30 aprile 2014

[Recensione] La grande Madre di Claudio Foti

Buona Giornata cari Lettori!
Oggi parliamo di un brevissimo racconto di un Autore nostrano...

Tutto comincia in un luogo imprecisato a sud di Ur e Nina, nella Mesopotamia Meridionale. Qui Alessandro Mantovano, capo archeologo, scende verso il primo dei tre livelli sovrapposti di un tempio sotterraneo. Un sito scoperto per puro caso che risale almeno al 4700 a.C. Ma non si tratta solo di una sensazionale scoperta archeologica, c’è dell’altro. Un mistero così ben nascosto e una rivelazione così inquietante che la capace penna di Claudio Foti ha trasposto in una storia di fantasia che ci conduce alla ricerca della verità su noi stessi e sull’Universo. Ma si tratta solo di fantasia? Perché tutto suona così plausibile e, al tempo stesso, veritiero?

Questo brevissimo racconto narra di un Archeologo che scopre qualcosa che potrebbe cambiare l'intero corso della storia e sopratutto far luce sulla vera origine della vita...

Il racconto è davvero fin troppo breve per le premesse che pone, e devo dire che ho odiato il protagonista! Seriamente è un uomo insopportabile, il genere di uomo che tratta le donne come oggetti,senza alcun rispetto per il loro ruolo...
La storia mi è sembrata, nonostante la sua brevità, piuttosto caotica, infatti non mi è chiaro quale sia stato l'intento dell'autore, se non forse quello di far ricredere il protagonista sulle donne in generale e sulla loro importanza nella società!
La scoperta del protagonista, narratagli da una donna misteriosa, seppur abbia come base un'idea fantasiosa e originale, è stata trattata troppo velocemente e si conclude anche senza un vero e proprio finale...
Insomma purtroppo devo dire che questo breve testo non mi è piaciuto particolarmente e non ha saputo convincermi!

Baci...

29 aprile 2014

[Anteprima] Dove hai dormito la notte scorsa? di Andrea Mariani

Il suo nome è Alex. Ha un negozio di musica grunge e una passione ossessiva per i Nirvana, la band di Seattle che ha rivoluzionato il rock degli anni novanta. Alex ha due difetti: non riesce a togliersi di torno Lola, la sua logorroica fidanzata, e s'imbatte di continuo in personaggi da camicia di forza; dal tizio che sniffa le ceneri dei morti allo sboccato tatuatore nano. Alex non sa che la sua vita sta per subire uno scossone, shakerata come l'ultimo drink dopo una lunga notte al bar. Riceve infatti una telefonata; uno sconosciuto è in possesso di un nastro con un brano inedito di Kurt Cobain, sottratto dal camerino dell'artista durante l'ultimo tour italiano dei Nirvana: se Alex non troverà i soldi per riscattarlo, il nastro verrà distrutto. Alex non può tirarsi indietro, deve avere quella cassetta. Per lui è questione di vita o di morte. Si aggiungano tre ingredienti: il furto di un capolavoro di Munch avvenuto in circostanze tutte da chiarire, una ragazza da rivista patinata che ha rubato una misteriosa chiave a un pezzo grosso della criminalità organizzata e un viaggio a Parigi tanto inevitabile quanto rocambolesco. Non resta che mescolare il beverone e scolarselo d'un fiato.

Andrea Mariani è nato a Seregno nel 1977. Ha pubblicato il romanzo Ossarotte (Momentum Edizioni, 2011), il racconto Miss Vendetta e Sex Tape (2012) per la collana Atlantis di Lite Editions, il romanzo Rollercoaster (Meme Publisher, 2013) e l'album musicale, scaricabile gratuitamente, Connessioni Collettive (Momentum Edizioni, 2011). Alcuni suoi racconti sono apparsi sul sito letterario Torno Giovedì.

[Anteprime Sperling e Frassinelli] Le sorelle Marsh - Vacanze da Tiffany - P.s. Non dimenticare Parigi - Con un pò di Magia - La Casa

Pagg. 352 € 17,50
Uscita: 20 maggio 2014
L’AUTRICE HA RAGGIUNTO LA FAMA MONDIALE CON IL SUO  PRIMO ROMANZO, BRITANNIA ROAD. IN ITALIA HA AVUTO IL PLAUSO DELLA STAMPA, HA VINTO IL PREMIO KIHLGREN ED È STATA FINALISTA AL GRAN PREMIO DELLE LETTRICI DI ELLE

Le sorelle Marsh – Vivien e Nellie – sono rimaste sole nella loro grande casa sul fiume, immerse nell’atmosfera magica e isolata della campagna del Suffolk, dove Jane Austen aveva ambientato i suoi romanzi cent’anni prima. I genitori sono morti quando erano piccole e la sorella più grande Rose (che nasconde un grande segreto), le ha portate in quel luogo lontano dalla società, dagli uomini e da  qualsiasi possibilità di matrimonio. Lo spirito di sorellanza cresce a tal punto da indurle a far voto di castità e giurare che nessun uomo avrebbe turbato il perfetto equilibrio delle loro vite. Tuttavia niente può restare immutato accanto all’acqua di un fiume che scorre. Chiudendosi al flusso della vita, Vivien e Nellie saranno più esposte perché più indifese. In questo romanzo dalle atmosfere intriganti, Amanda Hodgkinson ama e fa amare le sue donne, tre generazioni, fragili e  invincibili eroine del vivere quotidiano dentro i grandi eventi della Storia, confermandosi una grande narratrice.

AMANDA HODGKINSON è una scrittrice inglese, nata nel Somerset e cresciuta nel Suffolk. Da qualche  anno vive in Francia con il marito. Il suo primo romanzo, Britannia Road, è stato pubblicato con grande  successo in tutto il mondo.
 
Pagg. 288 € 12,90
Uscita: 6 maggio 2014
IL PRIMO VERO OMAGGIO AL FILM CULT COLAZIONE
DA TIFFANY. UN ROMANZO CHE HA CONQUISTATO IL WEB

Ci sono svariati modi di reagire a un fidanzato che ti lascia. Per Angy, che ha un caratterino pepato, quello migliore è mettere in atto una degna vendetta, tanto per  togliersi qualche sassolino dalla scarpa. Una volta tamponato l’orgoglio ferito, può pensare davvero di voltare pagina. E quale modo migliore di farlo se non con una vacanza? Così Angy decide di trascorrere la stagione estiva all’Hotel Tiffany, un grazioso albergo sulla Riviera delle Palme di proprietà dalle infaticabili zie Camilla e Gisella. Un luogo unico, che sembra essersi fermato agli anni ’60, e che, come dice il nome stesso, è un omaggio al film Colazione da Tiffany. Qui potrà lasciarsi i dispiaceri alle spalle e allo stesso tempo rendersi utile... Fino all’arrivo del cliente  della suite numero otto, un giovane affascinante e sfuggente che passa le sue giornate in solitudine. Qualcosa in quello sconosciuto la attira e la incuriosisce irresistibilmente. E mentre Angy si rimprovera per non aver imparato niente dalle recenti delusioni, la magia di Tiffany fa la sua parte. Perché in quel luogo qualunque cosa può succedere. Persino tornare a credere nell’amore. Anche se non sempre tutto è come sembra.

