[Recensione] Helen Hessel - La donna che amò Jules e Jim di Marie Françoise Peteuil

Buongiorno cari Lettori!
Sono finalmente riuscita a finire questo libro,il motivo di tanta lentezza è probabilmente il fatto che sia un ebook e io li odio, profondamente, e questa cosa non cambierà mai!
Comunque alla fine ce l'ho fatta,ecco la mia Recensione...
La biografia della donna al centro del romanzo Jules et Jim di Henri-Pierre Roché che ha ispirato il film omonimo di François TruffautJules e Jim di François Truffaut rimane un insuperato inno all’amore libero e all’anticonformismo. Ma chi è la donna che ispirò Henri-Pierre Roché, dal cui celebre romanzo fu tratto il film? Marie-Françoise Peteuil ce la svela pagina dopo pagina, raccontandoci una personalità libera e coraggiosa in anticipo sui suoi tempi: Helen Hessel, figlia dell’alta borghesia berlinese di fine Ottocento, due volte sposata e due volte divorziata con lo scrittore tedesco Franz Hessel (Jules nel film), contemporaneamente innamorata alla follia del suo amico Henri-Pierre Roché (Jim) che però non volle mai sposarla. Lucida testimone del suo tempo, sarà giornalista nella Germania hitleriana, membro della Resistenza, frequentatrice delle avanguardie surrealiste, da Marcel Duchamp a Man Ray, e amica di Rainer Maria Rilke e Walter Benjamin. La sua biografia è il dietro le quinte di un mito e di una generazione di artisti e intellettuali che ha segnato il secolo breve.
Helen Hessel, uno dei personaggi femminili più controversi di sempre, che in questo libro/biografia viene raccontata attraverso le parole di Marie Peteuil...

Helen Hessel nacque in Germania nel 1886, visse in una famiglia agiata, abituata a trovarsi sempre al centro dell'attenzione; fu un'artista: pittrice, scrittrice e successivamente giornalista. Visse gli orrori della Prima e della Seconda Guerra mondiale, scampò al deportamento e all'oppressione nazista, divenendo poi parte integrante della Resistenza insieme al figlio.

Donna passionale e volitiva, nessuno riuscì mai a domarla, nè il marito Franz nè tanto meno l'amore della sua vita Pierre Rochè; fu una donna libera che riuscì a vivere una vita piena e ricca e a guadagnarsi la sua indipendenza.
La figura che viene ritratta in questa biografia però è anche quella di una donna che odia essere surclassata, pronta a tutto pur di ottenere sempre il primato in ogni situazione...
Ma anche di una donna forse insicura, spaventata dalle disgrazie che capitarono nella sua famiglia e bisognosa di continue attenzioni...

La biografia scritta dalla Peteuil ricalca fedelmente tutti gli avvenimenti principali della vita di Helen, soffermandosi molto sulla sua particolare personalità e sul rapporto con il marito e Rochè...
Non ho potuto apprezzare fino in fondo questo scritto proprio per la Donna che vi viene descritta: nonostante Helen Hessel sia un personaggio molto affascinante, basilarmente dalla descrizione che ne viene fatta io mi sono fatta l'idea di una donna egoista che metteva sempre sè stessa davanti a tutto e tutti...
Ma Helen era quello che oggi definiamo "uno spirito libero" e forse è proprio questo l'aspetto più affascinante di questa donna, quello che l'ha resa un'icona anche quando ormai ottantenne stupiva chi la conosceva con la sua immensa voglia di vivere!

Baci...

Commenti