Recensione: La colonia Sommersa di Kat Falls

La colonia Sommersa
Autrice: Kat Falls
Pagine: 285 Prezzo: € 9,90
 
Un romanzo ambientato in un universo post-apocalittico in cui, a causa del riscaldamento globale, le acque hanno ricoperto gran parte della superficie terrestre. A seguito di questa catastrofe ecologica l’intero genere umano è posto di fronte alla scelta di disputarsi il poco spazio rimasto a disposizione, o spostarsi negli sconfinati abissi oceanici. In questo universo acquatico le abitazioni hanno la forma di gigantesche meduse attorno alle quali si estendono sterminate coltivazioni sottomarine; gli uomini, la cui pelle emana uno strano bagliore, si nutrono di piccoli pesci luminescenti, hanno riserve di ossigeno liquido per respirare sott’acqua e nuotano fasciati in avveniristiche tute idrorepellenti, spostandosi a bordo di rapide vetture. È qui, tra le profondità oceaniche, che Ty Towson è nato e cresciuto, ma quando incontrerà Gemma, una ragazza che viene dal mondo emerso in cerca di suo fratello scomparso in mare, la sua vita diventerà improvvisamente più complicata. Insieme, Ty e Gemma dovranno affrontare pericolose creature e avventurarsi in remote città lungo frontiere sommerse. Più scenderanno tra i fondali più scopriranno oscuri segreti che nemmeno il mare riuscirà a nascondere.
 
La mia opinione
 
 
La Colonia Sommersa è un libro davvero accattivante e innovativo.
 
La copertina è affascinante;
 la medusa che si snoda sullo sfondo nero è quasi brillante agli occhi di chi la guarda, come il protagonista TY che ha qualcosa di paticolare dentro di sè.
 
La storia si snoda bene e m' ha attirato la novità del mondo sommerso,
non si parla di vecchie razze che ormai ci hanno propinato in qualsiasi salsa ma di qualcosa di nuovo, sul fondale marino ...degli esseri umani costretti ad adattarsi nell' antro del mare per poter sopravvivere.
 
Case a forma di medusa e di polipo, ci accolgono in questo mondo stravagante e conciso.
Mi è piaciuto come è stato descritto, in maniera esaustiva e semplice. Non ci sono difficoltà nella lettura ne intoppi , le righe scorrono veloci . Sintetico e d'impatto, veloce da leggere.
 
Gemma la seconda protagonista del romanzo, abbandonata dal fratello scenderà negli abissi per cercarlo,  avrà a che fare con mille peripezie e scoprirà un mondo diverso dalla superficie...magico...adornato dai mille colori che ci offre l'oceano .
Ciò che scoprirà sarà sconvolgente .
 
 
Non è un romanzo autoconclusivo ma una duologia
che si concluderà con Rip Tide, ancora inedito in Italia.
 
 
 

Commenti

  1. un libro davvero interessante che mi ha incuriosito da subito! la tua recensione accresce solo la voglia di leggerlo!^^

    RispondiElimina

Posta un commento