FRANCESCA BALDACCI, scrittrice e giornalista ha cominciato a pubblicare giovanissima i suoi articoli su Bolero, Dolly, Bella e Confidenze. È anche autrice di racconti e soggetti per fotoromanzi per svariate riviste femminili e ha un passato come sceneggiatrice Disney e giornalista sportiva. Attualmente collabora con  Topolino, Intimità e Love Story. Vacanze da Tiffany è stato un caso fortunatissimo di self-publishing digitale, e l’ebook ha scalato le classifiche di Amazon, rimanendo per diversi mesi nella Top 100 e conquistando migliaia di lettrici.

Pagg. 252 € 16,90
Uscita: 6 maggio 2014
UNO SCRITTORE AMERICANO, IN CRISI DA FOGLIO BIANCO. UNA  DONNA INGLESE CHE HA RINUNCIATO AL MONDO. DUE PASSIONI IN COMUNE, I LIBRI E LA CUCINA. UNA STORIA D’AMORE CHE NASCE LETTERA DOPO LETTERA. INFINE, UN INCONTRO A PARIGI. FORSE IL LIBRO È STATO ACQUISTATO NEGLI USA PER UNA GROSSA CIFRA DA GRAND CENTRAL, LO STESSO EDITORE DI NICHOLAS SPARKS

Jack Cooper è uno scrittore americano di successo, piacente e famoso in tutto il mondo. Ma arrivato a cinquant’anni, alle soglie di un secondo divorzio e all’inizio dell’ennesimo libro, si ritrova in piena crisi, di mezz’età e di ispirazione. Per consolarsi, si dedica a una tranquilla passione troppo spesso trascurata: la cucina. Eve Petsworth è una donna inglese. Sfortunata in amore e segnata da un rapporto molto teso con la figlia, vede come un incubo l’approssimarsi delle nozze di quest’ultima: sa che tra gli invitati ci sarà l’uomo che tanti anni prima le ha spezzato il cuore. Per consolarsi, si rifugia nelle due passioni che non l’hanno mai delusa: la cucina e la lettura. Il suo autore preferito si chiama Jack Cooper. Quando Eve scrive, senza pensarci troppo, una breve lettera a Jack Cooper – una vera lettera, di carta, scritta a mano – per dirgli che ha apprezzato il suo ultimo libro, non sa che sarà l’inizio di un rapporto autentico e sincero. Un legame che si rafforza lettera dopo lettera, diventando una pausa di felicità. E allora perché non annullare la distanza e darsi un vero appuntamento? Magari nella città più famosa per gli incontri del destino. Quel destino che, a loro insaputa, sta già cambiando la vita di Eve e Jack, qualunque sia il sentimento che ormai li lega.

DEBORAH MCKINLAY vive in Inghilterra. Ha scritto libri di saggistica ed è autrice di articoli e reportage pubblicati su British Vogue, Cosmopolitan, Esquire. Ps. Non dimenticare Parigi, il suo romanzo d’esordio, è già in corso di traduzione in oltre dieci Paesi. www.deborahmckinlay.com

Pagg. 288 € 15,90
Uscita: 13 maggio 2014
«LE TUE PAROLE CONTANO PIÙ DI QUEL CHE PENSI. NON SPRECARLE MAI, PICCOLA MIA.» UN INCANTEVOLE ROMANZO PER RAGAZZI SULL’INCREDIBILE POTERE DELLE PAROLE

A dodici anni Felicity ha cambiato così tante case e città che ora vive in un mondo tutto suo e passa il tempo a raccogliere in un quadernetto azzurro le parole che vede galleggiare nell’aria, ovunque. Tutto cambia il giorno in cui si trasferisce in un paesino che nasconde un segreto: un tempo vi regnava la magia, e gli abitanti si divertivano a farcire le torte con i ricordi, a intrappolare le ombre nei libri e ad acchiappare le stelle chiudendole in barattoli.Ora però la magia è scomparsa. Toccherà proprio a Felicity farla ritornare, usando l’incredibile potere delle proprie parole. Così potrà fermarsi per sempre in quel luogo dove, per la prima volta, ha scoperto parole nuove come «casa» e «amico». 

NATALIE LLOYD vive a Chattanooga, in Tennessee. Ama collezionare vecchi libri, ascoltare musica folk e visitare paesini di montagna con il cane Biscuit. Con un po’ di magia è il suo primo romanzo.

Pagg. 348 € 18,90
Uscita: 13 maggio 2014
DALL’AUTORE DI BAMBINO 44, UN THRILLER CHE SCAVA NEI SEGRETI DI FAMIGLIA COME UOMINI  CHE ODIANO LE DONNE. UNA SUSPENSE FORMIDABILE. UN BESTSELLER IN UK. I DIRITTI CINEMATOGRAFICI SONO GIÀ STATI ACQUISTATI DA BBC L’AUTORE SARÀ IN ITALIA DAL 13 AL 15 MAGGIO

«Tua madre Tilde non sta bene, deve essere ricoverata in un ospedale psichiatrico, ma è scomparsa». Quando Daniel  riceve la telefonata del padre Chris, il mondo gli crolla addosso: fino a quel momento pensava che i genitori, una volta abbandonata Londra, si stessero godendo la pensione nella loro casa sulla costa svedese. Ma il peggiodeve ancora venire: perché poco dopo la telefonata di Chris, Tilde arriva a Londra, a casa di Daniel: «Tutto quello che ti ha detto papà è una bugia. Non sono pazza. Dobbiamo parlare». E gli racconta una storia terribile, fatta di misteriose presenze, menzogne e un orrendo delitto che potrebbe coinvolgere un vicino di casa e, forse, anche Chris. Daniel non sa più a chi credere. Per  scoprire la verità, dovrà scavare nella storia della sua famiglia e in se stesso.

TOM ROB SMITH è nato a Londra nel 1979, da padre inglese e madre svedese. Dopo la laurea ha cominciato a lavorare come sceneggiatore per la TV e ha scritto racconti pubblicati in diverse antologie. Il suo primo romanzo, Bambino 44, è stato candidato al Booker Prize e ha ispirato il film prodotto da Ridley Scott con Tom Hardy, Gary Oldman e Noomi Rapace che uscirà nel 2014.

