Una bambina speciale.

Lei è Olga una bambina singolare, magica quasi fatata che racconta storie e ammalia le persone. Una ragazzina fragile come foglia e delicata come petalo che spinge la gente a nutrirsi di immaginazione. Quella che hanno i bambini, che ormai negli adulti è scomparsa del tutto. Le sue storie sono un balsamo per il cuore e rilasciano all'animo una dolcezza infinita. 

Tutti vogliono le sue storie, tutti la cercano per ascoltare quel barlume di fantasia che vola libera in mondi fantastici. Olga di carta è un romanzo quasi astratto come se le pennellate di questo quadro fossero state sferzate si con abilità ma anche con vigore e spensieratezza. 

Una scrittura avvolgente e dolorosa ma allo stesso tempo aleatoria. I personaggi sono strani ognuno con la sua caratteristica ma non una particolarità semplice tutti hanno un qualcosa di nascosto al loro interno, come una matriosca e lentamente durante il racconto si vengono a scoprire. 

Una storia con dentro tante storie e la vita di una bambina che ha subito fin troppo dolore. Ha sofferto ma nonostante tutto crede ancora. Crede, spera, sogna, ama e racconta. Racconta di un mondo diverso, di storie fantastiche e di personaggi unici.

Lei è Olga di carta una bambina speciale.  

Commenti