Soltanto noi sappiamo quando davvero vinciamo o perdiamo

Buona giornata cari Lettori e buon fine settimana! Oggi parliamo di un romanzo che ho letto un po' di tempo fa e di cui finalmente riesco a parlarvi.

Il selvaggio è il nuovo romanzo di Arriaga che racconta la storia di Juan Guillermo. Juan Guillermo è sempre stato segnato dagli eventi legati alla sua nascita. La perdita del gemello e la sua sopravvivenza attraverso molte difficoltà lo hanno portato a portarsi dietro un grosso peso. Quando anche il fratello maggiore viene ucciso e anche i suoi genitori muoiono, Juan Guillermo inizia a progettare una vendetta contro tutto il male che ha sofferto.

In parallelo si sviluppa la storia di Amaruq, un ragazzo che vive nel freddo e selvaggio Yukon. Un filo sottile lega queste due persone dal Messico allo Yukon, un filo che pian piano tira le fila del racconto e che ci porta alla scoperta di due avventure incredibili.

La storia che Arriaga ci racconta è una storia di avventura, d'amore, di vendetta, di odio e di molto altro. Gli spunti alla base del romanzo sono davvero tanti, la maggior parte di essi vengono sviluppati piuttosto bene e riescono nel compenso a creare un racconto che sa catturare e trascinare il lettore.

Lo stile dell'autore è molto evocativo e ricco di meravigliose descrizioni, ma risulta anche scorrevole e mai banale. Il ritmo del racconto soffre un po' a causa di numerose digressioni, ma alla fine l'autore sa risollevarsi e dare un bel finale al suo romanzo.

Le storie dei due personaggi principali si intrecciano continuamente. Il libro vi trascinerà letteralmente in un viaggio che vi trasporterà dallo Yukon al Messico in poche righe. Il racconto è ricco di pathos e di emozioni che riusciranno a coinvolgervi. Buona lettura!

"Le nostre grandi sconfitte e le nostre grandi vittorie sono segrete. Soltanto noi sappiamo quando davvero vinciamo o perdiamo."

Commenti