[Anteprima] La verità di Amelia di Kimberly McCreight

titolo originale: Reconstructing Amelia
traduzione:  Chiara Salina
categoria: Narrativa
pagine: 420 - prezzo: € 16,40
In libreria: 30 aprile 2014
 Nicole Kidman ha amato così tanto questo romanzo da decidere di acquisirne i diritti cinematografici: produrrà il film e ne sarà la protagonista

Non è da lei. Mentre si fa largo tra i passanti, Kate Baron ripensa incredula alla telefonata che l’ha costretta a lasciare una riunione decisiva per la sua carriera: dopo essere stata scoperta a copiare, sua figlia Amelia è stata sospesa con effetto immediato dal preside della Grace Hall, uno degli istituti privati più esclusivi di New York. Non è da lei, continua a ripetersi Kate, finché non si trova davanti a una scena sconvolgente. L’ingresso della scuola è bloccato da un cordone di agenti di polizia, vigili del fuoco e paramedici. E la causa è proprio sua figlia. Per la vergogna, Amelia si è suicidata, lanciandosi dal tetto dell’edificio. Col suo mondo ormai in pezzi, Kate si chiude in un bozzolo di dolore e sensi di colpa, ma alcuni giorni dopo la tragedia riceve un inquietante SMS anonimo: Amelia non si è buttata. Cosa significa? Possibile che la verità sia diversa da quella sostenuta dalle autorità scolastiche? Possibile che ci sia un’altra verità? Kate deve saperlo. Deve raccogliere le forze e scandagliare la vita della figlia, una vita segnata da ombre e segreti di cui lei neppure sospettava l’esistenza. E, a poco a poco, una domanda inizia a tormentarla. Chi era veramente Amelia? Solo trovando la risposta, Kate potrà rendere giustizia alla figlia. Solo così riuscirà a portare alla luce la verità di Amelia.

Diventato un clamoroso caso editoriale negli Stati Uniti grazie al passaparola, questo romanzo affronta il dramma di una madre e la complessità dei rapporti familiari con la tensione dei migliori thriller, ponendo al lettore un interrogativo quanto mai attuale: conosciamo davvero i nostri figli?

Dopo aver frequentato il Vassar College, Kimberly McCreight si è laureata in Legge presso la Pennsylvania University. Prima di lasciare la professione e diventare scrittrice a tempo pieno, ha lavorato per diversi anni negli studi legali più importanti di New York. Come testimoniano le innumerevoli recensioni entusiastiche, con La verità di Amelia si è imposta come una delle esordienti più apprezzate dell’anno. Vive a Brooklyn con il marito e le due figlie. Il suo sito è www.kimberlymccreight.com

[Anteprima Jo March] Gli innamorati di Sylvia di Elizabeth Gaskell

In occasione del Salone del Libro di Torino, sarà in anteprima proposto al pubblico Gli innamorati di Sylvia della celebre scrittrice inglese Elizabeth Gaskell.

Nel novembre del 1859, senza rivelarne le ragioni, Elizabeth Gaskell trascorse una vacanza di quindici giorni nella nebbiosa Whitby, una cittadina sulle coste dello Yorkshire. Qui fece lunghe ricerche sulla caccia alla balene, sull’arruolamento forzoso dei marinai nelle flotte britanniche durante le guerre contro la Francia e sulle ribellioni popolari che si opposero alla coscrizione. Al suo ritorno a casa iniziò a scrivere un nuovo romanzo. Così Whitby diventò Monkshaven, conservandone tutto: l’abbazia, il porto, le fattorie, il respiro del mare e l’abbraccio delle brughiere. La sua penna si mise ancora una volta a narrare appassionatamente la storia degli umili; la storia più triste che avesse mai scritto, come la stessa Autrice definì il racconto di Sylvia Robson e dei suoi due innamorati, Charley Kinraid, l’impavido e virile ramponiere, e Philip Hepburn, il commesso che vive dietro il bancone di una bottega e passa le ore a misurare stoffe e a calcolarne il costo. Ma la realtà non è mai interpretabile in modo univoco, gli eventi si susseguono imprevedibili e mutano le persone. Solo il mare, che Sylvia contempla immobile sulla spiaggia, rimane sempre identico a se stesso, con il fragore dei suoi flutti impetuosi, con il suo linguaggio che parla di eternità.

Elizabeth Gaskell (1810-65) è autrice di raffinate opere letterarie come Mary Barton (1848), in cui ha rappresentato l’ambiente operaio di Manchester; Ruth (1853), che racconta la perdizione dell’eroina protagonista nella società perbenista di epoca vittoriana; North and South (1855), monumentale affresco che ritrae le trasformazioni sociali in atto in Inghilterra in seno alla rivoluzione industriale. Per commemorare l’amica Charlotte Brontë, la Gaskell scrisse la sua biografia, pubblicata nel ’57. Morì improvvisamente mentre si accingeva a comporre il penultimo capitolo dell’incompiuto Wives and Daughters. 

28 aprile 2014

[Recensione] L'ultimo giorno di un condannato a morte di Victor Hugo


Buon pomeriggio carissimi Lettori! Qui c'è un tempo grigio che mette tristezza,ma stasera io vado a vedere The Amazing Spider-Man 2, dovesse venire a fare pure un diluvio! Nei giorni passati ho comprato quattro dei nuovi Live Deluxe della Newton, tra cui il libro di cui vi parlo oggi...

Ci troviamo negli anni in cui la pena di morte vige sovrana, anni in cui la ghigliottina era lo strumento attraverso il quale re e legislatori detenevano il potere e ne abusavano...

Erano gli anni in cui un Hugo ventisettenne condanna apertamente quella pratica, che era per lui profondamente inumana e lo fa attraverso le parole di questo scritto!

Un romanzo narrato dal punto di vista di un condannato a morte,che ripercorre gli ultimi momenti della sua vita,tra la speranza di ottenere la grazia e il rimorso per tutto ciò che non è riuscito a realizzare...

Attraverso la prosa impeccabile di Hugo, l'uomo senza nome destinato alla morte riflette sulle sue azioni passate, ed è impossibile restare impassibili e freddi di fronte alla sua voglia di vivere,al rammarico per le sue azioni passate e per la bambina che lascia!

Nonostante qualche piccola contraddizione, cioè il fatto che l'uomo che ora è condannato a morte e si chiede perchè altri hanno il diritto di decidere sulla sua vita, precedentemente non si è posto questa domanda quando ha tolto lui stesso la vita ad un altro uomo, ho trovato comunque questo breve romanzo molto bello e ricco di riflessioni!


Oltre a mostrare l'indignazione dell'autore per la pena di morte, questo libro è anche un inno alla vita, che per quanto dura e dolorosa possa essere, è comunque il dono più bello che ci sia mai stato fatto!




[Anteprima] La notte della Hyena di Angelo Berti

Titolo: La notte della Hyena
Autore: Angelo Berti
Editore: I Doni Delle Muse
Pagine: 212 Prezzo: 12 euro
Si tratta di un'opera low fantasy di ambientazione mediterranea. Il background è un'immaginaria Malta (Melita, dal greco, nel romanzo) altomedievale, nel periodo appena precedente all'invasione saracena. Il romanzo costituisce il primo volume di una trilogia, "I figli della Geenna". L'uscita è prevista per il 5 maggio e il libro verrà presentato in anteprima il 10 maggio presso il Festival Off del Libro di Torino.
 
«Quante volte sei stato tradito, sei caduto e ti sei rialzato, per essere tradito e cadere di nuovo. Quante volte?». L’uomo ci pensò un poco, non per contarle, ma perché ognuna era un ricordo doloroso. «Troppe» sussurrò inghiottendo la saliva improvvisamente amara. «E quante volte hai tradito, ferito, abbandonato per il tuo egoismo?». «Consapevolmente?». L’anziano fece cenno di sì con la testa. «Una volta, ma sarebbe stato peggio se non l’avessi fatto». «E credi che quelli che lo hanno fatto a te non siano capaci di trovare giustificazioni?». Raddrizzò la schiena, con un’espressione tra il  perplesso e l’offeso. «Io cerco giustificazioni? I fatti sono giustificazioni?». L’anziano sollevò un dito, indicando un punto in mezzo alla propria fronte spaziosa. «Consapevolmente?». L’uomo si morse il labbro, rendendosi immediatamente conto che qualsiasi risposta sarebbe stata solo un’altra scusa.
 
