[Recensione] La Legge e la Signora di Wilkie Collins


Buon pomeriggio cari Lettori e buon inizio settimana! Sono giorni ormai che latito a causa di un guasto al pc, adesso sembra che il problema sia stato risolto o almeno lo spero. Oggi torniamo a parlare di classici senza tempo...

La Legge e la Signora 
è l'ultimo romanzo di Wilkie Collins ripubblicato dalla Fazi Editore che ormai ci ha abituato a queste meravigliose e curatissime edizioni.
In questo romanzo troviamo una donna come protagonista alle prese con un mistero da risolvere. Valeria è una giovane donna di buona famiglia, si è appena sposata con Eustace Woodville ma il suo matrimonio è iniziato sotto cattivi auspici. Durante la luna di miele Valeria scopre che Eustace l'ha sposata con un falso nome e che dietro questa bugia se ne nasconde un'altra molto più grande che rischia di minare il loro amore appena sbocciato.

Ormai sapete bene che Wilkie Collins è uno dei miei autori preferiti e grazie alla Fazi sto avendo l'opportunità di leggere tutti i suoi romanzi. Anche in questo caso Collins non mi ha delusa!

Ne La Legge e la Signora troviamo per la prima volta una protagonista donna. Collins ci racconta la storia di Valeria Woodville, appena sposatasi con quello che crede l'uomo della sua vita, Eustace. Ma ben presto quest'unione che sembra così solida viene minata da una rete di bugie e inganni. Il segreto che Eustace nasconde rischia di compromettere il suo rapporto con Valeria, per questo lei decide di indagare sul passato del marito per salvaguardare il suo matrimonio.
Come mi capita ogni volta che leggo un romanzo di Collins, anche stavolta la storia mi ha catturata completamente! Ho trovato questo romanzo sempre molto intrigante e dalla storia scorrevole e complessa, inoltre ho apprezzato moltissimo il fatto che Collins stavolta abbia raccontato la storia attraverso gli occhi e la voce di un personaggio femminile. Questa scelta rende questo romanzo diverso rispetto al resto della produzione di Collins, ma comunque molto bello.

Lo stile di Collins è molto descrittivo, dettagliato ma mai noioso o pesante. La narrazione ha un bel ritmo sostenuto che permette di seguire la storia in maniera molto piacevole. I personaggi sono tutti perfettamente caratterizzati, ho trovato Valeria un personaggio molto divertente e piuttosto avanti rispetto al periodo storico in cui il romanzo è ambientato. Insomma La Legge e la Signora è un altro bel tomone di Collins che ci allieta con una storia ricca di fascino e misteri! Buona lettura!

"Date a una donna un po' d'amore e non c'è niente che non sarà disposta ad affrontare e soffrire."

Commenti