[Recensione] Lo sbaglio più bello della mia vita di Katie Cotugno

Tre Typewriters
Lo sbaglio più bello della mia vita è un libro semplice, diverso. Non la classica storia d'amore ma qualcosa d'intenso. Una vita segnata dall'amore che ha portato la protagonista a vivere come non voleva.

La copertina del romanzo è carina, niente di eccezionale; copletamente diversa da quella originale. Semplici volti che osservano l'infinito.

La storia è controversa, molto articolata perchè racconta la vita di Reena, una ragazza madre che ha deciso di tenere il suo bambino nonostante tutte le difficoltà. Naturalmente supportata dalla famiglia e dai suoi cari.Il  padre del bambino, ignaro di tutto, ritorna dopo anni di assenza a sconvolgere la vita di tutti.

Una storia d'amore vera che non si scorda, che rimane e lascia il segno. Dolce, gentile e malinconico appare nella sua schiettezza. Il romanzo delinea in maniera vaga un pò tutti i personaggi, chi più importante e chi meno e salta dal presente al passato. Uno squarcio di vita vissuta.

Una penna non troppo incisiva. Una storia alquanto blanda e non so perchè non mi è rimasta granchè nel cuore. Una delle mie tante impressioni è stato rimuovere il succo del libro. Una torta priva di panna montata che ti lascia con la voglia nel cuore. Buona Lettura!

"Fatto sta che passai lunghi mesi nebulosi nello smarrimento più assoluto. Avevo l'impressione di trovarmi a urlare sull'orlo di un burrone, aspettando invano di sentire l'eco ." 

Commenti

Posta un commento