Nei bassifondi dell’isola mediterranea di Melita si muove un’ombra silenziosa. È Gallen e fugge dal presente per ritornare nell’oscurità del suo passato. Perché lui è la Hyena, e la Hyena non lascia superstiti. Tra i misteri della xirka, la gilda degli assassini, e le perversioni di una classe politica corrotta si snodano le vicende connesse al quartiere malfamato della Geenna, dove si trovano criminali e assassini strutturati in un rigido ordine gerarchico dal quale non si può uscire vivi. E ora un’ombra lo segue, un’ombra che non può perdonare i suoi crimini. In un crescendo di tensione, passato e presente si intrecciano fino a togliere il respiro: è la notte della Hyena.

Angelo Berti è nato nel gennaio del 1963 a Cortemaggiore, un piccolo paese in provincia di Piacenza. Direttore di Fantasy Planet e collaboratore di TrueFantasy, vive a Forlì. Come autore ha pubblicato i romanzi Fantasy “Jagalor – L’alba degli Eterni” e “Jagalor – Il destino degli Eterni”. In attesa di realizzare l’ultima parte della trilogia degli Eterni ha pubblicato anche un romanzo a sfondo storico “Le Preghiere di una Madre”.

26 aprile 2014

[Recensione] Outcast di Alina Bronsky


Buongiorno miei cari lettori! Oggi siamo alla recenisone di OUTCAST di Alina Bronsky (autrice tedesca)...cosa dire? Sono stregata da questo libro. Devo fare i complimenti alla Casa Editrice Corbaccio per questo altro capolavoro.

Sta pubblicando dei libri fantasy davvero particolari e diversi da ogni linea guida. Iniziamo dalla copertina e dal nome che sono completamente diversi da quelli originali.

La casa ed. ha ricreato una copertina d'impatto che attira l'occhio come una calamita. Azzeccata e ideale è stata la scelta (ditemi se non comprereste un volume così, solo a guardarlo).

Ebbene, iniziamo invece con la storia che tratta di Juli un adolescente, normalissima che ritornando a casa ritrova la madre scomparsa e la casa sottosopra. Stupore e sconcerto.

I genitori si erano separati qualche mese prima e il padre presente riesce a gestire la cosa per pochi giorni poi la rivolta di Juli è disarmante, distruttiva e ardua. Vedendo la copertina e leggendo non potreste mai immaginare cosa accadrà nel libro e io non voglio svelarvi nulla ma voglio solo dirvi che vi sono di mezzo le FATE, si avete capito bene, LE FATE!

Laura la madre di Juli è proprio una bravissima e ricercata pittrice nel mondo Freak ma nel mondo dei normali lei non deve essere nemmeno nominata e allora perché è scomparsa, perché la polizia è indifferente a tutto ciò? Bhè tutte risposte le avrete leggendo il libro. Io stessa sono rimasta sconvolta e non ci ho capito nulla fino alla fine come la protagonista, sembravo persa nel nulla e nello strano mondo che si aprirà a Juli; io come lei sono stata trasportata voracemente.

Il libro è scritto davvero bene e intrigato, riesce bene a gestire le emozioni che si compongono lentamente fino alla fine del libro che naturalmente non è auto-conclusivo, attendiamo con ansia il seguito... BUONA LETTURA!


25 aprile 2014

[Anteprima] Senza tregua di Raine Miller

 ARRIVA il secondo volume della trilogia più hot dell’anno: la nuova trilogia erotica che sta facendo furore negli Stati Uniti.

 La trilogia dei sensi
Tre titoli che accompagneranno le lettrici alla scoperta di una storia ricca di passione, erotismo, sensualità, amore e un segreto che viene dal passato

Ethan Blackstone ha un problema: ha tradito la fiducia di Brynne e lei ora l’ha lasciato. Ma lui non può vivere senza Brynne e non intende rassegnarsi: vuole tornare con la sua splendida ragazza americana. La passione fra di loro era esplosiva, ma i segreti che ognuno nascondeva dentro di sé erano tali da impedire un futuro insieme… Ma ora Brynne è in serio pericolo ed Ethan non può permettere che le succeda nulla, perché non può permettere di perdere anche solo la speranza di poterla riconquistare. Riuscirà a salvare Brynne da quel passato che la terrorizza e la tiene prigioniera? Riuscirà a sentire ancora il calore del suo abbraccio, la solidità della sua fiducia in lui? Ethan è disposto a tutto pur di riconquistare il cuore della donna che ama. Non avrà tregua finché non ci sarà riuscito. Senza tregua: la storia di cosa succede quando un uomo e una donna si arrendono a un amore così immenso da guarire le ferite del passato e riescono a conquistare una vita di pura, assoluta, estasi.

Raine Miller è un’insegnante part-time e scrittrice di storie di sexyromance in tutti i momenti liberi che le rimangono. Vive con il marito e i due brillanti figli che la riportano al mondo reale se la scrittura la trascina troppo lontano. I suoi bambini sanno che le piace scrivere storie, ma per fortuna non le hanno mai chiesto di leggerle! Raine ama confrontarsi e chiacchierare con i suoi lettori. È possibile contattarla all’indirizzo mail raine_miller@ymail.com o visitare www.RaineMiller.com per scoprire a cosa sta lavorando…

[Anteprima] L’amante perduto di Ann Hood

pp. 304 Prezzo: 14.90€ Uscita: Aprile 2014
Un romanzo struggente e pieno di suspense che racconta la vita di due donne lontane nel tempo ma unite da un unico destino.

“Come aveva detto Rose una volta a Claire, le donne tradiscono per evadere dal matrimonio, gli uomini per salvarlo.” Alla vigilia dell’insediamento di Kennedy, mentre il Paese è in fermento e le vicine di casa scommettono sul colore del vestito di Jackie, Claire contempla lo sfascio del suo matrimonio, combattuta tra volontà di salvare le  apparenze e la passione per un uomo che finalmente la fa sentire viva. Una quarantina d’anni prima, Vivien è  altrettanto infelice: la sua storia con un uomo sposato è stata interrotta dal terremoto di San Francisco del 1906, nel quale quasi certamente il suo amante ha perso la vita. Ma ancora dopo dieci anni, Vivien non riesce a lasciarsi quel lutto alle spalle. Immersa nel dolore, si aggrappa alla speranza irrazionale che David sia sopravvissuto e sia altrove, in preda a un’amnesia. Entrambe le donne pagano il prezzo di una vita che trascorre nell’attesa di qualcosa che probabilmente esiste solo nei sogni. Ma l’incontro tra Claire e Vivien cambierà il loro destino in modo inaspettato e straordinario.

