[Segnalazione] La casualità apparente di Emanuele Cavarra

Da Aprile 2014
Ambientato nella Sicilia del dodicesimo secolo. La casualità apparente. Diario di un cavaliere templare siciliano del XII secolo.


Secondo una barbara consuetudine in uso nelle nobili famiglie del Medio Evo, Johannes De Guara, terzogenito ancora sedicenne vissuto nella Sicilia del XII secolo, è costretto a intraprendere la vita monastica nell’Ordine dei Cavalieri del Tempio, altresì conosciuti come i Templari. L’impatto con la rigida vita monastica, reso ancora più difficile dal traumatico distacco dalla famiglia e dall’amata Marianna, mette a dura prova il giovane. Nonostante tutto, Johannes riesce ad adattarsi alla ferrea disciplina dei monaci-guerrieri e persino a eccellere. Inviato presto in missione in Terrasanta, sarà costretto ad affrontare le insidie di un mondo sconosciuto e ostile all’Occidente. Qui conoscerà Ioletta, una giovane pellegrina. S’innamoreranno. Per una serie di capricci del destino, però, le loro strade si divideranno.

 Emanuele Cavarra (Ragusa, 1971), sposato e padre, opera nel mondo della comunicazione. Art director di KreativaMente (www.kreativamente.it) dal 1993, spazia in vari ambiti della creatività: slogan e testi pubblicitari, grafica e illustrazioni (sue sono le tavole di questo volume).

Commenti