[Segnalazione] Quattro zampe nel cuore di Lidia Trianti

Questo è un piccolo post che avrei voluto inserire già da un pò ma vuoi per un motivo , vuoi per un altro non sono riuscita. Oggi siccome Noemi è una grande amica Blogger voglio presentarvi il libro che mi ha proposto.

Quattro zampe nel cuore
Autrice: Lidia Trianti
Casa Editrice: BackTypo
Pagine: 69 Prezzo: € 9,90

Un libro che nasce dagli aneddoti divertenti di chi, come me, divide la vita con tanti cani. Brevi storie reali che diventano surreali agli occhi di chi non immagina come possano essere frenetiche, divertenti, confusionarie le giornate in una famiglia composta in gran parte da esseri pelosi. Un libro nato come raccolta fondi per i volontari che, mettendoci spesso del loro, tentano di arginare il problema randagismo nel nostro paese.

Mi chiamo Lidia Trianti e sono nata un bel po di anni fa nella ridente cittadina di Chiavari (GE). Figlia di una sarta amante del ballo liscio, ho passato l' infanzia ascoltando musica da ballo e pungendomi le dita con gli immancabili spilli che venivano dimenticati ovunque. Sarà per questo motivo che non sono capace di cucire neppure un bottone né muovermi a tempo di valzer. Mentre mia madre laboriosamente creava sofisticati modelli di abiti io portavo in giro i cani delle clienti. Nulla mi dava più soddisfazione che passeggiare lungo la spiaggia in compagnia di quei piccoli pelosi amici. Se è vero che crescendo la vita ci cambia allora si deve essere dimenticata di me. Dopo una serie di occupazioni in campo alberghiero prima e nel sociale poi, da una decina di anni lavoro presso la Facoltà di Medicina Veterinaria di Milano in qualità di tecnico. Divido le giornate equamente fra lavoro, incombenze domestiche che una famiglia comporta e la mia passione: gli animali. Oltre ai quattro cani membri della mia famiglia, la tribù comprende un cavallo nero come la notte e testardo come un mulo, undici piccoli pestiferi ratti domestici e una serie di ospiti che spaziano dai gatti randagi ai passerotti caduti dal nido. Due figli di cui uno in età scolare, completano le mie giornate. No, non mi annoio mai. Ovviamente non sono tutte rose e fiori, le spine saltano fuori quando ti trovi a spiegare all'insegnante di tuo figlio il perché, quando si innervosisce con gli amichetti, mostri i denti emettendo un rumore gutturale e lo giustifichi dicendo che "glielo ha insegnato zia Matilda".... accidentalmente è non mia sorella o mia cognata ma il vecchio Pitbull di casa....

Commenti

  1. Carino eh? Lo avevo segnalato anche io.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per la segnalazione di entambe, spero abbiate la voglia di leggerlo e commentarlo!

      Elimina

Posta un commento