ANN HOOD è autrice di numerosi romanzi di successo. I suoi racconti e articoli sono apparsi su “The New York Times”, “The Paris Review” e “O, The Oprah Magazine”. Vive a Providence, nel Rhode Island. Per Fabbri Life ha pubblicato Voglio prenderti per mano (2012).

24 aprile 2014

[Recensione] Miss S. di Cathleen Schine

Tre e Mezzo Typewriters
Buongiorno miei cari! Come state? Qui nemmeno oggi il tempo è clemente. In questi giorni mi è venuta voglia di leggere un giallo e così ho preso in mano questo libricino (160pag.) che acquistati non molto tempo fa. Davvero molto carino e non ha deluso le mie aspettative (anche se non ne avevo molte). In America questo piccolo tometto uscì a puntate sul New York Times ed ebbe molto successo!

Come ben sapete, o se l'avrete letto nella sezione "About Me" adoro Agatha Christie e la sua Miss Marple, ebbene in questo romanzo Miss S. è proprio una vecchietta piena di energia, con alle spalle una trentina di romanzi gialli, si ritrova in una piccola isola sperduta al largo del Maine, ove una splendida dimora ottocentesca è stata trasformata in residenza per artisti dall'ultimo discendente della famiglia Treekape, Dick.

Questo romanzo è psicologico più che altro, niente suspence ma ha qualcosa di intricato e naturale. Il delitto viene scoperto dopo pochi giorni dall'arrivo  degli artisti in questa residenza e ognuno di loro sembra un artista ormai alla deriva. Invitati dal proprietario cercheranno di espiare le proprie colpe e volgere così la loro creatività in meglio ma la morte del famoso critico letterario che è stato inviato anch'esso sconvolgerà i piani di tutti.

La scrittura è fluida e la penna delineata. Il romanzo è molto sottile e raffinato . Ho adorato un pò tutti i personaggi che vengono descritti in maniera netta e decisa, caratterizzati uno per uno da note di positività e negatività. Semplice delitto che nessuno riesce a risolvere, se non il Detective con l'adorabile Miss Violet Shawn Dunston. Geniale e vivace il suo modo di fare, espressivo e godurioso, come colei che vuole viversi la vita fino in fondo. Il finale sarà a sorpresa perché svelerà qualcosa che nessuno si aspettava, le sorti di tutti sono in pericolo ma perchè?! Basta che lo leggiate, miei Cari! Buona Lettura!


[Oggi in Libreria] Amiche, segreti e bollicine di Alexandra Brown

Pagine 288 Euro 9,90
Originale e brillante!
Romantico, divertente e soprattutto inaspettato
Avvicinatevi e brindate insieme a noi

Dopo essersi lasciata alle spalle un passato difficile, Georgie Hart lavora come commessa al reparto borse dei grandi magazzini Carrington’s in una cittadina balneare. Georgie ama le sue borse, e anche i deliziosi, coloratissimi cupcake glassati del Carrington’s Café, dove trascorre ogni momento libero a spettegolare con la sua amica del cuore Sam. Ma la pace è destinata a non durare per sempre; e quando la recessione si fa sentire, insieme a questa arrivano anche grosse novità che gettano presto nello sconforto la giovane Georgie. A dirigere la riorganizzazione dei magazzini Carrington’s infatti è Maxime, una donna affascinante e volitiva che sembra tenere in mano il destino della povera Georgie, e anche catalizzare l’attenzione di James, il suo bellissimo capo. E quando in città arriva anche l’avvenente Tom, le cose si fanno ancora più complicate. Adesso Georgie dovrà decidere da che parte stare e capire per chi batte davvero il suo cuore…

Un romanzo frizzante, originale, appassionante e coinvolgente, che fa battere il cuore. Amiche, segreti e bollicine è una delizia dall'inizio alla fine!

 Alexandra Brown ha scritto per diverse testate, tra cui «The London Paper», «You», «Cosmopolitan», «Elle». Nel tempo libero ama dare sfogo alle sue passioni: lo shopping su internet e una frenetica attività su Twitter. Vive vicino Brighton, in Inghilterra, con suo marito e sua figlia. Per saperne di più potete visitare il suo sito internet www.alexandrabrown.co.uk o seguirla su Twitter (@alexbrownbooks).

23 aprile 2014

[Segnalazione] Pactum vampiri di Barbara Riboni


Da qualche giorno è disponibile su Amazon l'e-book del romanzo e i racconti, "Zelda - Ad Novam Vitam" e "Carlos - Inopinatum munus", precedentemente pubblicati in forma gratuita su due blog letterari.

Non volevo prenderla. Non volevo essere coinvolto, non era quella la mia battaglia e non volevo essere il possibile responsabile della sua morte. Ma ogni fibra del mio essere spingeva in quella direzione riempiendomi la mente di visioni dei nostri corpi intrecciati, la sua carne tra le mie mani il suo sangue nella mia bocca. Un vampiro nato nella Roma degli imperatori. Un umana che farebbe di tutto per salvare il fratello. Una storia d'amore impossibile che vuole sfidare la morte.

Maximo Caio Domini è un immortale da 18 lunghi secoli Insieme ai suoi fratelli governa in segreto il popolo dei vampiri di Roma da centinaia di anni. Ma il suo mondo ha bisogno di un erede e per poterlo procreare suo fratello Alessandro cerca per se una donna umana davvero speciale: la compagna della carne. Alice, giovane studentessa di biologia intelligente e determinata non sa di essere l'ultima speranza della stirpe di vampiri ma è disposta a tutto per salvare il fratello dalla morte certa che lo attende. Così stringe un patto con la famiglia Domìni e accetta di dare un figlio ad un uomo che non conosce in cambio della salvezza del ragazzo. Quasi 2000 anni d’esistenza hanno reso Maximo ormai cieco ai sentimenti e schivo agli interessi della sua stessa razza ma dopo averla avuta accanto sarà capace di cederla ad un altro senza lottare? Avrà il coraggio di rivelare che quel patto nasconde una verità terribile ed ineluttabile? Combattuto tra un sentimento nuovo ed inatteso ed il dovere verso il suo popolo dovrà affrontare con Alice difficili scelte e insormontabili ostacoli per difendere quello che inaspettatamente diventa per lui irrinunciabile.

Estela sarebbe impazzita per Zafira. La giovane andalusa era una puledra di un paio di anni con il mantello grigio polvere e la criniera nera. Il velluto del muso era sfumato di un meraviglioso color fumo sulle narici e sui garretti, e gli occhi scuri, dallo sguardo fiero, promettevano grande carattere. Per il momento era il mio regalo di Natale per quella piccola peste ribelle.

E’ il quindici dicembre a Madrid e la famiglia De la Fuente si appresta a affrontare i preparativi per la “Noche Buena”: la Vigilia. Il Triumvirato spagnolo festeggia ogni anno, presso la propria tenuta, alle porte della città, la notte che precede il giorno di Natale e ospita un nutrito gruppo di umani e vampiri che partecipano ai festeggiamenti. Carlos, Ricardo e Esteban riuniscono la comunità vampirica e si presentano quali Triumviri di Spagna, raccontando la loro storia e offrendoci un breve ritratto madrileno.Carlos De la Fuente, il primo triumviro, ha in serbo un regalo speciale per la piccola Estela, che ha visto crescere in casa sua per più di quindici anni, e che ora è sbocciata in una giovane donna bella e risoluta. Sta organizzando per la ragazza una sorpresa convinto di renderla felice ma non ha idea che le cose andranno in modo decisamente diverso e alla fine sarà lui a ricevere una inaspettata proposta.

