Anteprima: Il diavolo e la rossumata di Sveva Casati Modigliani

E per finire...

Dal 4 settembre in Libreria


Il diavolo e la rossumata
Autore: Sveva Casati Modignani
Editore: Mondadori
Pagine: 176
Prezzo: 14,90€

Trama:
La rossumata è una delle tante ricette protagoniste del nuovo libro di Sveva Casati Modignani, il primo libro interamente autobiografico, il primo in cui Sveva ci svelo qualcosa di sé. È il 1943. Milano è sotto le bombe degli alleati, nei pressi di via Padova una bambina, un po' timida, ma incredibilmente curiosa, sta iniziando il suo apprendistato alla vita. Si chiama Sveva e ha 5 anni. È questo il contesto in cui prende avvio "Il Diavolo e la rossumata", un racconto autobiografico in cui l'autrice ripercorre gli anni dello guerra che si svolgono tra la casa di famiglia a Milano e una cascina, tra le risaie, a Trezzano sul Naviglio. Il cibo è il fil rouge che accompagna tutti i tredici episodi del libro, una storia in cui si mescolano ricordi ed emozioni, sapori e ricette, in cui ogni avvenimento e aneddoto è sempre legato a un piatto cucinato o a un pasto condiviso. Sono anni di fame, di mercato nero e di succedanei, ma per la piccola Sveva il cibo non manca, poiché le donne di famiglia dispiegano tutta la loro creatività per portare in tavola, ogni giorno, piatti nutrienti e appetibili. Le ricette dei piatti di "guerra" citate all'interno della storia, e raccolte alla fine del volume, sono arricchite da fitti commenti, oltremodo personali, che le rendono un divertente e affascinate proseguo del racconto. Le accurate descrizioni di persone, sapori e usanze ci restituiscono un mondo, non così lontano, di cui stiamo perdendo ogni memoria.

Sveva Casati Modignani  è una delle firme più amate della narrativa italiana contemporanea. Il primo romanzo, Anna dagli occhi verdi, è stato pubblicato nel 1981 e da allora è stato un susseguirsi di bestseller tutti da Sperling & Kupfer.
Il nuovo romanzo, Léonie, da poco in libreria, è già un successo. I suoi libri sono tradotti in venti Paesi e hanno venduto oltre undici milioni di copie.
Il diavolo e la rossumata è il suo primo racconto autobiografico, e presenta un inedito mix di cucina e ricordi. L’autrice vive da sempre a Milano, nella casa in cui è nata e che apparteneva già a sua nonna, e dove si svolge in parte il racconto di questo libro.



Commenti