[Recensione] Il primo ultimo bacio di Ali Harris

Buon Pomeriggio cari Lettori!
Sto pensando seriamente di trasferirmi in Siberia o comunque in qualche posto freddo,questo caldo terribile mi uccide!

Oggi parliamo di...

Quando arriva il momento in cui si capisce di essere innamorati? Per alcuni, mai. Per altri, troppo tardi, l’attimo successivo alla fine di una storia. Per i più fortunati, invece, è come una rivelazione improvvisa, provocata da uno sguardo, da un gesto premuroso, da una frase sussurrata all’orecchio. Per Molly, la rivelazione è arrivata grazie a un bacio: quello che, tanto tempo fa, Ryan Cooper le ha dato in mezzo a una pista da ballo. È stato quel bacio incerto a farle intuire che, dietro la corazza da spaccone arrogante, si celava un ragazzo vulnerabile e generoso. Eppure Molly ha dovuto attendere il «vero bacio» – quello che lui le ha dato mentre erano in vacanza a Ibiza – per convincersi di aver trovato la sua anima gemella. Fino ad allora, aveva temuto che, prima o poi, le loro differenze li avrebbero divisi: lei voleva vivere a Londra, Ryan fuori città; a lei piaceva trascorrere i weekend tra musei e mostre d’arte, a lui in compagnia degli amici allo stadio e al pub. Nonostante le incomprensioni, però, nei loro cuori aveva ormai messo radici un amore profondo, sincero, assoluto. Un amore suggellato dal «bacio del finché morte non vi separi»…
Adesso, cinque anni dopo il matrimonio, Molly sta cercando un modo per andare avanti senza Ryan. Ma non è possibile se nella sua mente si affollano i ricordi di tutti i baci che si sono scambiati e, soprattutto, dei tanti che si sono negati. E, mentre chiude gli scatoloni per il trasloco, Molly continua a chiedersi cosa avrebbe fatto di diverso se avesse saputo che quel bacio rubato sulla spiaggia di Ibiza sarebbe stato il primo degli ultimi baci e l’inizio di un lungo, meraviglioso addio; se già allora si fosse resa conto che sarebbe arrivato il giorno in cui, di baci, a lei Ryan non ne avrebbe dati più…

Il primo ultimo bacio è la storia di Molly e Ryan, narrata attraverso i baci che si sono scambiati nel corso del tempo e quelli che si sono lasciati scappare...
Molly e Ryan si conoscono quando entrambi sono ancora adolescenti e frequentano il liceo e lì per la prima volta Molly, una giovane donna già provvista di un bel caratterino e decisa a non farsi mai mettere in sacco da un ragazzo, conosce Ryan, il classico bello del liceo, il ragazzo più popolare e desiderato della scuola. Fin qui tutto regolare, ma la storia prende una piega inaspettata, facendo un salto temporale di un po' di anni, e portandoci a Ibiza, dove per pura coincidenza Ryan e Molly si rincontrano e capiscono finalmente di essere fatti l'uno per l'altra...
Ci viene raccontato il loro amore, fatto di alti e bassi, di momenti felici ma anche di molti rimpianti, ed è Molly che ci racconta del suo amore per quel ragazzo dai capelli dorati che inaspettatamente è riuscito a rubarle il cuore...

Mi ha lasciato un segno che mai nulla potrà cancellare, chiunque e qualsiasi cosa venga dopo di lui. Un segno che io immagino come l'impronta delle sue labbra sulle mie, il sussurro di un amore perduto che mi rammenta che  sono e sarò amata per sempre. E comunque...

All'inizio non è semplice entrare nella storia, perchè l'autrice decide di raccontarcela frammentandola nel tempo e raccontandoci i vari episodi chiave della storia di Molly e Ryan in ordine sparso e non seguendo l'ordine cronologico. Ma, una volta capito quali sono i vari periodi che hanno caratterizzato la loro storia, tutto assume un senso!
La storia raccontata è semplice e potrebbe essere anche banale, ma l'autrice con il suo stile frizzante, leggero e romantico, la rende molto più particolare...
Immedesimarsi nei protagonisti è molto semplice, Ryan e Molly sono due persone normalissime, che vivono una storia come ce ne sono tante in giro e, forse è proprio questo uno degli aspetti che ho apprezzato di più, il fatto che l'autrice racconti una storia semplice,  quotidiana, ma che nella sua semplicità è meravigliosa!
Ryan e Molly crescono insieme, si amano follemente, imparano ad accettare i difetti reciproci e imparano a darsi completamente all'altro, senza alcuna riserva!
Leggendo avevo già un certo presentimento per il finale, visto che avevo letto che il romanzo era stato paragonato a P.S. I love you, e infatti ormai a non molte pagine dalla fine l'autrice sgancia la sua "bomba"!
E io mi sono emozionata e ho pianto, ho pianto per i due protagonisti, per il loro amore e tra le lacrime ho anche sorriso, perchè nonostante tutto alla fine del romanzo è ancora una volta la speranza a farla da padrone, la speranza di Molly che ha abbattuto tutti i muri che circondavano il suo cuore ed è rinata, grazie al primo ultimo bacio del ragazzo dai capelli dorati e dal cuore pieno di amore...

Il cuore è un museo che ospita le mostre degli amori di una vita...

Baci...

Commenti

  1. è già nella mia WL, ma dev'essere proprio carino *___*

    RispondiElimina
  2. pianto anche io....... un bel romanzo d'amore, che unisce dramma e sentimento...!!

    RispondiElimina
  3. Risposte
    1. Se hai la possibilità,leggilo,è un bel romanzo! :)

      Elimina

Posta un commento