“ Prima di quello. Hai detto di essere innamorata. Di me.” La sua faccia estasiata per quella prospettiva sembrava aver dimenticato ogni altra cosa. Le zanne, il sangue e tutto il resto. - Io sono quello che vedi ora – gli dissi risoluta – ma sono anche quello che hai visto prima. E sarò così ogni volta che tu mi toccherai e mi bacerai, e mi farai bruciare dentro di un fuoco tale per cui io non potrò nasconderlo. [..] –

Può una donna accettare di essere l’unica ad amare l’altro? Può imparare ad accontentarsi delle briciole di un rapporto? Ma anche fosse, cosa può fare se non scappare lontano quando anche le briciole le vengono negate? Quando l’unica cosa per cui volevi vivere diventa la ragione per la quale vuoi morire non c’è scampo. Per questo Zelda non ha alternativa se non quella di abbandonare la sua città e la sua famiglia per fuggire da chi le ha spezzato il cuore, per cercare un posto lontano dove meditare drammatiche decisioni. Scappa da Roma e dal suo amore morboso per un uomo che non la vuole convinta che non ci sia motivo per continuare a vivere un’esistenza immortale senza di lui. Ma il suo carattere forte e indomito non si piegherà nemmeno al suo cuore infranto. Combatterà e si risolleverà conducendola verso un nuovo modo di vivere e nuovi incontri che cambieranno per sempre il corso degli eventi. Sola nell’incontaminata e selvaggia bellezza della Majella ritroverà se stessa e la gioia di condividere emozioni con impensabili compagni di avventura.
 
Serie "Pactum vampiri" :
1- Pactum vampiri
1.5- Zelda - Ad Novam Vitam
1.7- Carlos - Inopinatum Munus

Barbara Riboni è nata il 18 dicembre 1968 a Milano dove vive insieme al marito Saro e al loro cane Nebbia. Ama cucinare per rilassarsi, adora gli animali e il mare, ma la sua passione più grande sono i libri fantasy, di cui è un’accanita lettrice. Pactum Vampiri, vincitore del Premio Letterario Scrittori con Gusto 2013, è il suo romanzo di esordio ma attualmente sta lavorando alla stesura del seguito. Su richiesta delle lettrici sono stati pubblicati due racconti brevi, spin-off del romanzo "Pactum vampiri", intitolati "Zelda - Ad Novam Vitam" e "Carlos - Inopinatum Munus".

[Anteprima] L'ombra sulla corona di Patricia Bracewell

Una moderna fiction storica al femminile. Emma di Normandia, leggendaria eroina che ha segnato la storia, è innanzitutto una donna che affronta con coraggio le insidie dell'amore e i pericoli della guerra.

«Un capolavoro! Una storia emozionante, affascinante, intensa» Diana Gabaldon

Esce il 24 aprile in libreria e in ebook L’ombra sulla corona di Patricia Bracewell (pp. 464, €18, ed. Sonzogno), il primo volume di una trilogia dedicata a Emma di Normandia.

Siamo attorno all'anno Mille. Emma di Normandia ha quindici anni quando attraversa la Manica per andare in sposa al vecchio re Etelredo d'Inghilterra, che non ha mai incontrato prima. Circondata da cortigiani ostili e intriganti, con un marito che non le dà fiducia, figliastri gonfi di risentimento e un'ammaliante rivale che aspira alla sua corona, Emma deve difendersi contro minacce di ogni genere. Per far ciò, intesserà alleanze con uomini influenti e conquisterà l'affetto del popolo inglese. Ma il crescente amore per un uomo che non è suo marito e il pericolo di un'invasione vichinga metteranno a rischio la sua vita e la sua posizione. Al centro del desiderio di quattro uomini potenti, Emma dovrà saper trovare la via che cambierà il corso della Storia. Ispirato agli eventi reali tramandati dalla celebre Cronaca Anglo-Sassone, questo romanzo trasporta il lettore in un'affascinante e poco conosciuta epoca storica, in cui i fantasmi abitavano i palazzi del potere, la mano di Dio era all'opera ovunque, e la morte accompagnava i cavalieri da vicino. Seduta sul trono d'Inghilterra in anni tormentati, la regina Emma è un'eroina indimenticabile, la cui lotta per affermare il proprio ruolo nel mondo risuona, ancor oggi, di una straordinaria modernità.

Patricia Bracewell è nata in California, dove ha insegnato letteratura prima di dedicarsi alla carriera di scrittrice. Attratta dalla storia inglese, si è imbattuta nella figura, poco studiata, di una delle grandi regine d'Inghilterra, Emma di Normandia, che per quattro decenni ha governato il destino di uno dei più potenti regni d'Europa.

[Books in the world] Plus one di Elizabeth Fama

 Torno con la nostra rubrica "Books in the World",che ormai posto a cadenza casuale,in cui vi mostro qualche uscita straniera che mi ha colpito particolarmente...Oggi ho deciso di mostravi un libro dalla Cover magnifica e con un'ambientazione incredibilmente originale! Che ne dite? Io voglio assolutamente leggerlo, tanto che credo che lo prenderò direttamente in lingua originale senza aspettare!


Plot: Divided by day and night and on the run from authorities, star-crossed young lovers unearth a sinister conspiracy in this compelling romantic thriller. Seventeen-year-old Soleil Le Coeur is a Smudge, a night dweller prohibited by law from going out during the day. When she fakes an injury in order to get access to and kidnap her newborn niece, a day dweller, or Ray, she sets in motion a fast-paced adventure that will bring her into conflict with the powerful lawmakers who order her world, and draw her together with the boy she was destined to fall in love with, but who is also a Ray.
Set in a vivid alternate reality and peopled with complex, deeply human characters on both sides of the day-night divide, Plus One is a brilliantly imagined drama of individual liberty and civil rights, and a fast-paced romantic adventure story.

Trama: Divisi tra giorno e notte e in fuga dalle autorità, una coppia di giovani e sfortunati amanti, porteranno alla luce una cospirazione in questo avvincente e romantico thriller. La diciassettenne Soleil Le Cour è una "Macchia",un'abitante della Notte a cui è proibito uscire durante il giorno. Quando finge un infortunio al fine di ottenere l'accesso per rapire la nipote neonata, nonchè abitante del Giorno, o "Raggio", si metterà in moto un'avventura che la porterà in conflitto con i potenti legislatori che governano il suo mondo, e che le farà incontrare il ragazzo di cui si innamorerà perdutamente, un "Raggio". Ambientato in una vivace realtà alternativa e popolato di personaggi complessi e profondamente umani,in bilico tra la divisione Giorno/Notte, Plus One è un dramma brillante incentrato sulla libertà individuale, e una romantica e frenetica avventura.

