[Recensione] Il potere del numero Sei di Pittacus Lore


Buona Giornata!
Oggi iniziamo con una nuova Recensione..

La lettura di questo libro si è rivelata più lunga e ardua del solito! Già leggendo Io sono il numero Quattro, primo libro della serie, ero rimasta un pò delusa e mi aspettavo che con il secondo libro la serie avrebbe assunto più spessore e la trama sarebbe diventata più interessante...
Ma questo è successo solo in piccola parte, infatti il libro fa fatica a carburare, e almeno per le prime 200 pagine la lettura si rivela essere abbastanza noiosa...

La trama si sviluppa attorno alla fuga di John e del numero Sei attraverso l'America e contemporaneamente conosciamo un altro dei Nove Garde: Marina, il numero Sette. La storia si alterna fra i due diversi punti di vista di John e di Marina, tra fughe, battaglie e un pizzico di romanticismo...

Come dicevo ho fatto fatica ad andare avanti nella lettura, poi però si arriva alle ultime 150 pagine e la storia si fa più avvincente, fino a portarti ad un finale molto bello! Anche se, essendo questo solo il secondo libro di una serie composta da circa sei libri, il finale ti lascia comunque sul più bello...

Spero comunque che con i prossimi libri la storia si faccia più interessante e sopratutto vengano spiegate molte cose che anche in questo secondo libro, come nel libro, lasciano alquanto perplessi!

Commenti

  1. buona la red velvet!mmh! per il libro sono molto indecisa..per caso hai visto il film tratto dal primo libro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si e sinceramente non è stato fatto molto bene...Non so se è peggio il libro o il film!

      Elimina

Posta un commento