Un nuovo mondo!

Oggi parliamo di un libro molto particolare. Ci spostiamo su un genere Moderno/Futuristico e ci inoltriamo in un mondo a noi sconosciuto, fatto di tecnologia e avatar.

Il mercante d'acqua è un romanzo fantastico moderno che interseca le sue radici in un futuro immaginario dove i grandi colossi industriali come Google sono rimasti in piedi e sostengono i vari settori della sopravvivenza. Una multinazionale su tutte, nata dopo al rivoluzione è stata proprio quella del'acqua gestito da Oceano un grosso magnate che è riuscito in poco tempo a diventare uno degli uomini più potenti e ricchi. In questo accavallarsi di futurismo troviamo il figlio di Oceano, Fiume travolto dagli eventi e dalla sua stessa vita, destinato a seguire inevitabilmente la sua strada ma qualcosa non va come deve andare...

L'autore Valerio Carbone è migliorato molto dal suo precedente scritto "La confusione di Chiara" e con uno stile più pulito riesce a creare un mondo innovativo e dinamico. I personaggi a volte si perdono nei meandri futuristici ma leggendo attentamente si riesce facilmente a ritrovare la strada. Il libro è pregno di particolari descritti in maniera precisa. Il tutto condito dal sapore rivoluzionario. 

Commenti