[Recensione] Il fiume del non ritorno di Bee Ridgway

Buona Giornata cari Lettori!
Avete passato bene questi giorni di festa?

Finalmente trovo il tempo per parlarvi dell'interessante debutto di questa autrice, che approda nelle nostre librerie con una storia originale e che sfida le leggi del tempo...

Il giovane duca inglese Nick Falcott, un attimo prima di essere ucciso in battaglia durante le guerre napoleoniche, perde conoscenza e… si risveglia in un letto di ospedale della Londra di oggi. A spiegazione dello straordinario accadimento, gli viene rivelato che è stato preso sotto l’ala protettiva della Gilda, misteriosa organizzazione che ha il potere di andare e venire attraverso i secoli. Inizia così per lui una nuova vita, in cui può disporre di tutto quanto desideri: denaro, gloria, successo con le donne. In cambio, alcune regole da rispettare: segretezza assoluta e divieto di tornare all’epoca da dove è venuto. Eppure, nei momenti di malinconia, il suo cuore non può dimenticare gli occhi bruni della bella Julia, rimasta all’inizio dell’Ottocento. Il destino, però, riserva a Lord Falcott un’altra sorpresa. La Gilda è pronta a concedergli il raro e dubbio privilegio di risalire a ritroso il fiume del tempo, fino agli anni della sua presunta morte, per realizzare una delicata missione: trovare un misterioso talismano prima che cada in mani nemiche e il corso del mondo venga sconvolto. Perché la chiave per viaggiare nel tempo esiste. Possederla significa controllare il passato, e quindi anche il futuro.

Il fiume del non ritorno è un bellissimo esempio di romanzo sui viaggi nel tempo,che evita di cadere nella ripetitività ma che piuttosto riesce ad essere originale!

La storia si snoda in due epoche diverse: nel passato,il giovane duca Falcott sta per essere ucciso in battaglia,quando improvvisamente scompare senza lasciare alcuna traccia; inaspettatamente si ritrova nel 2013 e scopre,grazie ad un'organizzazione segreta conosciuta come la Gilda,di essere un viaggiatore del tempo e che per salvarsi la vita su quel campo di battaglia ha compiuto un salto temporale avanti nel tempo di molti anni,trovandosi nel futuro...
Nick rientra nel mondo moderno, diventandone parte integrante, fino a quando la Gilda non lo convoca nuovamente per farlo partecipare ad una missione; una missione che lo riporterà nei luoghi della sua infanzia,pochi anni dopo la sua scomparsa e che servirà ad eliminare una minaccia che non solo rischia di compromettere la Gilda stessa ma anche il mondo per come ha imparato a conoscerlo...

Nonostante la mole, il romanzo si legge bene e piuttosto velocemente, grazie anche allo stile fluido dell'autrice, che pur arricchendo il testo di descrizioni ben fatte non lo rende mai pesante nè noioso!
La storia è ben scritta e si snoda molto bene tra passato e futuro, mantenendo quell'alone di mistero che permea un po' tutta la lettura,rendendola intrigante;
i personaggi sono ben caratterizzati e descritti in tutte le loro sfumature, ma devo dire che la cosa che ho apprezzato maggiormente è tutto il mondo che l'autrice ha creato riguardo ai viaggi nel tempo!

Il modo in cui ne parla, la descrizione stessa dei viaggi nel tempo con tutte le regole che ne derivano e la creazione di una Gilda,messa a capo di tutto ciò sono molto originali e devo dire che l'autrice ha saputo sfruttare al meglio tutte le idee di base del romanzo!
Fino alla fine, tra passato e presente, restiamo con il fiato sospeso per scoprire quale sarà la conclusione della storia e una volta terminata, vi assicuro che non vi deluderà!

Baci

22 aprile 2014

[Blog Tour] Profumo di Zagara di Sara Purpura

Buongiorno belle anime. 
Seconda tappa del blog tour di -Profumo di zagara- e non possiamo che parlare d'amore. 
Vi regalo l'estratto in cui Marco & Sofia, fanno de l'Arenella di Palermo,un luogo che non dimenticherete a lettura conclusa. Ditemi di voi. Ne avete uno? Un posto che ancora ricordate per le emozioni che avete provato. In cui lui/lei si è dichiarato/a? Un luogo magico in cui ancora oggi, riuscite a tremare d'amore? 
Se si – e so che ce l'avete- trovatemi una bella immagine e postatela sotto nei commenti, motivandone la scelta.

Editore: Genesis Publishing
Genere: Romance Contemporaneo
Pagine: 230 pp
Data: 5 Maggio 2014
Prezzo: 3.90€
-Il mattino seguente decisi di andare in spiaggia. Correre sgombrava la mia mente per un po’ ed era quello di cui avevo bisogno. Sentivo però la necessità di un posto tranquillo, per questo presi la macchina di mia madre e mi diressi verso l’Arenella. Era una splendida spiaggetta di sabbia dorata, nella quale tranquillità e pace facevano da padrone. L’antica tonnara rendeva il posto bello e suggestivo ed io, in quel momento, avevo bisogno di evadere. Peccato che, anche lì, i ricordi si affollassero come uccelli che si gettano sul cibo. Ispirai la prima boccata d’aria e chiusi gli occhi. Era il ferragosto di cinque anni prima e ci eravamo riuniti per il classico falò del quindici. Ovviamente presto, fiumi d’alcool avevano animato quella serata tra amici. Avevamo cantato euforici, mentre Marco ci aveva accompagnato con la sua chitarra. Qualcuno si era appartato, altri avevano giocato a carte. Tutto come sempre. Tranne per quella smania insistente al cuore, ogni volta che ero con lui.-


Ricordo la 1° Tappa sul blog "Angolo delle topiiii" se parteciperete a tutte e tre le tappe potrete essere sorteggiate per la vincita del libro. Buona Fortuna!

19 aprile 2014

[Segnalazione] Vite in fumo di Luca Ducceschi - De Motu Sanguinis - I burattini di Mastr'Aligi - Croatoan Sound

Nuove uscite Nero Press (digital)

La collana Innesti dedicata al digitale ha visto la recente uscita di Vite in fumo di Luca DucceschiEnrica Aragona, De Motu Sanguinis di Paolo Di Pierdomenico, I burattini di Mastr'Aligi di Nicola Lombardi e Croatoan Sound di Danilo Arona.

Il piccolo Tobia ha atteso a lungo di assistere allo spettacolo del prodigioso Mastr’Aligi e dei suoi burattini. Quando gli viene offerta la possibilità di salire sul camper del burattinaio e toccare con mano quei favolosi personaggi, il bambino non ci pensa due volte, soprattutto perché a proporglielo è Katia, una ragazzina verso cui si sente attratto in maniera incomprensibile. L’ingresso in quel mondo sarà preludio a un incubo senza fine.
Genova, 1528. La peste dilaga nella città. Ignazio, guardia cittadina di stanza alle carceri, viene coinvolto in un misterioso scambio di missive tra un medico italiano e un medico francese rinchiuso in prigione, che nasconde un terribile segreto.  Per salvare la moglie gravemente malata, Ignazio è disposto a tutto, ma le sue azioni lo porteranno a incontrare una creatura antica, assetata di sangue.

