato per mettere con le spalle al muro quel vigliacco del suo ex marito e riprendersi i figli. Ma la posta in gioco si fa sempre più alta, il lavoro minaccia la sua vita privata e Sam rischia di mandare all’aria anche la tenera (si fa per dire) storia d’amore con Kingsley, il suo misterioso – e spaventoso – cavaliere. E inoltre, chi si nasconde dietro Zanna, il fedele amico con cui chatta tutte le notti e che conosce i suoi segreti più inconfessabili? E perché all’improvviso Zanna non si accontenta più di scriverle, ma insiste per incontrarla di persona?  
La nostra opinione
Moon Dance, il primo capitolo della serie A.A.A. Vampiri offresi, in cui rientra anche Vampire Moon che abbiamo appena letto, ha venduto due milioni di copie sul web. Il secondo, viste le premesse, viaggia su buoni presupposti. Si tratta di una serie (è già pronto il nuovo capitolo, American Vampire) … Beh, che dire … si continua a parlare e scrivere di vampiri! Il romanzo è piacevole e avvincente. Questa mamma non-morta, giustiziera della notte, fenomeno della boxe, costretta a cospargersi di crema solare per uscire di giorno, che fuma e mastica chewingum, è davvero molto simpatica e affascinante. La storia si legge tutta d’un fiato e azioni e vicende sono coinvolgenti nonché intense al punto giusto, con interessanti risvolti emozionali e psicologici… e un po’ di humor che non guasta! Sam si ritrova a dover combattere contro un marito traditore che le toglie i figli (tutte le sere ha solo dieci minuti per parlare con loro al telefono); una donna vittima di violenze da parte di un marito ossessionato dal desiderio di ucciderla; un uomo rimasto vedovo e pronto a vendicare la morte della moglie e naturalmente … Kingsley, il lupo mannaro …
Poi c’è Zanna.
A tal proposito il libro si conclude con il loro incontro, lasciando però in sospeso l’identità di questo misterioso confidente di chat! Chi sarà Zanna? Noi una mezza idea ce l’abbiamo ma …lo scopriremo solo … leggendo American Vampire! Questo romanzo è d’obbligo abbinarlo ad una gustosa ciambella glassata (rosa, poi capirete il perché!) e per i nostri lettori non astemi, ad un bel bicchiere di vino bianco … e anche in questo caso, capirete il perché leggendo il libro … 
VOTAZIONE:TRE FENICI e 1/2

Un assaggio per i nostri lettori
“Boccheggiai e inciampai. Tesi la mano coperta dal guanto e mi appoggiai al paraurti per non cadere. Era bollente. Il calore della lamiera penetrò istantaneamente attraverso la pelle sottile del guanto. Forse i vampiri di Stephenie Meyer ci avevano visto giusto. Forse dovevo trasferirmi nello stato di Washington, un luogo freddo e piovoso, col cielo perennemente coperto dalle nuvole. Forse un giorno l’avrei fatto. Ma non in quel momento. Avevo problemi più importanti da risolvere.”

Commenti