Gino Sorbillo, la pizza come ragione di vita!

Ci sono persone che hanno raggiunto altissimi livelli, non parlo solo di manager o politici ma anche di blogger, cuochi e personaggi comuni. Ognuno a suo modo ha scelto un percorso di vita ma molte volte la realtà viene distorta e la popolarità da alla testa. L'importanza di essere diventati ormai famosi può nuocere gravemente alla salute, si, perchè l'essere osannato da milioni di persone può far diventare egoisti, menefreghisti, altezzosi e anche il più mite agnellino può perdere la strada dell'umiltà. Quando mi hanno invitata all'anteprima di questo libro non sono riuscita ad andare come vi dissi ma appena ho letto la biografia di Gino Sorbillo, grande pizzaiolo che ama la tradizione e la sua terra, sono rimasta esterrefatta.

In questo libro non solo leggiamo le sue fatiche, le mille imprese e la forza di volontà che ha dovuto avere per arrivare dove è ora ma leggiamo anche l'umiltà di un uomo che è riuscito a costruire la sua vita a piccoli pezzi, diventando manager di se stesso e scrittore della sua vita. Lui è Gino Sorbillo uno dei più grandi pizzaioli nostrano che ha saputo unire tradizione e bontà. Ha saputo esaltare la pizza e portarla a livelli massimi con rispetto e professionalità. 

In questo libro autobiografico si racconta in un altalena di picchi alti e bassi dove la sua fortuna è stata provare e riprovare, credere in se stesso e non mollare mai. Una lezione di vita che tutti dovremmo imparare, a non cedere alle avversità, a lavorare duramente e impegnarci in quel che amiamo fare. Lui così è riuscito a creare il suo impero, la sua vita è la pizza e mai nessuno è riuscito a portargliela via

Commenti