Il commissario Moretti, durante l’indagine su un omicidio, si imbatte in una serie di indizi che porta, inesorabilmente, a persone che fanno parte della sua vita privata. Ma non tutti i pezzi del mosaico sono disposti nel giusto ordine e quella che, a un certo punto, si presenta come una terribile consapevolezza, sarà solo preludio a una più amara e sconvolgente verità.
 Il ritrovamento, durante una spedizione archeologica nella misteriosa isola di Croatoan (vicina a quella di Roanoke), di una selvaggia bambina cresciuta tra i felini, innesca una serie di sanguinolente tragedie che coinvolgeranno i protagonisti di questa storia. Tra un passato fin troppo remoto che affiora nella azioni e un futuro inaspettato, Danilo Arona ci regala un altro dei suoi intrecci memorabili, con una ambientazione inedita e affascinante e un “sound” in sottofondo che fa venire i brividi.

18 aprile 2014

[Recensione] Resta anche domani di Gayle Forman

Buona Giornata carissimi Lettori!
Scusate la mia latitanza,ma questo periodo è stato pieno di impegni...

Ieri ho visto per la prima volta questo Trailer


E dal vedere il trailer al comprare il libro il passo è stato velocissimo!
Comprato e letto in una serata, Resta anche domani è un libro che mi ha rubato il cuore!

Non ti aspetteresti di sentire anche dopo. Eppure la musica continua a uscire dall'autoradio,attraverso le lamiere fumanti. E Mia continua a sentirla, mentre vede se stessa sul ciglio della strada e i genitori poco più in là, uccisi dall'impatto con il camion. Mia è in coma, ma la sua mente vede,soffre,ragiona e, sopratutto ricorda. La passione per il violoncello e il sogno di diventare una grande musicista, l'ironia implacabile di Kim e la scazzottata che ha inaugurato la loro amicizia, l'amore do un ragazzo che sta per diventare una rockstar e la prima volta che, tra le sue mani, si è sentita vibrare come un delicato strumento. Ma ricorda anche quello che non troverà al suo risveglio: la tenerezza arruffata di suo padre, la grinta di sua madre, la vivacità del piccolo Teddy, l'emozione di vivere ogni giorno in una famiglia di ex batteristi punk e indomabili femministe. A tanta vita non si può rinunciare. Ma cosa rimane di lei, adesso, per cui valga la pena restare anche domani?

Resta anche domani è il primo romanzo di una Duologia appartenente al genere Romance e drammatico,di cui purtroppo non è stato ancora pubblicato il secondo volume,ne si hanno notizie relative alla pubblicazione...Per questo alcune Blogger hanno lanciato una Petizione, che vi invito a firmare,se non l'avete ancora fatto, sperando che la CE ci dia retta e lo pubblichi!

Dopo questa piccola parentesi, torniamo a questo meraviglioso romanzo che ci racconta di Mia, giovane e promettente violoncellista diciassettenne, il cui sogno è quello di andare alla Juilliard e vivere di musica!
Mia ha una famiglia fantastica: i suoi genitori, ex-musicisti, le hanno trasmesso tutta la loro passione per la musica e l'hanno sempre sostenuta in tutte le sue decisioni e poi c'è Adam, il suo fidanzato nonchè musicista di successo,che le ha cambiato la vita e per la prima volta l'ha fatta sentire davvero viva!
Ma la vita di Mia viene improvvisamente spezzata da un brutto incidente, che coinvolgerà tutta la sua famiglia e spazzerà via tutti i suoi sogni per il futuro...
Mia è in coma, ma continua a vedere quello che le accade intorno, vede se stessa in un letto d'ospedale nel reparto di terapia intensiva, vede la sua famiglia e i suoi amici soffrire e starle vicino e Adam, distrutto dal dolore che le chiede solo di restare con lui e di non abbandonarlo!
Ma la scelta ora è di Mia, che non sa se vale la pena di restare e di affrontare le perdite che ha subito con tutto il dolore che inevitabilmente porteranno con se oppure se forse sarebbe meglio smettere di lottare, smettere di soffrire e lasciarsi andare...

Questo libro è molto particolare, lo stile dell'autrice è delicato, quasi impalpabile, molto poetico e carico di emozioni!
La storia che racconta è molto bella, è una di quelle storie che nella loro semplicità riescono ad entrarti dentro e a rubarti il cuore, pur trattando di un argomento abbastanza delicato e drammatico...
La storia di Mia, che a prima vista potrebbe sembrarci una storia triste data la sua situazione, è in realtà un vero e proprio inno alla vita, alla vita e sopratutto alla speranza che non ci abbandona mai!
Questo romanzo è imperniato di tante emozioni: dell'amore principalmente, l'amore viscerale per la propria famiglia, l'amore per una persona, che pur essendo così diversa da noi, ci completa e ci rende migliori e l'amore per la musica, che occupa un posto importantissimo in questo libro, diventando una dei protagonisti della storia!

Resta anche domani è stata una lettura breve, che è durata un battito di ciglia ma che mi ha davvero emozionato, mi sono ritrovata molto nella protagonista, nel suo carattere e nelle sue incertezze, leggendo mi sono emozionata con Mia, ho sorriso dei suoi ricordi e credo di aver capito che cosa l'ha spinta davvero a fare la sua scelta alla fine!
Se non l'avete ancora fatto, leggete questo meraviglioso romanzo usando come sottofondo questa canzone...

You have a choice, 
you’ve made it now...



Baci...



[Anteprima] Il marchio di Atena di Rick Riordan

Dal 22 Aprile in Libreria

Il marchio di Atena
Autore: Rick Riordan
Editore: Mondadori
Pagine: 528
Prezzo: € 17,00

Trama
Percy Jackson si è risvegliato alla Casa del Lupo, nel Campo dei semidei Romani, senza alcun ricordo a parte il nome di Annabeth. Proprio mentre sta andando a salvarlo, la ragazza scopre che tra Greci e Romani si sta scatenando la guerra, e a bordo della Argo II, la nave volante creata da Leo, cerca di raggiungere il Campo Giove insieme a Jason e Piper. Certo il natante, che ospita a bordo un drago di bronzo sputafiamme, non ha un'aria amichevole: i Romani capiranno che la loro è una missione di pace? E la pace, quanto durerà? Atena, infatti, ha affidato ad Annabeth, sua figlia, una terribile missione: «Segui il marchio di Atena. Vendicami.» Percy si ricorderà dei suoi vecchi amici, o sarà passato dalla parte dei Romani? Il gruppo di semidei dovrà scoprirlo in un viaggio per terra e per mare alla volta della splendida e terribile Roma.

Rick Riordan. Autore di successo per ragazzi e adulti, è stato premiato con i riconoscimenti più importanti del genere mystery. Dopo aver insegnato inglese per quindici anni, ora si dedica a tempo pieno alla scrittura e vive a Boston, con la moglie e i due figli. I suoi libri con protagonista Percy Jackson sono un autentico caso editoriale. Ne sono stati venduti oltre trentacinque milioni di copie nel mondo e più di ottocentomila in Italia.


Che ne dite?
Avete letto questa serie?
Baci...