[Recensione] Opal di Jennifer L. Armentrout

Buona giornata cari Lettori!
Sono sempre senza computer,non ho idea di quando me lo riporteranno quindi posso limitarmi solo a qualche comparsa nella Blogosfera...

In compenso ho tanto tempo per leggere! Oggi vi parlo del terzo capitolo della serie Lux della Armentrout...

Daemon e Katy, Katy e Daemon... Ostacolato da tutti, represso, negato, il legame proibito tra la timida studentessa e il misterioso alieno è ogni giorno più potente, inscindibile e rischioso. Il dipartimento della difesa li teme e li spia in ogni momento, ma soprattutto tiene in pugno tutti coloro che amano. Nel disperato tentativo di combattere l'organizzazione segreta che studia e tortura gli ibridi, Katy diventa sempre più consapevole degli straordinari poteri che ha acquisito attraverso la connessione aliena con Daemon: non è più la ragazza ingenua e impacciata di qualche anno prima, ed è pronta a tutto pur di ottenere verità e giustizia. Ma riuscirà a proteggere la sua famiglia e quella di Daemon dalle oscure minacce che incombono su di loro? Quando anche gli amici più stretti si rivelano dei traditori, ogni certezza sembra svanire, ma Daemon e Katy non sono disposti a fermarsi: nemmeno se la lotta dovesse travolgere i loro mondi in modo devastante.

Opal è il terzo libro della serie Lux che segue le vicissitudini di Katy alle prese con l'alieno Daemon. Ormai Katy e Daemon sono ufficialmente una coppia e questo li ha messi sotto gli occhi del Dipartimento della difesa che controlla ogni loro movimento, mettendo a repentaglio non solo la loro incolumità ma anche quella delle rispettive famiglie. Alla fine del secondo libro abbiamo assistito al ritorno di Dawson, gemello di Daemon e Dee, che tutti credevano morto insieme alla sua ragazza Bethany. Fisicamente sta bene, ma non è più il Dawson di una volta, le torture subite e la perdita di Bethany, ancora prigioniera del Dipartimento, lo hanno distrutto e reso aggressivo ed emotivamente instabile.
Katy dal canto suo non ha più nulla della timida e ingenua ragazza che abbiamo conosciuto in Obsidian, sempre più consapevole dei poteri che ha acquisito diventando un ibrido, cerca di fare il possibile per aiutare tutti, nonostante sia continuamente incolpata per gli eventi accaduti in Onyx.
Quando un vecchio nemico torna asserendo di volerli aiutare, Daemon e Katy devono decidere cosa sono disposti a fare per aiutare Dawson a ritrovare Beth...

Opal,a differenza dei precedenti volumi della saga,ha un ritmo più lento, ma comunque ricco di colpi di scena,che lentamente conduce verso quel finale che mai ti aspetteresti,un terribile cliffhanger che lascia il lettore con un groppo alla gola e la voglia di avere già il prossimo volume tra le mani!
La storia si arricchisce di nuovi particolari relativi ai Luxen e ai loro poteri,intervallati dai momenti romantici e divertenti tra i due protagonisti, che stavolta sono tenuti un po' più da parte a favore dello sviluppo della trama generale.
La Armentrout riesce come sempre a scrivere un romanzo che tiene incollato il lettore alle pagine, attraverso il suo stile inconfondibile da ad ogni personaggio il giusto spazio,creando una storia che mixa alla perfezione romanticismo,azione ed elementi soprannaturali!
Unica pecca che ho trovato è il fatto che alcune situazioni si ripetano, infatti leggendo alcuni passaggi,questi mi hanno ricordato alcuni eventi dei volumi precedenti, come il ritrovamento di una nuova pietra, stavolta l'opale...
A parte questo piccolo appunto la lettura è stata come sempre divertente e interessante,a questo punto sono molto curiosa di leggere Origin!


Baci...

Commenti

  1. Questa trilogia mi attende da tempo! Mi fido delle tue parole e cerco di inziarla il prima possibile! Grazie :)

    RispondiElimina
  2. Questa è una delle poche serie che mi è capitato di abbandonare :/ So che tanti la adorano, ma io non ci trovo proprio nulla, anzi ç_ç

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me era successo lo stesso col primo volume,ma andando avanti ho avuto modo di apprezzare la serie :)

      Elimina

Posta un commento